Sino-Italian ‘Generation Z’ in collegamento con China Eastern Airlines

Il 24 novembre, insegnanti e studenti della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e dell’Università Nankai (Cina) hanno partecipato all’evento online della “Generazione Z” che si è svolto presso la sala riunioni della China Eastern Airlines in collegamento con cinque città dei due paesi. 

Durante l’evento, gli insegnanti e gli studenti dell’università cinese e italiana hanno condotto una comunicazione interattiva con il personale della China Eastern Airlines sul tema “Com’è lavorare in China Eastern Airlines e vivere in Cina”. Il comandante italiano Diego Benedetto della China Eastern Airlines ha spiegato al pubblico di entrambe le università come si svolge il processo di preparazione al volo dalla base di Wuhan della China Eastern Airlines. Ha anche condiviso la storia del volo in Cina e ha fatto molti auguri ai ragazzi della “Generazione Z”.

Hu Anlun, un assistente di volo di China Eastern Airlines che ha viaggiato e vissuto in Italia, ha mostrato il galateo della cabina nella stanza di preparazione presso la sede di Shanghai, ha raccontato della calda atmosfera che si respira nella China Eastern Airlines Home e ha condiviso i suoi ricordi di quando studiava in Italia.

L’incontro online ha suscitato l’interesse degli studenti universitari della “Generazione Z” sino-italiana verso le compagnie aeree cinesi e la grande varietà della cucina cinese, con molte domande durante tutto l’incontro. Il capitano Diego e l’assistente di volo Hu Anlun hanno risposto a ogni domanda in dettaglio e con grande pazienza.

Che tipo di esperienza è lavorare come assistente di volo e viaggiare in tutto il mondo?

Secondo l’assistente di volo Hu Anlun – ”Viaggiare in tutto il mondo è davvero la cosa più attraente di questa professione. Le gondole a Venezia, i caffè di notte ad Arles, le campane del Big Ben, lo skyline del Bund a Shanghai, la brezza marina dell’Oceano Indiano, ogni momento ti fa sentire la ricchezza e l’eccitazione del mondo. “

Da dove viene l’amore per la professione di pilota?

Il comandante Diego Benedetto ha condiviso i suoi ricordi d’infanzia. “Quando ero bambino, a casa mia c’erano molte foto di piloti in uniforme. Quando sono andato a chiedere a mio padre chi fossero quelle persone, mi ha detto che erano tutti piloti. Da quel momento ho sentito il richiamo di questa professione. Oggi, ho seguito il percorso di pilota, il che mi fa sentire molto fortunato”.

Alla fine, il comandante ha incoraggiato gli studenti: “Dovete trovare soddisfazione nel processo di apprendimento o di lavoro, proprio come ho fatto io nella storia che vi ho appena raccontato. Assicuratevi di trasformare ciò che avete imparato e il vostro senso di realizzazione nella vostra motivazione per andare avanti”.

La vivida narrazione di Hu Anlun e le osservazioni del comandante Diego hanno dato agli studenti una nuova percezione delle compagnie aeree cinesi.

Nell’ultimo decennio, China Eastern Airlines ha rafforzato la sua cooperazione con università come il Convitto Nazionale “Vittorio Emanuele II” (ROMA), la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa (SSSUP), ecc. impegnandosi nello scambio in diversi ambiti come cultura, arte, educazione, portando nuovi stimoli alla cooperazione tra Cina e Italia.

Commenta con Facebook

Dialoga con l'autore di questo post