Non siamo in pausa. Si dovrà ricostruire

Parla Marco Lombardo, assessore al Lavoro del Comune di Bologna: "Un pilastro dovrà essere la sicurezza sul lavoro"

“C’era un prima e ci sarà un dopo. Non abbiamo lasciato in pausa”. Marco Lombardo, assessore al Lavoro e alle Attività produttive del Comune di Bologna, analizza laicamente il momento che stiamo vivendo. In questo momento la priorità è l’emergenza sanitaria. “Dovremo ripartire solo quando sarà garantita la sicurezza” puntualizza Lombardo che comunque cerca di  vedere il bicchiere mezzo pieno.

Marco Lombardo

Certo, non è facile essere ottimisti in momenti come questi dove le persone continuano ad ammalarsi e a morire e non ci sono certezze sul futuro dell’economia. Però Lombardo ritiene che in Emilia Romagna abbiamo “le carte in regola” per poter rialzare la testa. Però partendo dal presupposto che dovremo “ricostruire e non ripartire”. Ciò che porta l’amministratore pubblico bolognese a ritenere che ce la faremo è il clima che si è instaurato in Emilia Romagna. Il riferimento è al rapporto con gli enti di secondo livello e con quelli del terzo settore. “C’è un dialogo che in altre parti dell’Italia non esiste”.


Marco Lombardo

C’è chi la chiama concertazione, chi collaborazione. Per Lombardo è un rapporto proficuo finalizzato a cercare di gestire nel modo più proficuo il bene comune. Esempio concreto è quello del protocollo sulle mascherine che vede coinvolti il Comune Bologna, le attività produttive, i sindacati e l’Università. Remando tutti dalla stessa parte in poco tempo si è raggiunto l’obiettivo. Ma, soprattutto, arricchendo il documento con la propria visione. Perché un confronto è utile quando è tale. Quando le parti possono fare la loro parte, ben sapendo che sul tavolo ci sono anche altre posizioni.


Marco Lombardo

Ancora è presto per capire come sarà la ricostruzione. Come si articolerà e da dove si dovrà ripartire. Lombardo però ritiene che su un aspetto non si potrà prescindere: la sicurezza sul lavoro. Secondo l’assessore bolognese già prima di questo tsunami era un tema di primaria importanza e lo sarà ancora di più nell’immediato futuro nel quale avrà un peso importante il paese reale, quello che produce.

Commenta con Facebook
Avatar photo

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli. 

Dialoga con l'autore di questo post