Sadurano Serenade 2022: il 31 luglio concerto dell’ensamble Vivaldi Project

Yuri Ciccarese, direttore artistico di Sadurano Serenade

Si svolgerà domenica 31 luglio alle ore 21,00, presso l’Arena San Domenico, il secondo concerto della XXXI edizione della rassegna musicale Sadurano Serenade, promossa dall’associazione Amici di don Dario, il cui direttore artistico è il flautista forlivese Yuri Ciccarese. L’evento, inserito del cartellone del San Domenico Estate 2022, vedrà sul palco Vivaldi Project, ovvero un quintetto composto dallo stesso Ciccarese, insieme a Paolo Vivaldelli (oboe), Cristina Palucci (violino), Vincenzo Felicioni (fagotto) e Walter D’Arcangelo (cembalo).

Il concerto rappresenta una sorta di monografia dedicata ad Antonio Vivaldi (Venezia 1678 – Vienna 1741), compositore e violinista italiano, oltre che uno dei massimi esponenti del barocco musicale. Il programma si concentra su alcune composizioni scritte proprio per ensamble cameristici a 5 (flauto, oboe, violino, fagotto e cembalo), la cui formazione che si esibirà sul palco dell’Arena san Domenico è una fedele ricostruzione.

“La scelta di offrire al grande pubblico brani di Vivaldi – spiega Yuri Ciccarese – è motivata dal fatto che si tratta di melodie di musica classica, che si caratterizzano per freschezza e brio, quindi di facile ascolto ed apprezzabili anche da una vasta platea, non solo di esperti”.

Il concerto è ad ingresso libero e si svolgerà all’aperto nel pieno rispetto delle norme anti Covid. Si richiede la prenotazione inviando una e mail a: amicidisadurano@cssforli.it. Per informazioni sulla rassegna Sadurano Serenade: tel. 0543.21900 (solo la mattina) – cell. 348.8540706.

Commenta con Facebook

Gigi Mattarelli

Gigi Mattarelli è legale rappresentante dell'agenzia di pubblicità Grafikamente, oltre che giornalista pubblicista da circa 30 anni, con una predilezione spiccata per la comunicazione sociale. E' direttore responsabile della rivista "Percorsi Solidali" edita dalla stessa Grafikamente, che da quasi 10 anni racconta storie di volontariato, cooperazione e associazionismo locale. Nel tempo libero dà sfogo alle sue grandi passioni, ovvero la bicicletta, il tifo per l'Inter e la venerazione per un gruppo musicale "cult" italiano, i Nomadi. E' autore dei volumi "C'era un volta un re bisre, bisconte, binè..." che ricorda la figura di don Amedeo Pasini, "Forlì&dintorni su due ruote" (ovvero 20 percorsi in biciletta alla scoperta della Romagna). "Il ruggito del Leone" (dialoghi con Romano Baccarini) e "Un sorriso contagioso" (che racconta la storia di LUca Berardi, atleta forlivese campione di nuoto e sci nordico) 

Dialoga con l'autore di questo post