Bella e sportiva

Elisa Battaglia, Miss Mamma Sportiva 2021

CESENA. Nella finale di Bellaria ha indossato la fascia di Miss Mamma Sportiva. Elisa Battaglia è mamma di tre figli: Camilla 14 anni e i gemelli Emma e Gabriele di 11 anni.

Come, quando e perché è iniziato il suo percorso a Miss Mamma?

“Nel 2018 ho scoperto l’esistenza del concorso per caso, scorrendo i social. Ho partecipato. Poi, dopo una pausa causa Covid, mi sono ribattuta nella mischia”.

Elisa Battaglia (foto Gloria Teti)

Perché lo ha fatto?

“Essenzialmente per curiosità e poi perché quello è un mondo che mi piace”.

In che senso?

“Fin da giovane ho guardato con interesse al mondo della moda e delle sfilate. Feci anche qualche lavoretto, poi ho lasciai”.

Poi è arrivata Miss Mamma.

“Esatto, e mi ha attratto subito perché è un concorso diverso da tutti quelli del suo genere. Valorizza la figura della donna in un momento in cui rischia di finire in secondo piano”.

In che senso?

“Quando si è nel vortice degli impegni legati al lavoro e alla famiglia c’è il rischio che la donna tenda a trascurarsi. Miss Mamma invece ti stimola a metterti in gioco”.

In famiglia cosa hanno detto?

“Sono stata stimolata. Quando ho visto l’annuncio ne ho parlato con mio marito e da lui è arrivata la spinta decisiva a partecipare”.

Bilancio?

“Una piacevole esperienza, al di là del risultato. Il tutto grazie ad un ambiente giusto. C’era un bel clima, non c’era una competizione esasperata. L’organizzazione ti mette a tuo agio. Poi è bello conoscere altre persone. Infine c’è la fase finale”.

Cioè?

“E’ il momento più bello. Vivi un bel clima che ti fa emozionare”.

Come prova di abilità cosa ha portato?

“Una coreografia di Pole dance”.

Di cosa si tratta?

“Ginnastica sul palo, disciplina sportiva che pratico da un paio di anni. Ho studiato una coreografia proprio per la finale”.

Cosa prova quando sfila?

“Non essendo una professionista provo un mix fra emozione, imbarazzi e soddisfazione. Però sono sentimenti che danno la spinta giusta per uscire. In sostanza è un po’ una sfida con se stessa che comunque mi ha fatto crescere l’autostima. In quei momenti ti senti valorizzata”.

Sogni nel cassetto?

“Ho sempre amato viaggiare e ogni volta che c’è stata l’occasione io e mio marito l’abbiamo fatto. Adesso ci piacerebbe fare un bel viaggio per conoscere il Giappone”.

Ha detto che ha viaggiato molto, qual è stato il posto che l’ha colpita di più?

“La Turchia. Ho scoperto un luogo molto diverso dall’Occidente”.

Rimpianti?

“No, sono soddisfatta di quello che sono e della mia vita. Anche se da giovane avrei potuto coltivare un po’ di più la mia passione per la moda. Non rimpiango di aver preso un’altra direzione, ma forse avrei dovuto mantenere dei contatti”.

Pregi e difetti del suo carattere?

“Sono molto testarda, ma anche altruista.Mi piace dare il mio contributo alle associazioni. Ho guardato con  favore a Miss Mamma anche perché ho visto che dà il suo appoggio concreto a chi si occupa di endometriosi”.

Le foto sono di Gloria Teti

Commenta con Facebook

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli. 

Dialoga con l'autore di questo post