A Natale regala il libro “Sguardi dall’India. Il viaggio continua” e contribuisci al progetto Sorrisi dal Mondo

A 14 anni dall’uscita del primo volume, la fotografa Paola Foggetti ripropone un libro dedicato all’India e alla sua infanzia in grave difficoltà, destinataria dell’attività solidaristica del sodalizio “Sorrisi dal mondo”. “Sguardi dall’India… Il viaggio continua” (L’Almanacco Editore), torna quindi dopo la prima edizione, proposta allora per sostenere un progetto post tsunami. Il volume, presentato ufficialmente lo scorso 29 novembre, propone pensieri, poesie e le fotografie scattate durante i viaggi nelle missioni delle suore nell’India del Sud. Il ricavato della distribuzione del libro (10 euro) andrà interamente a finanziare tre progetti.

 Il primo riguarda il sostegno a 10 bambine (per lo più orfane) per un anno, impegno pari a 7.500 annui, 2.000 di quali già finanziati da “Sorrisi”. Le giovani, infatti, sono state affidate dal governo indiano alle suore senza alcun tipo di sussidio.

Il secondo progetto punta alla costruzione di una casa per una vedova con due figli e la nonna con gravi problemi di salute. Anche in questo caso l’associazione forlivese si è già impegnata per 5.000 euro, grazie ai quali sono partiti i lavori. Il costo stimato totale è di 20mila euro.

Per il terzo progetto, invece, ci si sposta in Africa, all’estremo nord del Camerun ai confini con il Ciad, dove opera Sorella Rosa sostenuta da anni da Damiano Bartolini, figura storica del volontariato forlivese. Nella missione della religiosa è nata una bambina chiamata Sonia in ricordo di una volontaria dell’associazione morta quest’anno. Sonia rimarrà nella struttura per qualche anno in modo che cresca serenamente per poi essere presa in cura da un parente affidabile. La piccola sarà sostenuta da “Sorrisi” fino all’affido per un impegno annuo di circa 2mila euro.

Gran parte delle foto del libro sono opera di Paola Foggetti, le incursioni poetiche sono di Marco Viroli, Davide Rondoni e Paolo Simoncelli.

È inoltre possibile effettuare donazioni a “Sorrisi dal Mondo” utilizzando l’Iban IT30D085421320060000252060, BCC Credito Cooperativo, filiale Corso della Repubblica Forlì, causale: progetto “Sguardi dall’India”.

Per informazioni : sorrisidalmondo@hotmail.it oppure cell. 348.9054212.

