Città Romagna, c’è chi dice sì

Il progetto piace a Elisabetta Gualmini (Pd)

CESENA. Il progetto “Città Romagna”, presentato qualche giorno fa da Confindustria Romagna, con l’obiettivo di  creare una nuova linea ferroviaria tra le città capoluogo per colmare il gap infrastrutturale, continua a far  parlare di sé; la volontà politica di sindaci e politici sembra la stessa, per perseguire un obiettivo comune,  che è quello di portare l’alta velocità in Romagna. Tra i favorevoli c’è Elisabetta Gualmini. europarlamentare del Pd. La nota.

I benefici che potrebbe avere tutto il territorio, e non solo, sono più che evidenti. Il progetto è davvero ambizioso, e va perseguito per cercare  di intercettare fondi europei all’interno del PNRR, siccome stiamo parlando di una delle aree economiche  più sviluppate dell’Unione Europea. La dorsale adriatica al momento è scoperta da questo tipo di infrastruttura ad alta  velocità, e si viaggia a due diverse velocità rispetto alle zone dove è presente; il collegamento rapido  servirebbe soprattutto a rendere la Romagna uno snodo nevralgico, facilitando ai turisti l’accesso alla costa,  che è il vero magnete del territorio; e a collegare inoltre la Romagna alle principali aree già servite dall’alta velocità, puntando a dimezzare per esempio i tempi di un collegamento importante come quello con  Milano. 

Elisabetta Gualmini

Lo sviluppo economico di questi anni dipenderà molto dalla  lungimiranza di volere sviluppare queste idee nel concreto, con una temporalità che sarà ovviamente superiore alla scadenza del PNRR, anche perché la morfologia del territorio romagnolo, come ben sappiamo  non facilita allo stato attuale collegamenti rapidi. Ben venga un gioco di squadra che  non guardi a campanilismi, e la redazione di un “Piano strategico romagnolo” a partire dal mese di  settembre, fa si che tutto ciò possa iniziare sotto i migliori auspici.

Commenta con Facebook

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli. 

Dialoga con l'autore di questo post