Anche Ser.In.Ar. partner del progetto PEMA per la formazione nei Balcani. 7 luglio workshop a Bologna

E’ in programma mercoledì 7 luglio alle ore 17,00 a Bologna (Hotel Portici, Via dell’Indipendenza 69) un interessante workshop sul tema “La Rete politecnica dell’Emilia-Romagna nei Balcani. Strategie di sviluppo attraverso un’alleanza per la formazione professionale in Albania”.

L’iniziativa si inserisce all’interno delle attività del programma bilaterale tra Governo italiano e Governo albanese per lo sviluppo di un polo di eccellenza per la formazione professionale nel settore agroalimentare in Albania a Fier (città a 100 km a sud-ovest della capitale Tirana) ed all’interno del progetto di assistenza tecnica verso tale polo formativo, denominato P.EM.A. (Project EMilia-Romagna for Albania) a cura della Regione Emilia-Romagna, di Art-ER, in partnershio con di enti di formazione professionale, quali Ifoa, Aeca e Ser.In.Ar..

Nel 2020 la Regione Emilia-Romagna è stata confermata Autorità di gestione del programma di sviluppo della Macro regione Adriatico-Ionica (Adrion), per il periodo di programmazione europea 2021-2027. Si conferma pertanto un forte asse di orientamento strategico dell’Emilia-Romagna verso i Balcani, in sinergia con tutte le regioni dell’area Adrion. I temi di sviluppo di Adrion saranno: turismo, economia blu, processi di trasformazione verde e circolare dei sistemi produttivi, tecnologie innovative per il contrasto ai cambiamenti climatici e sviluppo di mobilità urbane sostenibili. Come filo conduttore per lo sviluppo settoriale c’è il tema delle competenze e della formazione professionale su cui i paesi dei Balcani (soprattutto quelli in fase di adesione alla UE come l’Albania) stanno puntando molto per allineare il proprio sistema di qualifiche a quello europeo.

Il workshop rappresenta, quindi, l’occasione per un confronto sull’attuale fase di programmazione regionale in chiave di formazione professionale, cooperazione territoriale e internazionalizzazione dentro la strategia della Macroregione adriatico-ionica, di cui la Regione Emilia-Romagna è attualmente Autorità di Gestione. Sul fronte albanese verrà illustrata l’attuale fase di riforma del sistema di formazione professionale e l’attuazione di un sistema di certificazione di competenze nel quadro europeo delle qualifiche.

Intervengono al workshop Luca Boetti (Responsabile Progetti Europei, IFOA), Lodovico Gherardi (Coordinatore Autorità di Gestione ADRION, Regione Emilia-Romagna), Francesca Bergamini  (Responsabile Servizio programmazione politiche istruzione, formazione, lavoro e conoscenza, Regione Emilia-Romagna), Roberta Dall’Olio (Responsabile Unità Cooperazione Internazionale e Territoriale, Innovazione Sociale, ART-ER), Marco Foschini (Manager Clust-ER Agrifood) e Ejvis Gishti (Direttrice NAVETQ, National Agency of Vocational Education Training and Qualifications – Albania).

Commenta con Facebook

Gigi Mattarelli

Gigi Mattarelli è legale rappresentante dell'agenzia di pubblicità Grafikamente, oltre che giornalista pubblicista da circa 30 anni, con una predilezione spiccata per la comunicazione sociale. E' direttore responsabile della rivista "Percorsi Solidali" edita dalla stessa Grafikamente, che da quasi 10 anni racconta storie di volontariato, cooperazione e associazionismo locale. Nel tempo libero dà sfogo alle sue grandi passioni, ovvero la bicicletta, il tifo per l'Inter e la venerazione per un gruppo musicale "cult" italiano, i Nomadi. E' autore dei volumi "C'era un volta un re bisre, bisconte, binè..." che ricorda la figura di don Amedeo Pasini, "Forlì&dintorni su due ruote" (ovvero 20 percorsi in biciletta alla scoperta della Romagna). "Il ruggito del Leone" (dialoghi con Romano Baccarini) e "Un sorriso contagioso" (che racconta la storia di LUca Berardi, atleta forlivese campione di nuoto e sci nordico) 

Dialoga con l'autore di questo post