Mobilità: servono progetti funzionali

Documento di Mille Papaveri Rossi

Mobilità, no a scelte insostenibili. È questo, in estrema sintesi, il pensiero di Mille Papaveri Rossi. Questo il documento.
La notizia che la realizzazione dei primi due lotti del collegamento veloce, “ex Via Emilia-Bis” tra Forlì e Forlimpopoli, è stata finanziata, non é una bella notizia.
L’indecisione e l’immobilismo della Giunta Comunale di Cesena, questa volta sono servite a qualcosa: del collegamento veloce, che riguarda il tratto tra Cesena e Forlimpopoli, con un investimento presunto di oltre 60 milioni di euro, per il momento non vi é fortunatamente traccia!
La cosa preoccupante é che non vi è traccia nemmeno della progettazione, del finanziamento e della realizzazione del LOTTO ZERO della SECANTE. Un breve tratto di strada, poco più di un chilometro, ma estremamente funzionale e sicuramente importante per migliorare la SICUREZZA STRADALE.
LOTTO ZERO della SECANTE, che purtroppo sembra interessare chi amministra al momento la nostra città solo in campagna elettorale!
Investire su progetti strategici e funzionali, investire su mobilità sostenibilità e sicura, sono per noi la priorità. No a scelte insostenibili!
Commenta con Facebook
Davide Buratti

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli. 

Lascia un Commento...