L’Edera presente nelle elezioni politiche

Impegno ribadito nel corso del congresso nazionale. Eletti molti cesenati

Il PRI di Cesena ha partecipato al 48° Congresso Nazionale del Partito che si è tenuto a Roma lo scorso fine settimana. Il Congresso si è chiuso con una mozione unitaria che ricalca quella del congresso regionale Emiliano Romagnolo svolto il fine settimana precedente.

La delegazione romagnola, guidata dal neo segretario regionale Renato Lelli, ha visto un considerevole numero di persone elette tra i componenti del Consiglio Nazionale chiamato a decidere le linee e gli orientamenti dell’attività politica e organizzativa del partito nei prossimi tre anni.

Tra questi i cesenati sono Germano Gabanini, Renato Lelli, Paolo Morelli, Africo Morellini, Paolo Severi e Mattia Tampieri, oltre a Guido Donati di Mercato Saraceno e Learco Sacchetti di Cesenatico.

Decisione principale del Congresso quella di ritenere prioritario l’impegno a presentare il simbolo dell’edera a cominciare dalle politiche della prossima primavera. Soddisfazione di Lelli per l’esito dell’assise, che deve essere il primo passo di una azione volta al rilancio di una forza politica oggi marginale, ma necessaria vista l’incapacità dei maggiori partiti in campo a dare risposte ai problemi del paese ed ai bisogni dei cittadini, in primo luogo mettendo in atto tutto quanto necessario per uscire da uno stato di crisi e recessione che perdura ormai da troppo tempo.  

Commenta con Facebook
Davide Buratti

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli. 

Lascia un Commento...