Insediata la Consulta delle ragazze dei ragazzi

Elisa Fiori, Daniele Bassi e Carolina Ghiselli

MASSA LOMBARDA. Giovedì 11 febbraio, alla presenza del Sindaco Daniele Bassi, del Vicesindaco Carolina Ghiselli, dell’Assessore con delega alle Politiche giovanili e Gentilezza, Elisa Fiori, e dei consiglieri anziani, è avvenuto l’insediamento formale dei nuovi eletti della Consulta delle Ragazze e dei Ragazzi.

Il percorso della Consulta riprende da dove si era interrotto l’anno passato a causa della pandemia. Restano in carica in qualità di presidente e vicepresidente della Consulta rispettivamente Massimiliano Bonaveri e Luca Gaudenzi. I nuovi componenti della Consulta per la scuola primaria “Luigi Quadri” sono: Sofia Lanzoni, Giulio Borsa, Andreea Letizia Suciu, Elena Casadei, Eugenio Buganè, Francesco Ferro, Sala Megesa, Simone Bellini e Paolo Folli. Per la scuola primaria “Angiolo Torchi” di Fruges i componenti sono: Filippo Maiardi, Alexandra Tinta e Marta Poniatowska. Fanno parte della Consulta per la scuola secondaria di primo grado “Salvo D’Acquisto”: Giulia Toma, Nicolas Ursachi, Anna Di Vittorio, Sara Bertozzi, Mattia Negrini, Jason Verri, Ginevra Sangiorgi, Riccardo Cortesi, Serena Lamanna, Rebecca Antonini, Matteo Lombardo, Sara Atiq, Giada Fonti, Filippo Morandi, Lisa Zaccherini, Elisa Saladino, Simone Trandafili, Matteo Missiroli, Beatrice Ballardini, Sebastiano Nigro, Luigi Marinaccio, Melissa Qafa, Luca Gaudenzi, Fatima Tourak, Andrea Michinelli, Tommaso Tronconi, Francesco Pio Russo, Serena Trevisan, Massimiliano Bonaveri, Serena Padovano, Iustin Sandu, Giada Martelli, Alex Bellini, Sabrine Aziz, Clara Freddi, Arianna Rubbi e Sara Fioretti.

Tra le prime azioni della consulta, c’è stata la votazione favorevole all’istituzione dell’Ambasciatore alla Gentilezza, su proposta di Elisa Fiori, assessore con delega alla Gentilezza.

“Come Amministrazione comunale continuiamo incessantemente a lavorare per divulgare gentilezza, ci è sembrato quindi naturale proporre alla Consulta delle Ragazze e dei Ragazzi di eleggere un ‘ambasciatore alla gentilezza’ – commenta Elisa Fiori -. È proprio partendo dai ragazzi, il futuro della nostra società, che si gettano le basi per la costruzione di una comunità consapevole e rispettosa degli altri e del mondo che ci circonda. Sarà entusiasmante poter collaborare con loro anche su questo fronte, affrontando l’argomento dal loro punto di vista curioso e creativo”.

Altra importante proposta votata favorevolmente dai componenti della consulta, è stata la predisposizione di un documento, da condividere con il Consiglio Comunale, per la promozione di comportamenti corretti e il rispetto delle norme per la limitazione della diffusione del Covid-19, per una comunicazione condivisa da adulti e ragazzi. Questi ultimi sceglieranno poi la modalità più efficace per diffondere il messaggio.

La prossima Consulta delle Ragazze e dei Ragazzi si svolgerà il 26 febbraio in una seduta plenaria che vedrà tutti i membri coinvolti.

Commenta con Facebook

Dialoga con l'autore di questo post