Forlì, lascia l’assessore Nevio Zaccarelli

Nuovo colpo di scena per la Giunta del sindaco Davide Drei. Ha rassegnato le dimissioni l'assessore Nevio Zaccarelli. In una lettera ha spiegato con motivi personali e familiari la sua scelta. Le deleghe a Bilancio, Ambiente, Rapporti con l'Unione dei Comuni Romagna Forlivese, Tributi, Verde Pubblico, raccolta e smaltimento rifiuti, politiche energetiche e pubblica illuminazione passano al sindaco.

 

A dare l’annuncio delle dimissioni è stato il sindaco Davide Drei durante la conferenza stampa per la presentazione dei progetti per il prossimo triennio della società partecipata Forlìfarma. “Ho ricevuto una lettera da Nevio Zaccarelli, nella quale mi comunica la decisione di dimettersi per motivi personali e familiari – ha detto Drei -. Una decisione che mi aveva già anticipato nelle scorse settimane. Ha portato a compimento i temi che gli erano stati chiesti quando è arrivato. Ne prendo atto, lo ringrazio per l’attività svolta. La vita amministrativa però va avanti. Riprendo le deleghe che aveva Zaccarelli, deleghe importanti e per questo mi riservo a breve di trovare figure adatte a portare avanti questi settori così importanti”.

Zaccarelli, 63 anni da compiere ad aprile, nato a Malmissole, era stato scelto da Davide Drei il 9 settembre 2015 per sostituire il dimissionario Alberto Bellini. Zaccarelli lasciava così la poltrona di sindaco a Bertinoro che aveva occupato per due mandati amministrativi. Tanti i progetti portati a termine, ultimo in ordine di tempo la nascita di Alea Ambiente, la nuova società pubblica per la raccolta dei rifiuti in 13 dei 15 Comuni dell’Unione.

Per la vita amministrativa forlivese un’altra brutta tegola dopo i casi che si sono succeduti negli ultimi mesi, dagli avvisi di garanzia per Livia Tellus al caso della collaboratrice del sindaco dimessasi perchè aveva falsificato l’autocertificazione al momento della sua assunzione. Non il primo scossone per la Giunta Drei che già aveva dovuto fare i conti nel giugno 2016 con l’azzeramento della squadra di governo in seguito ai casi dell’inchiesta sul verde pubblico e delle spese legali fuori bilancio. Erano uscite il vice sindaco Veronica Zanetti e l’assessore al bilancio Emanuela Briccolani, dentro Marco Ravaioli e Maria Grazia Creta.

Ora questo nuovo addio che apre scenari che presto dovranno essere colmati.

Commenta con Facebook
Fabio Blaco

Fabio Blaco

Fabio Blaco è il fotoreporter del Corriere Romagna e del mensile La Romagna Cooperativa, oltre che di numerose istituzioni pubbliche e private. Grande appassionato di storia locale, su Romagnapost.it pubblica le gallery e gli eventi più importanti del territorio. Per contatti: fabioblaco.fotoreporter@gmail.com 

Lascia un Commento...