Nasce a Cesena il primo Urban Wine Store d’Italia

In viale Europa con 800 etichette per l’asporto e la mescita

CESENA – Con una proposta di ottocento etichette che raccontano tutti i territori del Belpaese enoico, ma anche le principali regioni del vino del Vecchio Continente e del Nuovo Mondo, l’Urban Wine Store ‘Vino e Vino’ apre in viale Europa a Cesena e si candida a diventare uno dei punti di riferimento per winelovers ed enoappassionati di tutta la Romagna.

Un po’ enoteca, un po’ locale da mescita, Vino e Vino vuole soddisfare ‘democraticamente’ tutti i palati, proponendo bottiglie da 4,99 fino a mille euro, in un gioco di scelte mai banali e soprattutto assicurando racconto e consigli per selezionare i prodotti giusti e azzeccare gli abbinamenti più adatti a chiunque entri alla ricerca di un buon vino quotidiano o della grande bottiglia per una serata da ricordare.

Dietro al progetto una vecchia conoscenza del mondo del vino, quel Luca Branzanti brand ambassador di marchi enologici importanti e pluricertificato nell’universo della sommellerie internazionale. È stato lui due anni fa, in pieno lockdown, a dare vita sempre a Cesena al My Wine Club un progetto innovativo, molto in voga oltreoceano, che supera il “tradizionale” concetto di negozio on line, proponendo in abbonamento una selezione personalizzata di etichette pensate ad hoc e inviate direttamente a casa di ogni membro del club.

Superata la pandemia, per Branzanti e partner (Christian Donini, già socio nel progetto My Wine, Alessandro Venturi e Furio Lombardi) ecco il raddoppio con la creazione dell’Urban Wine store di viale Europa, dove l’esperienza del vino torna in presenza mantenendo quelle logiche di innovazione e personalizzazione già sperimentate con il My Wine Club. E il nuovo approccio diventa immediatamente evidente già dalla conformazione del locale allestito con al centro un grande tavolo a isola alta, attorno al quale tutti si possono sedere, socializzare e degustare decine di proposte al calice abbinate a taglieri tradizionali, piattini con prodotti gourmet o a fresche insalate, e magari rimanere tranquilli accendendo il computer per una mezz’ora di lavoro o aggiornando i profili social dal proprio telefonino.  

Aperto nei giorni feriali (lunedì escluso) dalle 11 alle 21 e nel fine settimane (domenica esclusa) fino alle 22.30, sia per la vendita da asporto sia per la mescita, il locale promette, oltre alla pausa pranzo, un gran tour di aperitivi con una varietà illimitata di proposte in degustazione: grandi bollicine italiane e francesi e una selezione dall’Italia e dal mondo di vini fermi, bianchi, rosati e rossi anche importanti, tutti disponibili al calice. Tanto che ogni giro vale dai 4 ai 15 euro, a testimonianza della vastissima scelta di vini a disposizione.

E naturalmente non mancherà il consiglio e il racconto da parte del titolare e dei suoi compagni d’avventura che, forti dell’esperienza e della competenza maturata in anni di lavoro nel mondo del vino di qualità, già promettono una serie di iniziative a tema cominciando da mini corsi di avvicinamento al vino, incontri di degustazione con selezionati produttori italiani ed esteri o momenti fra l’assaggio e l’approfondimento di prodotti iconici provenienti dai territori enologici più vocati.

Commenti Facebook

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli.