Arriva la mostra sulla pandemia vista “Con gli occhi dei bambini”

MASSA LOMBARDA. “Con gli occhi dei bambini”: questo il titolo della mostra, dedicata al mondo in epoca di pandemia visto proprio dai più piccoli, allestita da lunedì 19 aprile al Centro Culturale “Carlo Venturini” di Massa Lombarda.

L’esposizione è un viaggio nelle regioni italiane e nel mondo attraverso tavole illustrate dei più bravi illustratori italiani e internazionali, che hanno guardato e rappresentato il mondo con gli occhi dei bambini, nell’attuale periodo storico caratterizzato dalla pandemia.

Il progetto, nato da un’idea di Stella Nosella, scrittrice di narrativa per l’infanzia, e dal suo desiderio di dar voce ai più piccoli, è stato inizialmente diffuso sul portale web Kid Pass, spazio virtuale di promozione di eventi e attività per le famiglie e i bambini. Ora, grazie alla collaborazione di Carmen Plaza, massese e curatrice del blog “La biblioteca de Matteo”, le tavole virtuali si sono fatte materiali e per la prima volta la mostra sarà esposta in biblioteca e visibile online sulla pagina Facebook del Centro Culturale Venturini dal 19 aprile al 15 maggio.

“Da un anno i bambini più di tutti sono stati chiamati a enormi sacrifici a causa della pandemia – spiega la vicesindaco Carolina Ghiselli -. Le loro emozioni e sensazioni, in questo momento, sono spesso caratterizzate da incertezza e paura, oltre al trauma e al dispiacere di rinunciare alla scuola in presenza per lungo tempo. Questa bellissima mostra racconta il lockdown con il loro sguardo attraverso la narrazione grafica dei meravigliosi artisti che con i bambini e per i bambini lavorano costantemente. La mostra è davvero un percorso che arriva direttamente al cuore grazie alle toccanti tavole che gli artisti hanno creato per questo momento storico particolare”.

La mostra era stata presentata in anteprima il 20 novembre scorso con un video, trasmesso durante la conferenza tenutasi in occasione della Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia. L’apertura al pubblico era prevista presso il Centro Culturale Venturini già nell’autunno scorso, ma è stata rinviata a seguito del decreto in materia di contrasto alla diffusione del Covid-19, che ha disposto la chiusura degli istituti culturali.

Massa Lombarda rappresenta quindi la tappa di un viaggio che gli illustratori, attraverso le loro tavole, faranno lungo tutta la penisola e oltre i confini nazionali. Il progetto inizialmente ha visto la realizzazione delle tavole degli artisti italiani, 20 in totale, uno per ogni regione italiana. A queste si sono aggiunte tavole di artisti provenienti da tutto il mondo, dando così all’esposizione un più ampio respiro internazionale. Le tavole rappresentano la visione di questo difficile momento storico dei bambini di tutte le regioni e di tutto il mondo e sono accompagnate da un messaggio degli illustratori.

L’iniziativa è stata organizzata dagli assessorati alle Politiche educative e Cultura del Comune di Massa Lombarda, in collaborazione con il Centro per le Famiglie dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna.

Commenta con Facebook

Dialoga con l'autore di questo post