Domenica 26 maggio la Campestre dei bambini, organizzata da Forlifarma

Domenica 26 maggio è prevista presso il Parco Incontro di via Ribolle dalle 15,00 in poi, una nuova edizione della Campestre dei Bambini, riservata ad alunni delle scuole elementari forlivesi pubbliche e paritarie: l’evento è organizzato da Forlifarma, la società pubblica di gestione delle sette farmacie comunali forlivesi. Si tratta di un pomeriggio di festa all’insegna dello sport, del gioco all’aria aperta e del benessere, un valore – quest’ultimo – sempre più presente fra gli obiettivi strategici delle Farmacie Comunali, che privilegiano sempre più, nel corso della propria attività, un servizio completo finalizzato alla salute ai cittadini.

Alla Campestre hanno dato la propria adesione, tramite le relative scuole di appartenenza, oltre 800 bambini, superando di circa 100 unità le presenze dell’edizione 2012. La manifestazione sportiva sarà suddivisa in tre batterie di difficoltà crescente, la prima riservata ai bimbi di 1° e 2°, la seconda a quelli di 3°, e l’ultima a quelli di 4° e 5° elementare: ogni giovane partecipante riceverà una medaglia di partecipazione, un gadget e un gelato, mentre ai primi classificati di ogni batteria andrà anche un omaggio in prodotti di cancelleria.

I premi principali saranno riservati ai plessi scolastici che porteranno all’evento il maggior numero di iscritti: si tratta di 5 buoni acquisto (400 euro per il primo, 300 per il secondo, 200 per il terzo, 150 il quarto e 100 il quinto) vincolati all’acquisto di materiale didattico. A tutte le scuole partecipanti verrà comunque assicurato un buono di 50 euro per le medesime finalità

Nel corso del pomeriggio ci sarà la possibilità per i piccoli sportivi anche di stages di minibasket e minivolley gestiti da AICS. L’evento terminerà con le premiazioni previste intonro alle 17,30.

Commenta con Facebook
Gigi Mattarelli

Gigi Mattarelli

Gigi Mattarelli è legale rappresentante dell'agenzia di pubblicità Grafikamente, oltre che giornalista pubblicista da oltre 20 anni, con una predilezione spiccata per la comunicazione sociale. E' direttore responsabile della neonata rivista "Percorsi Solidali" edita dalla stessa Grafikamente. Sposato con tre figli, nel tempo libero si occupa di volontariato all'interno del Lions Club e, quanto il tempo glielo permette, dà sfogo alle sue grandi passioni, ovvero la bicicletta, il tifo per l'Inter e la venerazione per un gruppo musicale "cult" italiano, i Nomadi. E' autore dei volumi "C'era un volta un re bisre, bisconte, binè..." che ricorda la figura di don Amedeo Pasini e "Forlì&dintorni su due ruote" (ovvero 20 percorsi in biciletta alla scoperta della Romagna). 

Lascia un Commento...