Festa di Natale e inaugurazione nuovi locali ristrutturati alla Scuola dell’Infanzia La Nave della Cava

Parrocchia della Cava – Forlì

Martedì 17 dicembre alle ore 17,30, presso la Parrocchia S. Maria Ausiliatrice del quartiere Cava di Forlì, è prevista la tradizionale Festa di Natale della Scuola dell’Infanzia La Nave, prima esperienza educativa della cooperativa sociale Tonino Setola, attiva fin dal 1989, oggi frequentata, in tre sezioni, da 56 bambini fra i 2 e i 5 anni e guidata da 5 insegnanti, compreso la coordinatrice Barbara Alessandrini.

Nel corso dell’evento, a cui sono invitate le famiglie del quartiere Cava e i parrocchiani sarà possibile conoscere i percorsi educativi della Scuola e visitare i locali, recentemente ristrutturati e funzionali alle attività che vi si svolgono. Ai presenti verrà offerto panettone e spumante, quale segno esterno per scambiarsi gli auguri per le festività natalizie.

“Il progetto di ristrutturazione – spiega don Davide Brighi, parroco della Cava – sostanzialmente ha riguardato l’adeguamento sismico ed energetico dell’immobile, per renderlo perfettamente in linea con le normative vigenti, ma di fatto è stato anche l’occasione per consolidare il rapporto fra la parrocchia e la cooperativa Tonino Setola, gestore della Scuola: un rapporto che ci vede fianco a fianco nel sostegno ai bambini e alle loro famiglie, in quanto la stragrande maggioranza degli alunni provengono dal nostro quartiere”.

“E’ una bella esperienza quella che stiamo vivendo insieme a don Davide e alla parrocchia della Cava – commenta Barbara Alessandrini, coordinatrice della Scuola – in quanto c’è una condivisione sostanziale di un unico progetto pastorale/educativo a servizio del territorio, in cui la nostra Scuola e la Parrocchia si integrano, mettendo ognuno le proprie peculiarità per il benessere della persone di questo quartiere”.

Commenta con Facebook
Gigi Mattarelli

Gigi Mattarelli

Gigi Mattarelli è legale rappresentante dell'agenzia di pubblicità Grafikamente, oltre che giornalista pubblicista da oltre 20 anni, con una predilezione spiccata per la comunicazione sociale. E' direttore responsabile della neonata rivista "Percorsi Solidali" edita dalla stessa Grafikamente. Sposato con tre figli, nel tempo libero si occupa di volontariato all'interno del Lions Club e, quanto il tempo glielo permette, dà sfogo alle sue grandi passioni, ovvero la bicicletta, il tifo per l'Inter e la venerazione per un gruppo musicale "cult" italiano, i Nomadi. E' autore dei volumi "C'era un volta un re bisre, bisconte, binè..." che ricorda la figura di don Amedeo Pasini e "Forlì&dintorni su due ruote" (ovvero 20 percorsi in biciletta alla scoperta della Romagna). 

Lascia un Commento...