Romagna per l’Expo 2015

Sorrivoli il castello
Romagna per l’Expo 2015
Sulle Strade dei Vini e dei Sapori , 21 intriganti pacchetti e proposte di viaggio:
 il fascino della Romagna con le sue eccellenze turistiche ed enogastronomiche
La Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Forlì e Cesena, in coordinamento e sinergia con le altre Strade della Romagna (Imola, Faenza-Ravenna e Rimini), propone 21 pacchetti turistici e proposte di viaggio: un seducente carosello che compone una fantastica offerta integrata, nutrita di  ospitalità rurale e campagna di qualità, luoghi delle eccellenze turistiche romagnole, tanti Musei del Gusto e della Ruralità…da Casa Artusi al Museo del Sale, dal Giardino delle Erbe alla Marineria di Cesenatico, dall’ Enoteca Regionale al M.E.T. di Santarcangelo, dal Museo del Castagno all’ Ecomuseo di Ridracoli…
Animano i pacchetti (sotto al brand interprovinciale Romagna Terra del Sangiovese) cantine, agriturismi, frantoi, aziende agricole, produttori, trasformatori di specialità, ristoranti, trattorie, osterie, B&B, alberghi, che nella ruralità condividono fattori di identità e autenticità. Oltre alla figura di Pellegrino Artusi, focalizziamo interesse al visitatore straniero anche su altri personaggi/topoi legati alla Romagna, perché universalmente conosciuti: Giulio Cesare/Rubicone, Federico Fellini, Dante Alighieri, Leonardo da Vinci e Giuseppe Garibaldi
I pacchetti sono studiati per la fruizione di pubblico medio-alto, italiano e straniero, che viaggia con la propria auto, ovvero ricorra all’autonoleggio presso l’aeroporto di Bologna. Tutti i pacchetti prevedono le succitate visite di scoperta e di esperienza in Romagna di una durata tra i 3 ed i 5 giorni, con la facoltà di aggiungere – tra il 1° maggio ed il 31 ottobre – una giornata all’Expo di Milano, quotata a parte, comprensiva di biglietto. Questi pacchetti godono dell’assistenza tecnica dell’ Agenzia di Viaggi DAMIR di Meldola (FC)
Commenta con Facebook
Roy Berardi

Roy Berardi

Romagnolo originario di Forlimpopoli, residente a Fratta Terme, da giovanissimo all'ufficio stampa e sindacalista della Cgil in Forlì e in Cesena. Dalla fine anni ’80, giornalista di turismi emergenti (agriturismo,turismo rurale, turismo all’aria aperta ed il “plein air “) sui quali ha prodotto per riviste nazionali del settore oltre 150 reportage ed inchieste soprattutto su territori della cosiddetta “Italia Minore”. Quindi project manager di progetti per l'aggiornamento professionale di imprenditori del turismo. Da una decina d’anni si occupa - con la libera professione – dei temi all’incontro virtuoso tra innovazione turistica, agricoltura di qualità e cultura dei territori. Ha contribuito alla nascita ed al consolidamento della Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Forlì-Cesena; ha collaborato ai progetti per la nascita di Casa Artusi in Forlimpopoli, e lavora per farne "magnete attrattore" della nuova destinazione turistica della Romagna interna. 

Lascia un Commento...