Lotteria della Solidarietà: un progetto a sostegno della comunità

Alberto Bravi, presidente dell’Associazione Amici di don Dario
con il sindaco di Forlì Gianluca Zattini

La Lotteria della Solidarietà, iniziativa di raccolta fondi promossa da Ass. Amici di don Dario, Consorzio Solidarietà Sociale e Assiprov, rappresenta l’evoluzione della Lotteria di Sadurano, promossa tanti anni fa per sostenere le attività di accoglienza e recupero sociale della comunità posta sulle colline castrocaresi e fondata dal compianto don Dario Ciani.

“Quando ancora don Dario era in vita – spiega Alberto Bravi, presidente dell’associazione Amici di don Dario – volle modificarne le finalità, allargandole a tutto il Terzo Settore locale e non solo alla sua comunità. Fu un gesto particolarmente significativo, perché rispondeva ad un valore assoluto, sul quale lo stesso don Dario ha speso tutta la sua esistenza, ovvero il fatto che avesse a cuore non solo la sua esperienza, quanto piuttosto il destino dell’intera società in cui viveva, che, nella sua ottica, doveva (e deve) diventare una comunità accogliente e inclusiva, che valorizza la dignità di tutti, a partire dalle persone più fragili, che, in questa visione, devono essere messi al centro delle sensibilità personali e delle politiche sociali pubbliche”.

“Oggi il nostro desiderio – continua Alberto Bravi – è quello di dare continuità con forza ed entusiasmo a questi valori. Credo che la Lotteria della Solidarietà, per il carattere di trasversalità che ha raggiunto negli anni, sia certamente uno strumento che risponde a questo obiettivo, infatti da una parte sostiene tantissime esperienze di volontariato, dall’altra cerca di coinvolgere tutti i romagnoli, seppur con un piccolo gesto (l’acquisto dei biglietti), nella direzione di una sensibilità diffusa verso le fragilità del nostro territorio. La Lotteria, in quest’ottica, non è solo una raccolta fondi, ma un messaggio culturale a tutta la comunità locale, per sensibilizzarla verso quei valori cari a don Dario, che ci hanno entusiasmato e, in un certo senso, ci hanno cambiato la vita”.

La Lotteria, poi, è da intendersi anche come espressione della comunità locale, in termini organizzativi, in quanto, oltre ai tre organismi promotori, offrono un contributo determinante anche gli enti patrocinatori, i media partner (Resto Del Carlino, Corriere Romagna e Forlì Today), gli sponsor e gli esercizi commerciali che offrono i buoni omaggio presenti sui biglietti.

Per coloro che desiderano impegnarsi nella promozione della Lotteria, i biglietti sono disponibili presso l’Associazione Amici di don Dario (via Dandolo, 18 – Forlì – tel. 0543.21900 – e mail: amicidisadurano@cssforli.it) e in tanti esercizi commerciali della città e dell’entroterra forlivese.

Commenta con Facebook
Avatar photo

Gigi Mattarelli

Gigi Mattarelli è legale rappresentante dell'agenzia di pubblicità Grafikamente, oltre che giornalista pubblicista da circa 30 anni, con una predilezione spiccata per la comunicazione sociale. E' direttore responsabile della rivista "Percorsi Solidali" edita dalla stessa Grafikamente, che da quasi 10 anni racconta storie di volontariato, cooperazione e associazionismo locale. Nel tempo libero dà sfogo alle sue grandi passioni, ovvero la bicicletta, il tifo per l'Inter e la venerazione per un gruppo musicale "cult" italiano, i Nomadi. E' autore dei volumi "C'era un volta un re bisre, bisconte, binè..." che ricorda la figura di don Amedeo Pasini, "Forlì&dintorni su due ruote" (ovvero 20 percorsi in biciletta alla scoperta della Romagna). "Il ruggito del Leone" (dialoghi con Romano Baccarini) e "Un sorriso contagioso" (che racconta la storia di LUca Berardi, atleta forlivese campione di nuoto e sci nordico) 

Dialoga con l'autore di questo post