Ceub: al via il XXI Incontro Italiano di Combinatoria Algebrica

E’ cominciato domenica 10 settembre, presso il Centro Universitario di Bertinoro, il XXI Incontro Italiano di Combinatoria Algebrica, iniziativa formativa promossa dall’Università di Bologna e dall’Università di Vienna, che si concluderà domani 13 settembre.

“L’evento, a cui partecipano 39 corsisti provenienti da varie parti di Europa – spiega Fabrizio Caselli, coordinatore dell’iniziativa, oltre che docente di Algebra presso l’Università di Bologna – prevede 2 corsi e 15 seminari, fra i cui relatori sono annoverati esperti del calibro di Valentin Féray (Universität Zürich) e Raman Sayal (Goethe Universität Frankfurt): gli argomenti trattati, tutti di carattere specialistico e matematico, affrontano temi di combinatoria nei suoi molteplici aspetti, sia teorici che applicativi”.

Il Comitato Scientifico dell’Incontro è composto, oltre che dallo stesso Fabrizio Caselli (Università di Bologna), anche da Christian Krattenthaler (Universität Wien), Volker Strehl (Universität Erlangen) e Jean-Yves Thibon (Université Paris-Est Marne-La-Vallée).

L’evento conferma, ancora una volta, la spiccata vocazione all’internazionalizzazione e all’alta formazione del Centro Universitario di Bertinoro, che, anche grazie a manifestazioni del genere, consolida la propria mission e si pone come quale struttura d’eccellenza in grado di veicolare al meglio le peculiarità e le risorse del territorio romagnolo.

Commenta con Facebook
Gigi Mattarelli

Gigi Mattarelli

Gigi Mattarelli è legale rappresentante dell'agenzia di pubblicità Grafikamente, oltre che giornalista pubblicista da oltre 20 anni, con una predilezione spiccata per la comunicazione sociale. E' direttore responsabile della neonata rivista "Percorsi Solidali" edita dalla stessa Grafikamente. Sposato con tre figli, nel tempo libero si occupa di volontariato all'interno del Lions Club e, quanto il tempo glielo permette, dà sfogo alle sue grandi passioni, ovvero la bicicletta, il tifo per l'Inter e la venerazione per un gruppo musicale "cult" italiano, i Nomadi. E' autore dei volumi "C'era un volta un re bisre, bisconte, binè..." che ricorda la figura di don Amedeo Pasini e "Forlì&dintorni su due ruote" (ovvero 20 percorsi in biciletta alla scoperta della Romagna). 

Lascia un Commento...