Marco Viroli

Marco Viroli

Scrittore, giornalista pubblicista e copywriter, è nato a Forlì nel 1961. Laureato in Economia e Commercio, nel suo curriculum vanta una pluriennale esperienza di direzione artistica e organizzazione eventi (mostre d’arte, reading, concerti, spettacoli, incontri con l’autore, ecc.) per conto di imprese ed enti pubblici. Dal 2006 al 2008 ha curato le rassegne “Autori sotto la torre” e “Autori sotto le stelle” e, a cavallo tra il 2009 e il 2010, si è occupato di relazioni esterne per una fondazione di arte contemporanea. Tra il 2010 e il 2014 ha collaborato con “Cervia la spiaggia ama il libro” (la più antica manifestazione di presentazioni d’autori in Italia) e con “Forlì nel Cuore”, promotrice degli eventi che si svolgono nel centro della città romagnola. Dal 2004 è scrittore e editor per la casa editrice «Il Ponte Vecchio» di Cesena. Autore di numerose prefazioni, dal 2010 cura la rubrica settimanale “mentelocale” sul free press settimanale «Diogene», di cui, dal 2013, è diventato direttore responsabile. Nel 2013 e nel 2014, ha seguito come ufficio stampa le campagne elettorali dei candidati del Partito Democratico Gabriele Zelli e Davide Drei, divenuti poi rispettivamente sindaci di Dovadola (FC) e Forlì. Nel 2019 ha supportato come ufficio stampa la campagna elettorale di Paola Casara, candidata della lista civica “Forlì cambia” al consiglio comunale di Forlì, centrando anche in questo caso l’obiettivo. Dal 2014 è addetto stampa di alcune squadre di volley femminile romagnole (Forlì e Ravenna) che hanno militato nei campionati di A1, A2 e B. Come copywriter freelance ha collaborato con alcune importanti aziende locali e nazionali. Dal 2013 al 2016 è stato consulente di PubliOne, agenzia di comunicazione integrata, e ha collaborato con altre agenzie di comunicazione del territorio. Dal 2016 al 2017 è stato consulente di MCA Events di Milano e dal 2017 collabora con Librerie.Coop. Dal 2017 è consulente Ufficio Stampa ed Eventi della catena Librerie.Coop, con sede a Bologna. È vicepresidente dell’associazione culturale Direzione 21 che da cinque anni organizza la manifestazione “Dante. Tòta la Cumégia”, volta a valorizzare il ruolo di Forlì come città dantesca e che culmina ogni anno con la lettura integrale della Divina Commedia. Nel 2003 ha pubblicato la prima raccolta di versi, Se incontrassi oggi l’amore. Per «Il Ponte Vecchio» ha dato alle stampe Il mio amore è un’isola (2004) e Nessun motivo per essere felice (foto di N. Conti, 2007). Suoi versi sono apparsi su numerose antologie, tra cui quelle dedicate ai Poeti romagnoli di oggi e… («Il Ponte Vecchio», 2005, 2007, 2009, 2011, 2013), Sguardi dall’India (Almanacco, 2005) e Senza Fiato e Senza Fiato 2 (Fara, 2008 e 2010). I suoi libri di maggior successo sono i saggi storici pubblicati con «Il Ponte Vecchio»: Caterina Sforza. Leonessa di Romagna (2008), Signore di Romagna. Le altre leonesse (2010), I Bentivoglio. Signori di Bologna (2011), La Rocca di Ravaldino in Forlì (2012). Nel 2012 è iniziato il sodalizio con Gabriele Zelli con il quale ha pubblicato: Forlì. Guida alla città (foto di F. Casadei, Diogene Books, 2012), Personaggi di Forlì. Uomini e donne tra Otto e Novecento («Il Ponte Vecchio», 2013), Terra del Sole. Guida alla città fortezza medicea (foto di F. Casadei, Diogene Books, 2014), I giorni che sconvolsero Forlì («Il Ponte Vecchio», 2014), Personaggi di Forlì II. Uomini e donne tra Otto e Novecento («Il Ponte Vecchio», 2015), Fatti e Misfatti a Forlì e in Romagna («Il Ponte Vecchio», 2016), Fatti e misfatti a Forlì e in Romagna volume 2 («Il Ponte Vecchio», 2017); L’Oratorio di San Sebastiano. Gioiello del Rinascimento forlivese (Tip. Valbonesi, 2017), Fatti e misfatti a Forlì e in Romagna, vol. 3 («Il Ponte Vecchio», 2018). Nel 2014, insieme agli storici Sergio Spada e Mario Proli, ha pubblicato per «Il Ponte Vecchio» il volume Storia di Forlì. Dalla Preistoria all’anno Duemila. Nel 2017, con Castellari C., Novara P., Orioli M., Turchini A., ha dato alle stampe La Romagna dei castelli e delle rocche («Il Ponte Vecchio»). Nel 2018 ha pubblicato, con Marco Vallicelli e Gabriele Zelli., Antiche pievi. A spasso per la Romagna, vol.1 (Ass. Cult. Antica Pieve, 2018), cui ha fatto seguito nel 2019, con gli stessi coautori, Antiche pievi. A spasso per la Romagna, vol.2 (Ass. Cult. Antica Pieve, 2018). Nel 2019, ha pubblicato con Flavia Bugani e Gabriele Zelli Forlì e il Risorgimento. Itinerari attraverso la città, foto di Giorgio Liverani, (Edit Sapim, 2019). È inoltre autore delle monografie industriali: Caffo. 1915-2015. Un secolo di passione (Mondadori Electa, 2016) e Bronchi. La famiglia e un secolo di passione imprenditoriale (Ponte Vecchio, 2016).

