Mezzacapo ha inaugurato il nuovo discount del Ronco

FORLÌ L’inaugurazione del nuovo supermercato Lidl in viale Roma, su un’area di circa 1.400 metri quadrati, non ha posto fine alle polemiche per la nuova costruzione, che ha tolto spazio ad alberi e verde. Questo almeno quanto sostengono molti cittadini e alcune rappresentanze politiche, come i Verdi, che si sono rivolte ai giornali locali.

Mezzacapo inaugura il Lidl di viale Roma (foto dalla pagina FB Lidl Italia https://www.facebook.com/421326344567984/posts/3779355808765004/?d=n)

Il tema delle nuove realizzazioni commerciali è sempre molto sentito, come dimostrano la raccolta firme del Comitato del no di martedì scorso contro il nuovo supermercato tra via Bernale e via Balzella e le colorite polemiche seguite alla vicenda degli audio “rubati” al vicesindaco Mezzacapo e pubblicati dal Fatto Quotidiano.

Tornando al Lidl, inaugurato dallo stesso Mezzacapo, non sono bastate le rassicurazioni dei responsabili dell’hard discount: “rispettiamo l’ambiente, siamo in classe energetica A+, ci sono ampie vetrate e un impianto fotovoltaico”, come riportato dal Resto del Carlino, il più diffuso quotidiano locale.

Foto: Fabio Blaco

La replica degli ambientalisti è stata piccata: “Dove prima c’era un bel pezzo di campagna, oggi questa distesa di nuovo cemento ecologista brilla del colore di una miriade di palloncini di plastica colorati, giusto per ricordare che nemmeno sulla riduzione di questa si intende far qualcosa”.
Già all’apertura del cantiere si erano sollevate le proteste dei residenti, perché erano stati abbattuti alberi storici sul viale. Inoltre, poco distante è presente un ristorante cinese/giapponese che ha preso il posto di un altro supermercato, che evidentemente aveva sofferto la concorrenza di altri 5 “concorrenti” nel raggio di un chilometro e mezzo.

Foto: Fabio Blaco

Argomenti e polemiche a dire il vero non nuove, che appaiono in modo ricorrente in tutte le inaugurazioni di nuovi supermercati, di qualsiasi marca.

Molti, del resto, ricordano che il nuovo Lidl fa parte di una programmazione già esistente rispetto al piano del commercio. A differenza di quanto accaduto con la contestata variante sul megastore di via Bertini, spuntata fuori in pieno lockdown.

Mezzacapo taglia il nastro

E voi cosa ne pensate? Scrivetelo nei commenti.

Commenta con Facebook

Dialoga con l'autore di questo post