Case del Popolo: teatro, musica e cultura. Se ne parla lunedì 11 novembre al Socjale di Piangipane

Il programma prevede in apertura il saluto del Sindaco del Comune di Ravenna Michele De Pascale, e dell’Assessore alla Cultura, Politiche giovanili e Politiche per la legalità, della Regione Emilia-Romagna, Massimo Mezzetti.

Nel quadro del Progetto di Ricerca sulle Case del Popolo della Romagna promosso dal Circolo Cooperatori, si terrà lunedì 11 Novembre 2019, con inizio alle ore 17,00, presso il Teatro Socjale di Piangipane(Ravenna) un convegno di approfondimento sul tema “Case del Popolo: Teatro, Musica, Cultura”.

Fin dalle origini le Case del Popolo sono state luoghi di fruizione e produzione culturale, mosse dalla convinzione che la cultura è una opportunità di riscatto sociale oltre che occasione di rafforzamento della identità e coesione comunitaria, di benessere sociale. L’evolversi sociale e l’avvento dei nuovi media e social ha mutato profondamente il quadro di riferimento, creando non poche difficoltà e l’esigenza di percorsi nuovi.

Il convegno intende ripercorrere le diverse fasi storiche, evidenziare alcune esperienze più emblematiche tuttora in essere e avviare un confronto fra le diverse realtà sugli scenari futuri possibili.

Il programma prevede in apertura il saluto del Sindaco del Comune di Ravenna Michele De Pascale, e dell’Assessore alla Cultura, Politiche giovanili e Politiche per la legalità, della Regione Emilia-Romagna, Massimo Mezzetti. 

A seguire quattro relazioni: Federico Morgagni, ricercatore storico, traccerà il percorso storico del rapporto fra Case del Popolo ed iniziativa culturale;  Roberta Paltrinieri, docente  di sociologia dei processi culturali e comunicativi all’ Università di Bologna, evidenzierà le possibili risposte alla domanda “A cosa servono oggi i luoghi della cultura?”;  Renata Molinari, critica e scrittrice di teatro , parlerà di “Stanze del fare, laboratori del racconto e della rappresentazione “; Luigi Martini, storico dei movimenti associativi, tratterà de “L’associazionismo culturale ricreativo e le Case del Popolo nel secondo dopoguerra”.

Saranno poi illustrate quattro esperienze significative: “Una casa del popolo, un quartiere, un teatro: il Piccolo di Bussecchioa Forlì” – Ruggero Sintoni, Accademia Perduta;   “Pane, Lavoro e Cultura – 100 anni del Teatro Socjale di Piangipane (RA) – Tiziano Mazzoni, presidente Fondazione Teatro Socjale;  il “Mama’s Club a Ravenna – 30 anni di musica e cultura – Italo Arfelli;la “Cooperativa “Dario Romini” di Martorano, Cesena” –Fabbri Romano.

A conclusione gli interventi di rappresentanti le più importanti realtà aggregative di Case del Popolo della Romagna: Sanzio Bissoni  Novacoop Cesena; Flavio Casetti – Unica Soc. Coop. Forlì; Guido Ceroni –Fondazione Bella Ciao Ravenna; Giuseppe Gatti – Casa del Popolo di Faenza; Marina Pascoli – Cooperativa G. Mazzini e Case Repubblicane Ravenna.

Concluso il convegno vi sarà possibilità di degustare a richiesta i mitici cappelletti del Socjale, castagne, zuccherini e vino.

Alle ore 21 circa è infine prevista unaperformance musicale teatrale a tema, “Di Casa in Casa (del Popolo)” – Musica, letture e …, con Vittorio Bonetti, Eliseo Della Vecchia e Rudy Gatta  

L’intera iniziativa è promossa dal Circolo Cooperatori APS con la collaborazione di Casa del Popolo di Faenza, Cooperativa G. Mazzini e Case Repubblicane Ravenna, Fondazione Bella Ciao Ravenna, NovacoopCesena, Teatro Socjale Piangipane, Unica Soc. Coop. Forlì.

Il progetto “LE CASE DEL POPOLO DELLA ROMAGNA” vede anche il contributo della Regione Emilia-Romagna, nel quadro della Legge Regionale cd. “Memoria del Novecento”, anno 2019.

Commenta con Facebook
Romagnapost.it

Romagnapost.it

Le notizie più interessanti, curiose e divertenti prese da Internet e pubblicate su Romagnapost.it. A cura dello staff di Tribucoop. 

Lascia un Commento...