Le mie preferite

Anche nella stampa di oggi domina la politica. Spazio allo scontro fra il governo e la presidente del Senato per…

La top five delle notizie

Ancora una volta non è bloccata politica a catalizzare il mio interesse nel corso della quotidiana lettura dei giornali. Oggi…

L’ha ordinato il dottore, anzi la BCE

Una volta si diceva “‘ha detto il dottore” per fare riferimento a qualcosa di indiscutibile. Oggi il ruolo è stato assunto dall’Europa e dai Mercati. Tuttavia non è chiaro cosa si intenda con queste due entità. La sensazione è che per “Europa” i media alludano alla cosiddetta troika (Unione, Banca centrale europea e Fondo monetario…

LeMat a Bagnacavallo

LeMat è una rete di imprenditori sociali dediti all’accoglienza turistica, con un’idea tutta particolare di come si gestiscono un albergo o un campeggio. Teresa è la videoblogger che racconta queste realtà. Di recente è stata ospite dell’ostello di Bagnacavallo, gestito dalla cooperativa Il Mulino. Un bel servizio video, su una realtà innovativa e poco nota.

Icarus, il primo giorno a Cesena sgarra più della metà

Icarus, il nuovo sistema di videosorveglianza agli accessi nella ZTL del centro storico di Cesena, comincia a dare i suoi responsi.  Nel primo giorno ha registrato poco meno di 4mila veicoli con le sue 8 telecamere. Più del 60% (ben 2.625) erano “sospetti”, cioè da multare, perché non fanno parte della cosiddetta “lista bianca”. Per…

La patrimoniale per le imprese si chiama Tares

Le associazioni di impresa di “Una Sola Voce per l’Economia” chiedono un confronto urgente sulla nuova tassa rifiuti e servizi indivisibili che verrà applicata dal primo gennaio 2013 (la “Tares”). Gli ulteriori e annunciati rincari allarmano il mondo economico, che teme l’ennesima “patrimoniale” occulta- Specie se si considera che la nuova tassa include una quota…

Giacobazzi inedito al Verdi prende in giro le rotonde di Cesena

“Il tom tom si è messo le mani nei capelli. Quando ho digitato Cesena sul Tom Tom è venuto fuori un omino che mi ha detto: sei sicuro?” Grazie all’agenzia Ridens che ha caricato su Youtube lo spettacolo di Giacobazzi vi proponiamo alcuni minuti di pura ilarità insieme a un momento di riflessione: ma tutte queste rotonde sono proprio necessarie? 🙂