Massa Lombarda, la Protezione civile accompagna la Befana

Da Natale all’Epifania, da dicembre a gennaio, la protezione Civile di Massa Lombarda è nuovamente al servizio delle persone più fragili. Il 5 gennaio nelle vesti, questa volta, della Befana, i volontari hanno infatti portato doni agli ospiti di diverse strutture locali, come la Casa Protetta “Manuela Geminiani”, l’Istituto Maria Immacolata, la Casa Santa Bernadette, il Giardino Santa Lucia e Fraternità Cristiana Opera di Padre Marella.

La Protezione civile massese ha consegnato beni di prima necessità, generi alimentari e dolci alle persone più fragili della città per sostenerli ancora in questo periodo di restrizioni, strappando così agli ospiti un sorriso, trapelato da uno sguardo sorpreso e pieno di gioia, dopo che hanno visto arrivare dalle loro finestre l’inaspettata Befana, che nella consegna dei doni ha rispettato appieno le normative sulla sicurezza. I prodotti consegnati sono stati acquistati in parte grazie alle offerte fatte al gruppo dai cittadini massesi durante le consegne dei regali di Babbo Natale, mentre i restanti doni sono stati forniti direttamente dai responsabili delle strutture.

I volontari della Protezione Civile si sono così messi ancora una volta a disposizione della comunità in questa difficile situazione dovuta alla pandemia. Solo poche settimane fa il gruppo comunale aveva “sostituito” Babbo Natale nella consegna dei regali. I volontari si erano infatti resi disponibili a consegnare, la vigilia di Natale, i doni aiutando così le famiglie che non potevano uscire di casa.

Commenta con Facebook

Dialoga con l'autore di questo post