Elezioni, Forlì Cesena collegio contendibile

Lo ha scritto Repubblica e lo confermano sondaggi riservati

CESENA. L’allarme lo ha lanciato Repubblica, ma ci sono anche sondaggi riservati che lo confermano: la Romagna non è più un collegio sicuro per il centro sinistra. A rischio, in particolare, c’è il collegio della Camera di Forlì Cesena e quello del Senato che comprende i territori di Rimini e di Forlì/Cesena. Tutto fa credere che il cronista di Repubblica abbia in mano i dati della rilevazione riservata fatta dal Pd. In entrambi i casi emerge che per il centrosinistra i collegi più sicuri sono Bologna e Modena, ma anche Ravenna, seppur con un pelo più di dubbio. Per il resto c’è incertezza totale, a partire da Forlì Cesena. 

A questo punto saranno fondamentali i candidati Per il Senato si parla con sempre maggiore insistenza di Gnassi. L’ex sindaco di Rimini potrebbe essere un valore aggiunto perché gode di moltissimo credito nel territorio rivierasco, ma è conosciuto anche a Forlì Cesena. Nello stesso tempo il centrosinistra non potrà sbagliare il candidato per il collegio della Camera di Forlì Cesena nel quale il favorito resta Massimo Bulbi. L’attuale consigliere regionale è forte soprattutto nel Cesenate, ma essendo stato presidente della Provincia per due legislature gode di un buon livello di conoscenza anche nel Forlivese. Comunque sarà fondamentale un buon lavoro di squadra per battere a tappeto il territorio senza lasciare solo il candidato, qualunque esso sia. Anche perché il centrodestra è motivato, come mai lo era stato in passato. Lo dimostrano, tra l’altro, le dichiarazioni di Alice Buonguerrieri e Jacopo Morrone apparse nei giorni scorsi sul Carlino.

Ma la scelta del candidato sarà fondamentale in tutti i collegi dove c’è equilibrio. Secondo Repubblica sono una cinquantina e l’esito sarà fondamentale per capire quale sarà il peso del nuovo governo. Una decina di giorni fa era apparso un articolo (forse sempre su Repubblica) nel quale emergeva che se il Pd vincesse in trenta collegi al Senato (cosa non facile) il centrodestra avrebbe una maggioranza risicata (pochissimi voti). Determinate quindi potrebbero essere le alleanze, a partire da quella con Calenda che però nicchia perché da sondaggi riservati emerge che alleandosi col Pd perderebbe voti.

Commenta con Facebook
Avatar photo

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli. 

Dialoga con l'autore di questo post