Stefano Tacconi

Stefano Tacconi

Nato a Perugia e residente a Forlimpopoli, dal 2008. La mia attività principale è quella di generare risparmi alle imprese tramite la mia cooperativa Tribucoop by Cooperdiem soc.coop. Oltre 50 aziende, non solo del mondo cooperativo utilizzano le soluzioni che ho sviluppato per ridurre, ottimizzare i principali centri di costo. Telefonia mobile e fissa, Posta, informatica, Vending, Noleggio a Lungo Termine, sono tra i principali contratti che le aziende posso usufruire, naturalmente sono sempre in cerca di nuovi servizi da offrire. In questo blog vorrei dare informazioni sui servizi di cui mi occupo.

Comunicare la cooperazione

Non è raro nel movimento cooperativo e non solo, trovare aziende che fatturano decine, a volte centinaia di milioni di euro, e non hanno nessuna struttura interna a presidiare la funzione comunicazione. Non dico un professionista delle relazioni pubbliche, un addetto alle relazioni esterne o un ufficio stampa, ma nemmeno una segretaria che abbia la…

I giornali ottimizzano

Una piattaforma tecnologica comune, con l’ambizione di creare una rete di giornali di informazione locale e indipendente che possa primeggiare con i più importanti network a livello nazionale. Ci stanno ragionando FILE e Mediacoop, due delle principali associazioni di editori indipendenti e cooperative di giornalisti in Italia, con un nucleo di esperti informatici ed editoriali,…

Si fa presto a dire Uber

  Sono monopolisti, cari, antitecnologici, a volte abusivi. I taxisti italiani non godono proprio di buona stampa, specie da quando hanno aperto lo scontro frontale con Uber e le altre app che minacciano di sostituire il loro lavoro con la cosiddetta “sharing economy”. Chi ha fatto mutui per una licenza non ci sta a farsi…

Ma Whatsapp non è gratis…

Quando Whatsapp nacque, il fondatore Jan Koum promise che non avrebbe mai inserito spot al suo interno. Per questo motivo l’applicazione chiedeva un piccolo contributo annuale. Ora Facebook, da 2 anni proprietaria della piattaforma, ha deciso di togliere il vincolo, rendendola completamente gratuita. Cosa succederà? Come sempre nel digitale non esistono pasti gratis e se…

Dopo Android è tempo di Linux

Tutte le volte che mi capita di parlare con un informatico, inevitabilmente il discorso cade sui sistemi operativi. La considerazione classica è sempre la stessa: per quale motivo la gente si è abituata all’open source sui tablet e sugli smartphone, ma non vuole saperne di provare Linux sul proprio computer di casa o in ufficio?…

Con l’appuntamento dentro l’Iphone

Qualche cooperatore ricorderà il progetto Salastampa.info, lanciato da Tribucoop (allora si chiamava Sapim) verso la metà della prima decade del nuovo millennio. Era un’agenda condivisa ante litteram, in cui gli uffici stampa del territorio inserivano i loro appuntamenti e i loro eventi,  evitare fastidiose sovrapposizioni di orari. Sono passati appena dieci anni, ma sembrano cento,…

Cybercrimine, pericolo vero

Altro che ragazzini brufolosi con il mito dell’hacker: dietro al fenomeno del “cybercrime” ci sono quasi sempre bande organizzate e il fenomeno è in crescita esponenziale, nonostante gli investimenti atti a contrastare tale fenomeno siano in aumento (+8%). Solo nel nostro Paese i danni causati da attacchi informatici ammontano a 9 miliardi di euro. Governi,…

Siete a posto col “biscottino”?

Lo avrete visto comparire anche voi sui siti web che frequentate più spesso: un banner che vi ricorda che quella pagina web fa uso di “cookie” e che continuando nella navigazione approvate l’apposita informativa. È l’effetto di una direttiva europea che entrerà in vigore anche in Italia a partire dal 3 giugno e che prevede…

La posta col satellite

Sarebbe bello sostituire in un momento tutte le spedizioni cartacee con l’equivalente elettronico. Peccato che questo risultato sia ben lontano e chissà se si concretizzerà mai. Per chi è sempre alla ricerca di nuovi modi per intervenire sui centri di costo aziendali, però, esistono altri modi per risparmiare sugli invii di lettere, pacchi e comunicazioni…

Telefonia aziendale: valutate i costi nascosti

Scena: l’ufficio di un cliente importante. Uno di quelli “bravi”, con cui è un piacere lavorare. Non perché non contratti fino allo spasimo per ottenere le migliori condizioni, anzi. “Bravo” perché è in grado di valutare tutti gli aspetti di un’offerta commerciale, non solo il prezzo. Servono competenze, voglia di guardare dentro alle cose e…