Sadurano Serenade 2022: il 22 settembre a Forlì concerto del trio Gaubert

Trio Gaubert: Alessandro Cetro (flauto), Marina Miani (pianoforte) e Giulia Scudeller (violino)

Il prossimo 22 settembre è in programma il terzo concerto del cartellone di settembre della XXXI edizione della rassegna musicale Sadurano Serenade, festival istituito nel 1990 per volere di don Dario Ciani e promosso dall’associazione Amici di don Dario, il cui direttore artistico è il flautista forlivese Yuri Ciccarese.

Il concerto, il cui titolo è “Il fascino del Novecento” è previsto alle ore 21,00 all’interno della rinnovata Sala Sangiorgi (c.so Garibaldi, 98, Forlì) e vedrà come protagonista il Trio Gaubert, composto da Giulia Scudeller (violino), Alessandro Cetro (flauto) e Marina Miani (pianoforte).

Trio Gaubert è formato da giovani musicisti che stanno concludendo il perfezionamento strumentale presso importanti accademie europee, ma che nel contempo svolgono già un’intensa attività solistica e cameristica. Vincitori della Borsa di Studio Munari-Volpini in ricordo di Luigi Bon, i tre artisti si stanno perfezionando con la prof. F. Repini. Il programma del concerto attraversa diverse epoche dal trio barocco in cui il pianoforte verrà utilizzato come basso continuo, fino al novecento europeo descrittivo, ritmico, con chiari riferimenti alla musica popolare. Il programma prevede brani di C. P. E. Bach, P. Gaubert, B. Martinu e N. Rota.

Come gli altri concerti della rassegna Sadurano Serenade, l’evento sarà dedicato ad un’espressione sociale del territorio che, in questo caso, è l’associazione Salute e Solidarietà ODV, che si occupa di servizi di cura rivolti a persone in difficoltà (italiane e straniere) che non accedono ai servizi sanitari pubblici. L’ingresso al concerto è libero, ma si consiglia di prenotare, inviando una e mail a: amicidisadurano@cssforli.it. Per informazioni sulla Rassegna: tel. 0543.21900 (mattina) oppure 348.8540706.      

Commenta con Facebook
Avatar photo

Gigi Mattarelli

Gigi Mattarelli è legale rappresentante dell'agenzia di pubblicità Grafikamente, oltre che giornalista pubblicista da circa 30 anni, con una predilezione spiccata per la comunicazione sociale. E' direttore responsabile della rivista "Percorsi Solidali" edita dalla stessa Grafikamente, che da quasi 10 anni racconta storie di volontariato, cooperazione e associazionismo locale. Nel tempo libero dà sfogo alle sue grandi passioni, ovvero la bicicletta, il tifo per l'Inter e la venerazione per un gruppo musicale "cult" italiano, i Nomadi. E' autore dei volumi "C'era un volta un re bisre, bisconte, binè..." che ricorda la figura di don Amedeo Pasini, "Forlì&dintorni su due ruote" (ovvero 20 percorsi in biciletta alla scoperta della Romagna). "Il ruggito del Leone" (dialoghi con Romano Baccarini) e "Un sorriso contagioso" (che racconta la storia di LUca Berardi, atleta forlivese campione di nuoto e sci nordico) 

Dialoga con l'autore di questo post