Marco Viroli

Scrittore, giornalista pubblicista e copywriter, è nato a Forlì nel 1961. Laureato in Economia e Commercio, nel suo curriculum vanta una pluriennale esperienza di direzione artistica e organizzazione eventi (mostre d’arte, reading, concerti, spettacoli, incontri con l’autore, ecc.) per conto di imprese ed enti pubblici. Dal 2006 al 2008 ha curato le rassegne “Autori sotto la torre” e “Autori sotto le stelle” e, a cavallo tra il 2009 e il 2010, si è occupato di relazioni esterne per una fondazione di arte contemporanea. Tra il 2010 e il 2014 ha collaborato con “Cervia la spiaggia ama il libro” (la più antica manifestazione di presentazioni d’autori in Italia) e con “Forlì nel Cuore”, promotrice degli eventi che si svolgono nel centro della città romagnola. Dal 2004 è scrittore e editor per la casa editrice «Il Ponte Vecchio» di Cesena. Autore di numerose prefazioni, dal 2010 cura la rubrica settimanale “mentelocale” sul free press settimanale «Diogene», di cui, dal 2013, è diventato direttore responsabile. Nel 2013 e nel 2014, ha seguito come ufficio stampa le campagne elettorali dei candidati del Partito Democratico Gabriele Zelli e Davide Drei, divenuti poi rispettivamente sindaci di Dovadola (FC) e Forlì. Nel 2019 ha supportato come ufficio stampa la campagna elettorale di Paola Casara, candidata della lista civica “Forlì cambia” al consiglio comunale di Forlì, centrando anche in questo caso l’obiettivo. Dal 2014 è addetto stampa di alcune squadre di volley femminile romagnole (Forlì e Ravenna) che hanno militato nei campionati di A1, A2 e B. Come copywriter freelance ha collaborato con alcune importanti aziende locali e nazionali. Dal 2013 al 2016 è stato consulente di PubliOne, agenzia di comunicazione integrata, e ha collaborato con altre agenzie di comunicazione del territorio. Dal 2016 al 2017 è stato consulente di MCA Events di Milano e dal 2017 collabora con Librerie.Coop. Dal 2017 è consulente Ufficio Stampa ed Eventi della catena Librerie.Coop, con sede a Bologna. È vicepresidente dell’associazione culturale Direzione 21 che da cinque anni organizza la manifestazione “Dante. Tòta la Cumégia”, volta a valorizzare il ruolo di Forlì come città dantesca e che culmina ogni anno con la lettura integrale della Divina Commedia. Nel 2003 ha pubblicato la prima raccolta di versi, Se incontrassi oggi l’amore. Per «Il Ponte Vecchio» ha dato alle stampe Il mio amore è un’isola (2004) e Nessun motivo per essere felice (foto di N. Conti, 2007). Suoi versi sono apparsi su numerose antologie, tra cui quelle dedicate ai Poeti romagnoli di oggi e… («Il Ponte Vecchio», 2005, 2007, 2009, 2011, 2013), Sguardi dall’India (Almanacco, 2005) e Senza Fiato e Senza Fiato 2 (Fara, 2008 e 2010). I suoi libri di maggior successo sono i saggi storici pubblicati con «Il Ponte Vecchio»: Caterina Sforza. Leonessa di Romagna (2008), Signore di Romagna. Le altre leonesse (2010), I Bentivoglio. Signori di Bologna (2011), La Rocca di Ravaldino in Forlì (2012). Nel 2012 è iniziato il sodalizio con Gabriele Zelli con il quale ha pubblicato: Forlì. Guida alla città (foto di F. Casadei, Diogene Books, 2012), Personaggi di Forlì. Uomini e donne tra Otto e Novecento («Il Ponte Vecchio», 2013), Terra del Sole. Guida alla città fortezza medicea (foto di F. Casadei, Diogene Books, 2014), I giorni che sconvolsero Forlì («Il Ponte Vecchio», 2014), Personaggi di Forlì II. Uomini e donne tra Otto e Novecento («Il Ponte Vecchio», 2015), Fatti e Misfatti a Forlì e in Romagna («Il Ponte Vecchio», 2016), Fatti e misfatti a Forlì e in Romagna volume 2 («Il Ponte Vecchio», 2017); L’Oratorio di San Sebastiano. Gioiello del Rinascimento forlivese (Tip. Valbonesi, 2017), Fatti e misfatti a Forlì e in Romagna, vol. 3 («Il Ponte Vecchio», 2018). Nel 2014, insieme agli storici Sergio Spada e Mario Proli, ha pubblicato per «Il Ponte Vecchio» il volume Storia di Forlì. Dalla Preistoria all’anno Duemila. Nel 2017, con Castellari C., Novara P., Orioli M., Turchini A., ha dato alle stampe La Romagna dei castelli e delle rocche («Il Ponte Vecchio»). Nel 2018 ha pubblicato, con Marco Vallicelli e Gabriele Zelli., Antiche pievi. A spasso per la Romagna, vol.1 (Ass. Cult. Antica Pieve, 2018), cui ha fatto seguito nel 2019, con gli stessi coautori, Antiche pievi. A spasso per la Romagna, vol.2 (Ass. Cult. Antica Pieve, 2018). Nel 2019, ha pubblicato con Flavia Bugani e Gabriele Zelli Forlì e il Risorgimento. Itinerari attraverso la città, foto di Giorgio Liverani, (Edit Sapim, 2019). È inoltre autore delle monografie industriali: Caffo. 1915-2015. Un secolo di passione (Mondadori Electa, 2016) e Bronchi. La famiglia e un secolo di passione imprenditoriale (Ponte Vecchio, 2016).

ForlìDante. Tòta la Cumégia: sei camminate alla scoperta della città

In stretta ottemperanza alle regole anti-Covid, ripartono le camminate alla scoperta della città previste dal programma della settima edizione della manifestazione “ForlìDante. Tòta la Cumégia”. Sei visite guidate, ideate e organizzate in collaborazione con ConfGuide Forlì Cesena, che permetteranno ai partecipanti (contingentati in numero di massimo 25/30) di scoprire angoli nascosti e storie curiose e…

Quale futuro per le opere di Irene Ugolini Zoli realizzate nell’ex Universaal?

Sono stati sicuramente molti i forlivesi che nei giorni scorsi hanno accolto con soddisfazione le notizie relative all’avanzamento dei lavori di costruzione di un nuovo edificio in via Maceri al posto dell’ex Hotel Universaal (si chiamava proprio così, con due a), stabile già di proprietà del Comune di Forlì. In questo modo si riqualifica un’area…

I luoghi nascosti e poco conosciuti dell’infanzia di Clelia Merloni

Il prossimo 10 marzo ricorrerà il 160° anniversario della nascita di Clelia Merloni. La figura di questa concittadina è assurta agli onori delle cronache il 3 novembre 2018 quando è stata dichiarata Beata da Papa Francesco. In questa sede non si intende proporre la sua biografia, se non per brevi cenni riferiti all’infanzia,  ricordando che fu battezzata…

Padre Ernesto Caroli: a Montepaolo nel nome di Sant’Antonio

Si deve a padre Ernesto Caroli (1917 – 2009) la compilazione della cronologia della vita di Sant’Antonio che si riporta integralmente in quanto offre una visione semplificata della complessa vita del santo. Mentre padre Ernesto va ricordato, fra le altre mille iniziative e realizzazioni portate avanti, come uno dei fondatori dell’Antoniano di Bologna. Nacque a…

Ottocento anni fa giunse a Montepaolo di Dovadola il futuro Sant’Antonio

Fu incaricato di seguire un modesto romitorio con sei fratiNel momento in cui molti sono protesi a celebrare il 700° anniversario della morte di Dante Alighieri, mentre altri latitano o propongono itinerari falsi sulle tracce del Sommo Poeta in Romagna, occorre ricordare che ottocento anni fa, precisamente nel giugno del 1221, giunse nel nostro territorio…

“Chilino Federèl” su YouTube

Altra commedia dialettale della Cumpagnì dla Zercia visibile online Non esiste una data di nascita del teatro dialettale romagnolo anche se si può datare agli inizi del Novecento l’avvio della messa in scena di spettacoli in vernacolo. Soprattutto nel periodo di carnevale, oppure durante le veglie nelle case coloniche  (i trebbi, cioè quando più famiglie…

l'”Alba dei runner” in diretta su RAI3

Non solo podismo ma anche un pizzico di storia e cultura localeTre amici che corrono insieme da oltre 25 anni: Luigi Gorza, Saverio Scozzoli e Marco Viroli. Nel loro palmares vantano in tutto oltre 100 tra maratone, ultramaratone e 100km.Durante il lockdown dello scorso anno, come tutti i runner, sono stati bloccati dai dpcm e…

I provvedimenti dell’Amministrazione forlivese contro la “Spagnola”

Di recente, su queste pagine, ho analizzato sommariamente quanto successe a Forlì e a livello regionale nel periodo, 1917/1918, in cui era in atto una devastante emergenza sanitaria determinata dalla diffusione della cosiddetta “Spagnola”. Da una relazione presentata il 29 ottobre 1918 dall’allora sindaco di Forlì, Giuseppe Bellini (1862 – 1932) al Consiglio Comunale sui…

La storia dell’ex fontana del piazzale della Stazione

Diversi cittadini mi hanno chiesto di raccontare nuovamente la storia della fontana un tempo collocata nel piazzale antistante la Stazione ferroviaria di Forlì. Lo faccio volentieri in base alle informazioni di cui dispongo. Il manufatto in questione fu realizzato di fronte alla palazzina viaggiatori durante il periodo del fascismo, tanto che era ornato di un…

Montepoggiolo: i ritrovamenti archeologici e il castello

Ottava e ultima tappa dell’itinerario dantesco nella valle dell’Acquacheta a cura di Marco Viroli e Gabriele Zelli Scendendo da Terra del Sole verso Forlì lungo la SS 67, dopo un chilometro dal centro abitato, sulla sinistra si imbocca via Masini, quindi via Ciola, strada che conduce alla costruzione fortificata sulla vetta di Montepoggiolo, oggi di…