Quartieri: l’analisi del voto

Risultati, ma non solo

Il centrosinistra stravince le elezioni dei Quartieri. Un successo annunciato? Tendenzialmente sì, per una serie di motivi. Il centrosinistra, a partire dal Pd, è l’area politica più organizzata e radicata sul territorio. Inoltre godeva di un discreto traino soprattutto locale, ma anche nazionale. Pur se con numeri molto più bassi, discreto il risultato ottenuto da “Cesena siamo noi” che, anche schierando dei calibri da novanta, si è impegnata in questa tornata elettorale. Deludente il risultato del centrodestra.

Cesena (photo credits: https://www.flickr.com/photos/paolo_cst/)

Ma il dato più importante è forse quello dell’affluenza. C’era chi temeva fosse molto bassa. E’ vero che c’era il trascinamento del referendum, ma i dubbi erano legati al fatto che per votare per i Quartieri bisognava cambiare stanza e quello poteva disincentivare. Invece il 17,75 di affluenza, con punte del 26,11 al Cesuola e del 25,51 al Borello, è un dato importante. Una media che è stata abbassata per la scarsa partecipazione in tre Circoscrizioni: Centro Urbano 10,51 per cento, Oltresavio 13,92 e Cervese Sud 14,49.

Ed ora buon lavoro agli eletti che avranno un compito importante: valorizzare un’istituzione importante come quella dei Quartieri che però non è mai decollata come meriterebbe. I problemi sono diversi. Innanzitutto la Circoscrizione non deve essere vissuta come un Comune in dodicesima. E’ e deve essere una cosa diversa. Il ruolo del Consiglio di Quartiere non ha niente a che vedere col Consiglio Conunale. Palazzo Albornoz ha il compito di legiferare sulla base di indirizzi politici. Quindi serve innanzitutto una visione strategica.

I Quartieri hanno un altro compito nel quale, fra l’altro, l’inevitabile distanza fra maggioranza e opposizione è ridotta ai minimi termini, se non addirittura inesistente. Si tratta di spartirsi il lavoro partendo dal presupposto che la struttura deve andare ben oltre al problema delle buche o dei fossi. Le Circoscrizioni devono essere uno strumento in grado di dare delle risposte dal punto di servizi. Non in sostituzione del Comune, ma supportandolo. 

Commenta con Facebook
Davide Buratti

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli. 

Dialoga con l'autore di questo post