22 ottobre 2022: giornata di studio con il dott. Massimo Vigna-Taglianti

Il dott. Massimo Vigna-Vignanti

Sabato 22 ottobre alle ore 9,00 presso l’Aula 3 del Teaching hub (Campus di Forlì) è previsto la giornata di studio con il dott. Massimo Vigna-Taglianti (nella foto) sul tema “Il ragazzo dei lupi e altre storie. Il ritiro e i breakdown adolescenziali in una prospettiva evolutiva”. L’iniziativa è promossa da Ser.In.Ar., da CRIAD (unità operativa di Ser.In.Ar.) e da Rete Adolescenza Forlì, con il patrocinio dell’assessorato ai servizi educativi del Comune di Forlì.

Massimo Vigna-Taglianti è psicoanalista S.P.I. (Società Psicoanalitica Italiana), è stato docente di Neuropsichiatria Infantile presso l’Università della Valle d’Aosta ed è autore di numerosissime pubblicazioni scientifiche sempre nel campo della Neuropsichiatria infantile, ambito in cui svolge anche la propria attività professionale, con bambini, adolescenti e adulti.

L’evento del 22 ottobre sarà introdotto dai saluti dei rappresentanti dell’amministrazione comunale di Forlì, a cui seguirà una comunicazione di Loretta Raffuzzi (psicoterapeuta AUSL Romagna, Rete Adolescenza) che illustrerà le linee guida regionali sul ritiro sociale. Alessandro Ricci (docente Unibo) presenterà il progetto “Inno-vamente”, un interessante connessione fra digitale e didattica educativa: infine Alessandra Morgagni (neuropsichiatra infantile Rete Adolescenza) introdurrà la relazione di Massimo Vigna-Taglianti.

Per i contenuti che verranno sviluppati, l’iniziativa è dedicata a insegnanti, educatori, operatori sociali, genitori, ma comunque aperta alla cittadinanza. La partecipazione è gratuita, ma è necessario iscriversi al seguente link: https://www.serinar.unibo.it/form-di-iscrizione-il-ragazzo-dei-lupi

Commenta con Facebook
Avatar photo

Gigi Mattarelli

Gigi Mattarelli è legale rappresentante dell'agenzia di pubblicità Grafikamente, oltre che giornalista pubblicista da circa 30 anni, con una predilezione spiccata per la comunicazione sociale. E' direttore responsabile della rivista "Percorsi Solidali" edita dalla stessa Grafikamente, che da quasi 10 anni racconta storie di volontariato, cooperazione e associazionismo locale. Nel tempo libero dà sfogo alle sue grandi passioni, ovvero la bicicletta, il tifo per l'Inter e la venerazione per un gruppo musicale "cult" italiano, i Nomadi. E' autore dei volumi "C'era un volta un re bisre, bisconte, binè..." che ricorda la figura di don Amedeo Pasini, "Forlì&dintorni su due ruote" (ovvero 20 percorsi in biciletta alla scoperta della Romagna). "Il ruggito del Leone" (dialoghi con Romano Baccarini) e "Un sorriso contagioso" (che racconta la storia di LUca Berardi, atleta forlivese campione di nuoto e sci nordico) 

Dialoga con l'autore di questo post