Il 17 ottobre a Ravenna la Notte d’oro diventa la Notte per Dante

In omaggio alle celebrazioni del settimo centenario della morte di Dante, l’edizione 2020 della Notte d’Oro diventa, sabato 17 ottobre, Notte per Dante. Nel rispetto delle normative anti Covid, l’appuntamento sarà fatto di tanti eventi diffusi, con ingressi contingentati e prenotazioni obbligatorie, ma non per questo sarà meno affascinante e suggestivo. E tutto terminerà entro la mezzanotte.

Il cielo sarà innanzitutto illuminato da La luce delle parole, anteprima delle luminarie natalizie a soggetto dantesco nelle vie Corrado Ricci, Mazzini e Gordini. Numerosi i monumenti aperti, le mostre visitabili e le visite guidate; e ci saranno concerti, iniziative per i bambini e momenti performativi.

Tra gli appuntamenti, visite guidate, speciale Mosaico di Notte, incontri letterari, video, musica ed eventi per i più piccoli: qui il programma completo. Una iniziativa del Comune di Ravenna in collaborazione con la Cabina di Regia del Centro Storico, con il prezioso sostegno della Cassa di Ravenna.

INFORMAZIONI PER LE PRENOTAZIONI

Nel rispetto delle normative anti-covid, tutti gli appuntamenti sono su prenotazione. Sul sito www.turismo.ra.it , nella pagina dell’evento Notte per Dante sono presenti i link di prenotazione. E necessario presentarsi 10 minuti prima di ogni evento.

Commenta con Facebook
Paolo Pingani

Paolo Pingani

Nato a Reggio Emilia nel 1957, laureato in lettere moderne all’Uni­versità di Bologna, ha insegnato italiano, storia e latino alle medie e alle superiori fino al 1988. Dal 1989 ha lavorato come giornalista al Resto del Carlino e al settimanale Qui; dal 2001 al 2011 è stato portavoce del presidente della Provincia di Ravenna. Attualmente è presidente della cooperativa ravennate di giornalisti 'Aleph'. 

Dialoga con l'autore di questo post