La Romagna e la ripresa economica

Sarà il tema centrale a Fattore R

CESENA. L’eccellenza del kiwi, della farmaceutica e del benessere. Tre asset dell’economia della Romagna al centro della tavola rotonda in programma al Grand Hotel a Rimini venerdì 15 ottobre prossimo. L’occasione è la quinta edizione di Fattore R, Romagna Economic Forum a Rimini, momento di incontro e confronto sul futuro della Romagna insieme a istituzioni, imprenditori, esperti del panorama nazionale e internazionale, tra cui il Nobel Michael Spence e l’economista Veronica De Romanis. 

In questo contesto viene ospitata una tavola rotonda che mette insieme tre importanti esperienze imprenditoriali della Romagna con lo sguardo oltreconfine. Gli ospiti di quest’anno sono Patrizio Neri, presidente del Consorzio Jingold specializzato nella produzione di kiwi con 600 produttori associati in tutto il mondo. E ancora, Alessia Valducci, presidente di Valpharma Group, azienda leader nella produzione di farmaci a cessione controllata (capsule e compresse a lento rilascio), mentre per l’area benessere ci sarà Lucia Magnani, amministratore delegato delle Terme di Castrocaro, tra le strutture più dinamiche per quanto riguarda le proposte della salute. Un tema, quest’ultimo, divenuto sempre più centrale approfondito anche da Nerio Alessandri fondatore e Presidente di Technogym nel suo intervento incentrato su “Romagna, economia del benessere come opportunità”.

Sulla tavola rotonda, da sempre uno dei momenti più alti di Fattore R, parla Paolo Maggioli presidente di Confindustria Romagna. “La principale sfida per l’economia romagnola nei prossimi mesi sarà consolidare i dati che registriamo in queste settimane di rimbalzo, confermando le aspettative positive per la fine del 2021 e l’inizio del 2022, che speriamo possa essere l’anno della riscossa. In questo scenario, c’è anche chi non ha mai conosciuto battute d’arresto: siamo orgogliosi di portare sul palco di Fattore R imprenditrici e imprenditori che potranno raccontare storie positive, di coraggio ed energia, rappresentando al meglio lo spirito della Romagna operosa e competitiva. È lo spirito che potrà farci fare quel salto di qualità che questa terra merita”.

Sull’importanza di un momento di riflessione e confronto si sofferma Alberto Zambianchi, presidente della Camera di Commercio della Romagna – Forlì-Cesena e Rimini: “In questo momento di incontro e riflessione è importante non solo cercare ‘a testa bassa’ risposte ma anche prima di tutto porsi buone domande ‘alzando lo sguardo’ aldilà del momento contingente che pure va interpretato con grande lucidità, impegno e tempestività. Le risposte possiamo trovarle insieme partendo dall’interpretazione di uno scenario complesso che presenta sfide cruciali ma anche grandi opportunità. In questo contesto anche la nostra Romagna, pur con le note criticità e con dinamiche diverse e maggiormente penalizzanti per alcuni comparti, sta agganciando decisamente la ripresa”. 

“Quella che si sta giocando è una partita storica per il nostro Paese e per quello che la sua esposizione rappresenta per il futuro della cooperazione europea – prosegue Zambianchi – Serve una consapevolezza profonda e diffusa di quanto siano cruciali questi mesi: ‘è il momento Italia’ un’occasione storica per tornare ad essere un grande paese dimostrando che siamo capaci di realizzare al meglio il PNRR nei tempi previsti. La posizione che dobbiamo prendere quindi nei confronti del futuro è che è ancora relativamente aperto e condizionabile dalle nostre scelte e avere un approccio orientato all’anticipazione: dobbiamo essere in grado di fare non solo quello che è necessario, ma possibilmente anche ciò che è auspicabile”. 

Commenta con Facebook

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli. 

Dialoga con l'autore di questo post