Commenta con Facebook
Marco Viroli

Marco Viroli

Scrittore, giornalista pubblicista e copywriter, è nato a Forlì nel 1961. Laureato in Economia e Commercio, nel suo curriculum vanta una pluriennale esperienza di direzione artistica e organizzazione eventi (mostre d’arte, reading, concerti, spettacoli, incontri con l’autore, ecc.) per conto di imprese ed enti pubblici. Dal 2006 al 2008 ha curato le rassegne “Autori sotto la torre” e “Autori sotto le stelle” e, a cavallo tra il 2009 e il 2010, si è occupato di relazioni esterne per una fondazione di arte contemporanea. Tra il 2010 e il 2014 ha collaborato con “Cervia la spiaggia ama il libro” (la più antica manifestazione di presentazioni d’autori in Italia) e con “Forlì nel Cuore”, promotrice degli eventi che si svolgono nel centro della città romagnola. Dal 2004 è scrittore e editor per la casa editrice «Il Ponte Vecchio» di Cesena. Autore di numerose prefazioni, dal 2010 cura la rubrica settimanale “mentelocale” sul free press settimanale «Diogene», di cui, dal 2013, è diventato direttore responsabile. Nel 2013 e nel 2014, ha seguito come ufficio stampa le campagne elettorali dei candidati del Partito Democratico Gabriele Zelli e Davide Drei, divenuti poi rispettivamente sindaci di Dovadola (FC) e Forlì. Nel 2019 ha supportato come ufficio stampa la campagna elettorale di Paola Casara, candidata della lista civica “Forlì cambia” al consiglio comunale di Forlì, centrando anche in questo caso l’obiettivo. Dal 2014 è addetto stampa di alcune squadre di volley femminile romagnole (Forlì e Ravenna) che hanno militato nei campionati di A1, A2 e B. Come copywriter freelance ha collaborato con alcune importanti aziende locali e nazionali. Dal 2013 al 2016 è stato consulente di PubliOne, agenzia di comunicazione integrata, e ha collaborato con altre agenzie di comunicazione del territorio. Dal 2016 al 2017 è stato consulente di MCA Events di Milano e dal 2017 collabora con Librerie.Coop. Dal 2017 è consulente Ufficio Stampa ed Eventi della catena Librerie.Coop, con sede a Bologna. È vicepresidente dell’associazione culturale Direzione 21 che da cinque anni organizza la manifestazione “Dante. Tòta la Cumégia”, volta a valorizzare il ruolo di Forlì come città dantesca e che culmina ogni anno con la lettura integrale della Divina Commedia. Nel 2003 ha pubblicato la prima raccolta di versi, Se incontrassi oggi l’amore. Per «Il Ponte Vecchio» ha dato alle stampe Il mio amore è un’isola (2004) e Nessun motivo per essere felice (foto di N. Conti, 2007). Suoi versi sono apparsi su numerose antologie, tra cui quelle dedicate ai Poeti romagnoli di oggi e… («Il Ponte Vecchio», 2005, 2007, 2009, 2011, 2013), Sguardi dall’India (Almanacco, 2005) e Senza Fiato e Senza Fiato 2 (Fara, 2008 e 2010). I suoi libri di maggior successo sono i saggi storici pubblicati con «Il Ponte Vecchio»: Caterina Sforza. Leonessa di Romagna (2008), Signore di Romagna. Le altre leonesse (2010), I Bentivoglio. Signori di Bologna (2011), La Rocca di Ravaldino in Forlì (2012). Nel 2012 è iniziato il sodalizio con Gabriele Zelli con il quale ha pubblicato: Forlì. Guida alla città (foto di F. Casadei, Diogene Books, 2012), Personaggi di Forlì. Uomini e donne tra Otto e Novecento («Il Ponte Vecchio», 2013), Terra del Sole. Guida alla città fortezza medicea (foto di F. Casadei, Diogene Books, 2014), I giorni che sconvolsero Forlì («Il Ponte Vecchio», 2014), Personaggi di Forlì II. Uomini e donne tra Otto e Novecento («Il Ponte Vecchio», 2015), Fatti e Misfatti a Forlì e in Romagna («Il Ponte Vecchio», 2016), Fatti e misfatti a Forlì e in Romagna volume 2 («Il Ponte Vecchio», 2017); L’Oratorio di San Sebastiano. Gioiello del Rinascimento forlivese (Tip. Valbonesi, 2017), Fatti e misfatti a Forlì e in Romagna, vol. 3 («Il Ponte Vecchio», 2018). Nel 2014, insieme agli storici Sergio Spada e Mario Proli, ha pubblicato per «Il Ponte Vecchio» il volume Storia di Forlì. Dalla Preistoria all’anno Duemila. Nel 2017, con Castellari C., Novara P., Orioli M., Turchini A., ha dato alle stampe La Romagna dei castelli e delle rocche («Il Ponte Vecchio»). Nel 2018 ha pubblicato, con Marco Vallicelli e Gabriele Zelli., Antiche pievi. A spasso per la Romagna, vol.1 (Ass. Cult. Antica Pieve, 2018), cui ha fatto seguito nel 2019, con gli stessi coautori, Antiche pievi. A spasso per la Romagna, vol.2 (Ass. Cult. Antica Pieve, 2018). Nel 2019, ha pubblicato con Flavia Bugani e Gabriele Zelli Forlì e il Risorgimento. Itinerari attraverso la città, foto di Giorgio Liverani, (Edit Sapim, 2019). È inoltre autore delle monografie industriali: Caffo. 1915-2015. Un secolo di passione (Mondadori Electa, 2016) e Bronchi. La famiglia e un secolo di passione imprenditoriale (Ponte Vecchio, 2016). 

Lascia un Commento...