Tre speciali di TeleRomagna per rivivere le emozioni dell’ultima maratona dantesca forlivese

Ulteriore evidenza del ruolo che Forlì è città dantesca al pari di Firenze, Ravenna e VeronaLa maratona dantesca, evento culminante della sesta edizione di “Forlì.Dante. Tòta la Cumégia”, organizzata da Direzione21 in collaborazione con il Comune di Forlì si è tenuta quest’anno sabato 20 giugno nel Chiostro interno dei Musei San Domenico. La giornata è…

Il giuggiolo centenario del Parco Urbano “Franco Agosto”

Una pianta da preservare e valorizzare In un precedente articolo ho messo in evidenza la presenza nell’area verde di via Bertini angolo via Balzella di una pianta di tamerice secolare, che fino a quarant’anni fa faceva parte delle coltivazioni di una casa colonica, prima dell’utilizzo dell’area per nuove costruzioni di carattere commerciale. Il testo ha…

Il Lions Club Forlì Host dona due computer e una stampante per la nuova sede dell’AIL

Nei giorni scorsi, dopo il periodo di chiusura forzata della nuova sede, dovuta alla diffusione del virus Covid 19, l’Associazione Italiana contro le leucemie e i linfomi (Ail) ha riaperto i locali di Forlì, in viale Roma n. 88, anche se le attività sono sempre proseguite comunque. È stato così possibile effettuare la donazione di due…

La chiusa di Ladino: ancora oggi al servizio del canale dei Romiti

Quattordicesima tappa dell’itinerario Ladino, Rovere, Terra del Sole, Ladino Da Rovere per raggiungere Terra del Sole si ritorna sui propri passi fino al guado che riporta a Ladino, lo si supera percorrendo la sponda sinistra idrografica del fiume Montone dove poco dopo ci si imbatte sulla chiusa di Ladino.  Fra tutte le derivazioni realizzate nel corso…

Il passaggio del fronte a Rovere: anche le piccole realtà furono travolte

Tredicesima tappa dell’itinerario Ladino, Rovere, Terra del Sole, Ladino Nell’illustrazione dell’itinerario che, come più volte ribadito, ha un carattere storico, culturale e naturalistico, non può mancare un capitolo dedicato al Secondo conflitto mondiale. Il passaggio del fronte colpì tutto il territorio italiano anche le piccole realtà come Rovere. In base a quanto viene riportato ne la…

Donazione all’Istituto Oncologico Romagnolo in ricordo di Caterina Mazzini

In occasione dei funerali di Caterina Mazzini, socia del Lions Club Forlì Host scomparsa prematuramente, sono state roccolte offerte a favore dell’Istituto Oncologico Romagnolo e nei giorni scorsi la donazione di oltre 600 euro è stata consegnata alla sede forlivese della benemerita associazione. D’altra parte Caterina Mazzini era stata una convinta sostenitrice delle decisioni del…

Rovere: il museo dedicato a Ilario Bandini

Dopo aver descritto i tratti salienti della frazione Rovere non si può non citare Ilario Bandini (1911 – 1992), anche perché il nipote Dino Bandini conserva diverse autovetture realizzate dalla piccola ma importante casa costruttrice di automobili da corsa dello zio, un prodotto dell’ingegno e dell’ostinatezza di un uomo e di un territorio. Nella regione che ha…

Rovere: i tratti salienti di una frazione

Undicesima tappa dell’itinerario Ladino, Rovere, Terra del Sole, Ladino Nel precedente articolo dedicato alla chiesa di San Pietro in Arco o della Madonna della Rovere ho riportato gli studi effettuati sull’edificio da Pietro Reggiani (1880 – 1955). Siccome questo illustre forlivese viene ricordato sempre meno, è d’obbligo fornire qualche informazione su di lui. Un tributo…

Una nuova arrampicata per bambini alla Scuola dell’Infanzia Suore Francescane

La collaborazione fra il Lions Club Forlì Host e la Scuola dell’infanzia Suore Francescane risale al mese di settembre 2019 in occasione della camminata guidata da Gabriele Zelli dedicata alla scoperta della Forlì “bestiale”, alla quale parteciperono oltre 150 persone, compreso una quarantina di bambine e di bambini dell’Istituto. Dopo quella apprezzata esperienza Foster Lambruschi, presidente del…