L’Europa ci salverà?

Libro/saggio di Lia Montalti

CESENA. Circa dodici anni fu la sorpresa di Paolo Lucchi. Nelle previsioni della vigilia circolavano tantissimi nomi, ma non quello di Lia Montalti. Fu scelta soprattutto per le conoscenze che aveva delle istituzioni europee. Non a caso, dopo alcune esperienze nell’ambito dei fondi europei, rivolti al mondo della formazione e degli enti locali, ha avviato l’ufficio dei progetti europei del Comune di Cesena, diventandone, nel 2009, assessora all’Ambiente e ai Progetti europei.

Adesso le sue competenze le trasferisce in un libro dal titolo significativo “Ci salverà l’Europa?”. Obiettivo del volume è essere una guida semplice per orientarsi nel mondo complesso delle politiche e delle strategie europee, anche approfondendo alcuni temi centrali per l’Europa e per gli italiani, come il green deal o la rivoluzione digitale con lo sguardo rivolto al futuro.

Lia Montalti

Tutto nasce da questa crisi che è stata devastante, ma lo è stata ancora di più perché, come giustamente sottolinea Lia Montalti, non ci eravamo ancora ripresi dalla crisi del 2008. Un combinato disposto che troppo spesso è stato dimenticato, ma che avrebbe potuto avere effetti devastanti, pericolo non ancora del tutto superato. In questa situazione l’Unione Europea è stata messa di fronte a un bivio: proseguire nelle politiche di austerità, o intraprendere un percorso comune che mettesse al centro gli investimenti, sostegno all’economia e politiche sociali. 

Il piano Next Generation Eu, il Recovery Fund, il Mes, la nuova programmazione dei fondi europei rappresentano la soluzione giusta per far ripartire l’economia, per dare sostegno ai cittadini e soprattutto per creare il nuovo futuro comune?

Come funzioneranno questi nuovi finanziamenti europei e quali opportunità potranno mettere in moto per le comunità, le imprese e i territori?

Sarà presentato venerdì su Facebook

A queste domande cerca di dare risposta il libro di Lia Montalti. L’autrice si è laureata a Bologna in Scienze Internazionali e Diplomatiche, indirizzo Studi europei. Nel 2009 è stata assessora del Comune di Cesena. Nel 2014 eletta in Consiglio regionale e riconfermata nel 2020 quando è entrata a far parte dell’Ufficio di presidenza con delega al processo di attuazione e formazione del diritto all’Unione europea, alle politiche europee, ai progetti di educazione alla cittadinanza europea e alle relazioni con le istituzioni europee ed internazionali. Dal gennaio scorso è membro del congresso dei Poteri locali e Regionali del Consiglio d’Europa. Venerdì prossimo il libro sarà presentato ufficialmente su Facebook.

Commenta con Facebook

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli. 

Dialoga con l'autore di questo post