Marco Viroli

Scrittore, giornalista pubblicista e copywriter, è nato a Forlì nel 1961. Laureato in Economia e Commercio, nel suo curriculum vanta una pluriennale esperienza di direzione artistica e organizzazione eventi (mostre d’arte, reading, concerti, spettacoli, incontri con l’autore, ecc.) per conto di imprese ed enti pubblici. Dal 2006 al 2008 ha curato le rassegne “Autori sotto la torre” e “Autori sotto le stelle” e, a cavallo tra il 2009 e il 2010, si è occupato di relazioni esterne per una fondazione di arte contemporanea. Tra il 2010 e il 2014 ha collaborato con “Cervia la spiaggia ama il libro” (la più antica manifestazione di presentazioni d’autori in Italia) e con “Forlì nel Cuore”, promotrice degli eventi che si svolgono nel centro della città romagnola. Dal 2004 è scrittore e editor per la casa editrice «Il Ponte Vecchio» di Cesena. Autore di numerose prefazioni, dal 2010 cura la rubrica settimanale “mentelocale” sul free press settimanale «Diogene», di cui, dal 2013, è diventato direttore responsabile. Nel 2013 e nel 2014, ha seguito come ufficio stampa le campagne elettorali dei candidati del Partito Democratico Gabriele Zelli e Davide Drei, divenuti poi rispettivamente sindaci di Dovadola (FC) e Forlì. Nel 2019 ha supportato come ufficio stampa la campagna elettorale di Paola Casara, candidata della lista civica “Forlì cambia” al consiglio comunale di Forlì, centrando anche in questo caso l’obiettivo. Dal 2014 è addetto stampa di alcune squadre di volley femminile romagnole (Forlì e Ravenna) che hanno militato nei campionati di A1, A2 e B. Come copywriter freelance ha collaborato con alcune importanti aziende locali e nazionali. Dal 2013 al 2016 è stato consulente di PubliOne, agenzia di comunicazione integrata, e ha collaborato con altre agenzie di comunicazione del territorio. Dal 2016 al 2017 è stato consulente di MCA Events di Milano e dal 2017 collabora con Librerie.Coop. Dal 2017 è consulente Ufficio Stampa ed Eventi della catena Librerie.Coop, con sede a Bologna. È vicepresidente dell’associazione culturale Direzione 21 che da cinque anni organizza la manifestazione “Dante. Tòta la Cumégia”, volta a valorizzare il ruolo di Forlì come città dantesca e che culmina ogni anno con la lettura integrale della Divina Commedia. Nel 2003 ha pubblicato la prima raccolta di versi, Se incontrassi oggi l’amore. Per «Il Ponte Vecchio» ha dato alle stampe Il mio amore è un’isola (2004) e Nessun motivo per essere felice (foto di N. Conti, 2007). Suoi versi sono apparsi su numerose antologie, tra cui quelle dedicate ai Poeti romagnoli di oggi e… («Il Ponte Vecchio», 2005, 2007, 2009, 2011, 2013), Sguardi dall’India (Almanacco, 2005) e Senza Fiato e Senza Fiato 2 (Fara, 2008 e 2010). I suoi libri di maggior successo sono i saggi storici pubblicati con «Il Ponte Vecchio»: Caterina Sforza. Leonessa di Romagna (2008), Signore di Romagna. Le altre leonesse (2010), I Bentivoglio. Signori di Bologna (2011), La Rocca di Ravaldino in Forlì (2012). Nel 2012 è iniziato il sodalizio con Gabriele Zelli con il quale ha pubblicato: Forlì. Guida alla città (foto di F. Casadei, Diogene Books, 2012), Personaggi di Forlì. Uomini e donne tra Otto e Novecento («Il Ponte Vecchio», 2013), Terra del Sole. Guida alla città fortezza medicea (foto di F. Casadei, Diogene Books, 2014), I giorni che sconvolsero Forlì («Il Ponte Vecchio», 2014), Personaggi di Forlì II. Uomini e donne tra Otto e Novecento («Il Ponte Vecchio», 2015), Fatti e Misfatti a Forlì e in Romagna («Il Ponte Vecchio», 2016), Fatti e misfatti a Forlì e in Romagna volume 2 («Il Ponte Vecchio», 2017); L’Oratorio di San Sebastiano. Gioiello del Rinascimento forlivese (Tip. Valbonesi, 2017), Fatti e misfatti a Forlì e in Romagna, vol. 3 («Il Ponte Vecchio», 2018). Nel 2014, insieme agli storici Sergio Spada e Mario Proli, ha pubblicato per «Il Ponte Vecchio» il volume Storia di Forlì. Dalla Preistoria all’anno Duemila. Nel 2017, con Castellari C., Novara P., Orioli M., Turchini A., ha dato alle stampe La Romagna dei castelli e delle rocche («Il Ponte Vecchio»). Nel 2018 ha pubblicato, con Marco Vallicelli e Gabriele Zelli., Antiche pievi. A spasso per la Romagna, vol.1 (Ass. Cult. Antica Pieve, 2018), cui ha fatto seguito nel 2019, con gli stessi coautori, Antiche pievi. A spasso per la Romagna, vol.2 (Ass. Cult. Antica Pieve, 2018). Nel 2019, ha pubblicato con Flavia Bugani e Gabriele Zelli Forlì e il Risorgimento. Itinerari attraverso la città, foto di Giorgio Liverani, (Edit Sapim, 2019). È inoltre autore delle monografie industriali: Caffo. 1915-2015. Un secolo di passione (Mondadori Electa, 2016) e Bronchi. La famiglia e un secolo di passione imprenditoriale (Ponte Vecchio, 2016).

