Giampiero Pizzol e gli altri appuntamenti di giovedì 16 gennaio 2020

CERVIA: PRESENTAZIONE DEL LIBRO “ARIMO ALERIA MARANGONE”

Giovedi 16 gennaio2020, alle ore 17.00, presso la Biblioteca comunale di Cervia, via Circonvallazione Sacchetti 111, Michele Marolla presenterà il volume di Carlo D’Adamo “Arimo aleria marangone”.
L’indagine linguistica è il filo conduttore che caratterizza non solo le traduzioni dal lemnio, dall’etrusco, dall’umbro, dal greco, dal latino, ma anche, per quanto riguarda la storia recente e recentissima, l’interpretazione dei termini utilizzati nel linguaggio poliziesco, dimostrando che lo strumento dell’indagine linguistica può servire anche nell’indagine poliziesca.
L’incontro è promosso dal Gruppo Archeologico Cervese in collaborazione con Associazione Culturale Menocchio

FORLÌ: OCCHIALI DA SOLO 

Giovedì 16 gennaio 2020, alle ore 18.00, presso il Ridotto del Teatro Diego Fabbri, via Dall’Aste 10, Forlì, Giampiero Pizzol metterà in scena il monologo “Occhiali da solo” accompagnato alla fisarmonica da Bardh Jacovi. 
Ingresso libero fino ad esaurimento posti. 

FORLÌ: MERCATO EQUO: LA GIUSTIZIA NEL NUOVO PARADIGMA ECONOMICO

Giovedì 16 gennaio 2020, alle ore 18.30, presso il Seminario vescovile di Forlì, via Lunga 47, si terrà un incontro su “Mercato Equo: la giustizia nel nuovo paradigma”
L’enciclica Laudato Sì, che papa Francesco ha scritto avendo a cuore la “cura della casa comune”, ha superato i quattro anni di vita ma ancora ci interpella. Le attese di equità e giustizia sono sempre più impellenti, e giungono da più parti. Dal 26 al 28 marzo 2020, quindi, papa Francesco ha invitato i giovani ad Assisi per un confronto di pensiero e di idee, per cercare insieme un nuovo assetto economico per questo mondo.
Su questo tema i settimanali cattolici della Romagna hanno voluto creare occasioni di incontro e confronto pubblico insieme a Sara Cirone, fondatrice della Società Benefit che porta il suo nome, rivolgendosi al mondo del lavoro e delle imprese, alle organizzazioni di categoria, ai centri di coordinamento e ai punti di riferimento sul territorio. L’obiettivo è accrescere la consapevolezza che lo sviluppo sostenibile delle comunità territoriali sia possibile, e che anche in Emilia-Romagna vadano presentati e diffusi modelli culturali d’impronta umanistica, metodi manageriali sostenibili e strumenti di rendicontazione anche non finanziaria, per favorire l’evoluzione e il progresso degli asset tangibili e intangibili delle comunità territoriali stesse.
Dalla collaborazione con Sara Cirone e da questo confronto iniziale è nata l’idea di un percorso a tappe che collega le sette Diocesi romagnole, da Faenza a Bologna, in preparazione all’evento di marzo 2020 denominato “The Economy of Francesco”, introducendo in questo modo il tema della sostenibilità e del beneficio comune, al fine di partecipare al nuovo paradigma economico di cui parla l’enciclica Laudato Sì. Tema che incontra le attenzioni anche delle istituzioni, a partire dalla Regione Emilia-Romagna, che ha concesso il suo patrocinio, fino agli enti locali.
L’appuntamento forlivese è in programma per giovedì 16 gennaio 2020, alle ore 18.30 nel Seminario Vescovile (via Lunga 47, Forlì). Si parlerà per l’occasione di “Mercato Equo: la giustizia nel nuovo paradigma economico”. Ad aprire l’incontro saranno i saluti del vescovo della Diocesi di Forlì-Bertinoro, Mons. Livio Corazza, e del sindaco di Forlì Gian Luca Zattini, con introduzione affidata a Sara Cirone, fondatrice della società Benefit Sara Cirone Group. A seguire, gli interventi di Massimiliano Marzo, professore di Economia Politica del Dipartimento Scienze Aziendali dell’Università di Bologna; Francesco Santioli, direttore sviluppo di “Rondine Cittadella della Pace” e Lorenzo Ciapetti, direttore di Antares. La partecipazione è libera e aperta a tutti. 
Per informazioni: Redazione Il Momento tel. 0543.36861; redazione@ilmomento.biz.

FORLÌ: LA BELLA ADDORMENTATA 

Giovedì 16 gennaio 2020, alle ore 20.15, presso il Cinema Astoria, viale dell’Appennino 313, in diretta via satellite da Londra verrà proiettata “La Bella Addormentata” del Royal Ballet.
La produzione del Royal Ballet, originariamente coreografata da Marius Petipa, propone anche coreografie di Frederick Ashton, Anthony Dowell e Christopher Wheeldon. Il pubblico cinematografico avrà così modo di scoprire le performance di Lauren Cuthbertson nei panni della Principessa Aurora e di Federico Bonelli in quelli del Principe Florimund. La Bella Addormentata propone alcuni dei più celebri passi del balletto, come gli iconici Adagio della Rosa e il Pas de deux. La musica è firmata da Tchaikovsky.
Ingresso a pagamento. Per informazioni consultare il sito www.cinemaastoria.it

FORLIMPOPOLI: CONCERTI DI SANT’ANTONIO 

Giovedì 16 gennaio 2020, alle ore 20.45, presso la sede dell’Auser, Via Ho Chi Min 28 (adiacente al Supermercato Conad Giardino), Forlimpopoli, il Coro Città di Forlì, diretto da Omar Brui, eseguirà il “Concerto di Sant’Antonio”. L’iniziativa è organizzata dalla locale Proloco in collaborazione con l’Auser, centro operativo di Forlimpopoli.
Al termine un momento conviviale. Ingresso libero.

CESENA: GUIDO RENI E GUERCINO 

Giovedì 16 gennaio 2020, alle ore 20.45, presso la Sala Eligio Cacciaguerra, viale Bovio 72, Cesena, per la rassegna “Le rivoluzioni nell’arte”, Marco Vallicelli, storico dell’arte, terrà una conferenza dal titolo “Guido Reni e Guercino. Il dominio di Roma nel Seicento”.
Ingresso libero.  

SAN PIETRO IN VINCOLI: SERATA DEDICATA AI CANTI DELLA PASQUELLA 

Giovedì 16 gennaio 2020, alle ore 20.45, presso la Sala Comunale, via Pistocchi 41/a, San Pietro in Vincoli di Ravenna, il Gruppo Pasqualotti di Montaletto Chiesa si esibirà eseguendo canti della  Pasquella.
Ingresso libero. Al termine della serata momento conviviale.

MELDOLA: MASTRO DON GESUALDO 

Giovedì 16 gennaio 2020, alle ore 21,00, presso il Teatro Dragoni di Meldola, piazza Felice Orsini, Enrico Guarnieri metterà in scena lo spettacolo “Mastro Don Gesualdo” di Giovanni Verga, regia di Guglielmo Ferro.
Per informazioni e prenotazioni www.accademiaperduta.it

Commenta con Facebook
Gabriele Zelli

Gabriele Zelli

Gabriele Zelli è nato a Forlì il 5 marzo 1953. Da circa trent'anni si occupa in modo continuativo di cultura, sport e di attività sociali. Per Romagnapost, insieme a Marco Viroli, cura una rubrica intitolata "pillole forlivesi" dedicate alla storia della città. 

Dialoga con l'autore di questo post