All’ex convento di San Francesco a Bagnacavallo la mostra “Non giudicare”

Il progetto espositivo – aperto fino all’11 ottobre – prende spunto dalla tradizionale devozione per l’arcangelo Michele, patrono della città e oggetto di un culto diffuso, per indagare attraverso l’arte contemporanea l’attualità della simbologia che accompagna questa figura. La mostra è curata da Viola Emaldi e organizzata dal collettivo Magma per il Comune.

Per effettuare il percorso i visitatori vengono dotati di mappa cartacea con codici QR per l’ascolto di brevi tracce audio di guida alla lettura delle opere. Espongono Yuri Ancarani, Sergia Avveduti, Bertozzi & Casoni, Silvia Camporesi, David Casini, Stefania Galegati, Chiara Lecca, Enrico Minguzzi, Alessandro Pessoli, Alessandro Roma con Paola Ponti, Andrea Salvatori, Marco Samorè, Nicola Samorì, Italo Zuffi.

Il percorso espositivo è allestito al primo piano dell’ex convento con le due gallerie monumentali e le sale adiacenti. Ingresso libero: i visitatori, muniti di mascherina, sono invitati a seguire un apposito percorso all’interno della mostra e gli accessi sono contingentati per garantire il rispetto della distanza interpersonale.

L’ex convento di San Francesco è in via Cadorna 14 a Bagnacavallo.

La mostra resterà aperta fino al’11 ottobre nei seguenti orari: martedì-venerdì 18-23; sabato 16-23, domenica 10-12.30 e 15-21. Lunedì chiuso.

Aperture straordinarie in occasione della Festa di San Michele (25-29 settembre): venerdì 25 ore 18-23, sabato 26 e martedì 29 ore 10-12 e 15-24, domenica 27 ore 10-24 e lunedì 28 ore 18-24.

Sponsor della mostra è il Molino Spadoni.

Commenta con Facebook

Dialoga con l'autore di questo post