Giffoni film dedicato agli invisibili

Coinvolgerà alcune migliaia di giovani giurati provenienti da tutto il mondo

di Vincenzo Marano

Nell’anno europeo della gioventù, il festival internazionale del cinema per ragazzi, “Giffoni Film”, sarà dedicato agli “Invisibili”. A raccontare le tematiche adolescenziali saranno le 118 opere in concorso  provenienti da 35 paesi.  La 52esima edizione si svolgerà dal 21 al 30 luglio a Giffoni Valle Piana (Salerno)  e coinvolgerà alcune migliaia di giovani giurati provenienti da tutto il mondo. I ragazzi giurati, non residenti, saranno, come da tradizione, ospitati dalle famiglie del paese. Il programma è stato presentato nella mattinata di ieri, nel meraviglioso scenario del parco archeologico di Pompei. Una festa del cinema che parte da lontano, da quando, un giovane 19enne, Claudio Gubitosi, nel 1970, decise di iniziare questa meravigliosa avventura. Nel tempo il “Giffoni film festival” si è dimostrato una rassegna “necessaria”, come agli inizi degli anni 80, la definì il regista francese ,Francois Truffaut.“È un programma potente – spiega  l’ideatore e fondatore, Gubitosi, con presenze che spaziano in tutti i campi. È la migliore Italia, e non solo, quella che vedremo e ascolteremo nei prossimi giorni a Giffoni. In questo progetto vedo sempre di più la lontananza dalla ritualità; la vicinanza in questo momento così complicato; la forza dei valori che esprime; la qualità oltre che la quantità di tante attività social;il legame sempre più forte con il suo pubblico;l’ascolto dei nostri giovani e le risposte che si aspettano da noi”.

Nel corso della presentazione della rassegna, è intervenuto anche il direttore del parco archeologico Gabriel Zuchtriegel. ”Il progetto di Giffoni – ha detto- rappresenta una fonte di ispirazione per noi. Insieme abbiamo prodotto un documentario sul progetto ‘Sogno di volare’ che abbiamo realizzato con il coinvolgimento di scuole e studenti del territorio. La giornata di oggi è la prosecuzione di questa interessante collaborazione”.

La festa del cinema per ragazzi sarà seguita con una striscia informativa quotidiana  dalle reti Rai,  Mediaset e Sky. Il festival vivrà inoltre attraverso i canali digital e social di Radio 105.

Gli ospiti, fra artisti e personaggi del mondo della comunicazione sociale, saranno circa cento. Fra i nomi più noti delle prime giornate  del festival ci sono il cantante, Francesco Gabbani che il giorno 21 incontrerà prima i giovani al mattino e poi un concerto di sera; l’attrice  Lunetta Savino, Caterina Caselli che racconterà ai ragazzi la sua esperienza di produttrice discografica. Il cast della serie televisiva di Rai due “Mare Fuori”.  Il programma completo si può leggere sul sito di www.giffonifilmfestival.it

Commenta con Facebook
Avatar photo

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli. 

Dialoga con l'autore di questo post