Aperte le iscrizioni al corso di alta formazione “Le parole della cucina italiana”

Sono aperte le iscrizioni al corso di alta formazione (composto da due distinti iter formativi), promosso dal DIT (Dipartimento di Interpretazione e Traduzione dell’Università di Bologna), in collaborazione con Ser.In.Ar., Comune di Forlimpopoli e Casa Artusi, che ha come tema “Le parole della Cucina Italiana” e si terrà nel periodo dal 29 agosto al 25 settembre 2022, in parte a Forlimpopoli e in parte a Forlì.

Il primo corso, il cui direttore scientifico è il prof. Massimo Montanari, verterà su “La cucina italiana fra storia e letteratura” e prenderà il via il 29 agosto per un totale di 80 ore, di cui 70 di lezione e 10 per la preparazione di un breve saggio finale. L’iter formativo approfondirà aspetti quali la storia dell’alimentazione, la letteratura e la cultura gastronomica italiana, i generi testuali delle ricette dalla loro origine narrativo-descrittiva a quella tecnico-prescrittiva, fino all’attuale dimensione multimediale, ricavandone modelli utili anche per la composizione di testi originali.
Per le caratteristiche proposte è destinato a professionisti di enogastronomia e ristorazione, giornalisti del settore, esperti di comunicazione, interessati ad acquisire maggiori competenze storiche e linguistico- letterarie.

Il secondo corso, il cui direttore scientifico è il prof.ssa Silvia Bernardini, verterà su “La cucina italiana attraverso le lingue” e prenderà il via il 12 settembre per un totale di 70 ore, di cui 50 di lezione (divise in due moduli) e 20 per la preparazione di un breve saggio finale. Il primo modulo (20 ore) proporrà un’indagine sui rapporti fra la cucina italiana e la sua lingua e le diverse culture gastronomiche straniere (araba, cinese, francese, giapponese, inglese, portoghese, russa, spagnola e tedesca), mentre il secondo (30 ore) è incentrato sulla pratica della traduzione verso l’italiano e alla composizione di testi originali di cucina con laboratori nelle lingue francese, inglese, portoghese e spagnola.
Grazie a quanto verrà appreso tramite i due corsi, i partecipanti potranno mettere a frutto competenze in vari ambiti del mercato agroalimentare e della gastronomia in termini di marketing, comunicazione e promo-commercializzazione, contribuendo a sviluppare anche la progettualità di imprese che operano in tutta la filiera del cibo.

E’ possibile partecipare a uno o a entrambi i corsi: Per iscriversi e consultare il programma completo accedere al seguente link: https://www.serinarpayments.it/corsocucina/

Commenta con Facebook

Gigi Mattarelli

Gigi Mattarelli è legale rappresentante dell'agenzia di pubblicità Grafikamente, oltre che giornalista pubblicista da circa 30 anni, con una predilezione spiccata per la comunicazione sociale. E' direttore responsabile della rivista "Percorsi Solidali" edita dalla stessa Grafikamente, che da quasi 10 anni racconta storie di volontariato, cooperazione e associazionismo locale. Nel tempo libero dà sfogo alle sue grandi passioni, ovvero la bicicletta, il tifo per l'Inter e la venerazione per un gruppo musicale "cult" italiano, i Nomadi. E' autore dei volumi "C'era un volta un re bisre, bisconte, binè..." che ricorda la figura di don Amedeo Pasini, "Forlì&dintorni su due ruote" (ovvero 20 percorsi in biciletta alla scoperta della Romagna). "Il ruggito del Leone" (dialoghi con Romano Baccarini) e "Un sorriso contagioso" (che racconta la storia di LUca Berardi, atleta forlivese campione di nuoto e sci nordico) 

Dialoga con l'autore di questo post