Francesco Giuliari: fin dall’inizio sostenne il calendario dell’Associazione Gli Elefanti

Una sua opera è pubblicata nell’edizione 2021 Anche l’edizione 2021 del calendario dell’Associazione “Gli Elefanti” sta riscuotendo consensi per la qualità grafica del lunario e per le immagini delle opere degli artisti che accompagnano i dodici mesi del prossimo anno. Com’è noto i proventi della vendita servono per sostenere le attività del sodalizio e quelle…

Un’opera di Roberto Casadio nel calendario dell’Associazione Gli Elefanti

Nell’edizione 2021 ricordati anche Francesco Giuliari, Carmen Silvestroni, Guerriero Cortini, Glauco Fiorini. Per il diciannovesimo anno consecutivo le opere di artisti forlivesi accompagnano lo scorrere dei mesi all’interno del calendario dell’Associazione “Gli Elefanti”, che, fin dalla prima edizione nata da un’idea di Alessandro Gagliardi, ha come motto “Un anno d’Arte per una vita di Solidarietà”. I…

Il filare di salici da vimini di Villafranca di Forlì

Unico nel suo genere nel territorio del Comune di Forlì Nella campagna intensamente coltivata delle frazioni di Branzolino, San Tomè, Villafranca, ai confini con il territorio del Comune di Ravenna, ci sono molte strade che possono essere meta di una salutare camminata, da soli o in compagnia, in quanto percorse da un modestissimo volume di…

Le vie di Dante non sono infinite

Prima di quest’anno non sapevamo che Lonely Planet, casa editrice australiana, visitasse annualmente centinaia di luoghi nel pianeta, per individuare i consigli di viaggio più aggiornati grazie anche all’attività di autori, redattori e influencer. Il loro responso svela i posti e le mete da visitare e delinea anche un nuovo modo di fare turismo. È per…

Cinquant’anni fa fioriva il breve sogno dell’Isola delle Rose

Grazie al film in programmazione su Netflix torna d’attualità il sogno naif di un ingegnere bologneseTratto dal libro “Fatti e Misfatti” volume 3 di Marco Viroli e Gabriele Zelli La Romagna è davvero una strana terra, abitata da sempre da strani personaggi, che spesso sono passati alla storia per aver compiuto imprese uniche e straordinarie.Non…

Il nespolo di Pieveacquedotto

La zona circostante all’antica pieve di Pieveacquedotto si presta benissimo per passeggiate e camminate non troppo impegnative. Una volta giunti a ridosso della chiesa e del locale cimitero si può comodamente parcheggiare per poi percorrere a piedi le vie Ca’ Mingozzi, andata e ritorno fino alla via Ravegnana, e la via Brunotto, che ha addirittura…

Il giovane repubblicano Giovanni Arfelli ricordato dall’Associazione Mazziniana

Ancora una volta una delegazione di socie e di soci dell’Associazione Mazziniana Italiana (A.M.I.), Sezione Giordano Bruno di Forlì,  si è ritrovata di fronte al numero civico 161 di corso Mazzini per ricordare Giovanni Arfelli (1905-1923), giovane repubblicano ucciso dai fascisti. Nell’occasione sono stati deposti dei fiori sulla lapide, collocata nel 1945, che riporta questa scritta: “EDERA…

Una stella di Natale per l’Ail

I volontari presenti nelle piazze e in altri luoghi fino a martedì 8 dicembre La Stella di Natale è diventata una pianta ornamentale molto diffusa nel nostro paese benché  originaria del Messico, stato nel quale vegeta spontaneamente e che può raggiungere un’altezza fra i due e i quattro metri. La pianta è conosciuta anche con…

In ricordo di Mario Leroy

L’attuale presidente del Consiglio Regionale dell’Emilia-Romagna, Emma Petiti, nell’introduzione al libro “Il filo di Arianna. 50 anni di Regione” scrive: “Sono trascorsi cinquant’anni dalla nascita della Regione Emilia-Romagna, quando, il 7 giugno 1970, venne eletto il primo Consiglio regionale. Mezzo secolo di un percorso che ha portato questa neonata istituzione a ricoprire un ruolo sempre…

I cachi dimenticati del Cimitero Monumentale di Forlì

Da più di trent’anni oltre 35 piante di cachi continuano a dare i propri frutti senza che nessuno li raccolga. Proprio per questa e altre particolarità intendo proporre questa storia nel prosieguo degli articoli dedicati ad alberi del nostro territorio che si distinguono per imponenza, età o altre caratteristiche. Le piante in questione vegetano in una…