Tris del Cesena Basket

A Bologna terza vittoria consecutiva

PGS WELCOME BOLOGNA – CESENA BASKET 2005: 70 – 81 (17 – 21, 32 – 41, 54 – 57).
PGS WELCOME BOLOGNA:
Benassi 3, Lelli 4, Bignami 17, Bernardi 13, Guerra 4, Lamborghini 2, Mannini, Forlani, Barone, Fontana 10, Corvino, Bush 17. All. Roveri.

CESENA BASKET 2005:Montalti 6, Rossi 12, Ravaioli 14, Vandelli 7, Babbini 16, Sanzani 2, Ambrogi 4, Zoboli 9, Scarpellini, Forni 2, Ricci, Balestri 11. All. Ruggeri

Arbitri: Capozzi e Carpanelli di Bologna

Tanto tuonò che piovve! In effetti in una trasferta zeppa d’acqua dall’inizio alla fine ci ritroviamo con la terza vittoria consecutiva a ridare fiducia e serenità dopo il difficilissimo inizio di stagione e una classifica per troppo tempo molto pericolosa. Dopo il blitz a San Lazzaro di venerdì scorso e il successo interno contro la Stella, è ancora il suolo bolognese a portare bene al quintetto cesenate, contro una diretta rivale nella corsa alla salvezza che adesso ci vede in ben altra posizione, nel gruppone a quota sei vicinissimo alle zone più nobili, ma altrettanto confinante con quelle limacciose del fondo classifica.

Si parte con i fuochi d’artificio di Babbini e Zoboli (tre triple in sequenza) ma i bolognesi non hanno intenzione di arrendersi e si riavvicinano con Fontana poi Bush li riporta in parità ma è Ravaioli (ancora in cattedra nonostante la salute incerta) a ridare la spinta per chiudere il quarto sul +4. Balestri apre il fuoco da oltre l’arco e mette la tripla che apre una fuga che diventa interessante con il canestro di Vandelli del +11 (31 a 22) ma i bolognesi riprendono fiato e si portano a  -4.

Babbini (altra serata super) mette un’altra tripla e Zoboli e Forni firmano il nuovo allungo, parzialmente contenuto dalla bomba di Bignami che certifica il 32 a 41 di fine quarto. Si ricomincia con i padroni di casa che sembrano indiavolati e con un fulmineo 8 a 0 tornano a stretto contatto (40 a 41) fino al riaggancio a quota 47 firmato dal solito Bush. Cesena rimane lucida e concentrata sul pezzo facendo le cose giuste al momento giusto e riprende in mano l’inerzia del match con il solito Ravaioli che trascina i compagni ad un nuovo mini allungo prima del quarto finale.

Rossi e Babbini mettono fieno in cascina ma i bolognesi producono l’ultimo sforzo e dal –7 risalgono al –1 con cui ci si avvia sul lungo rettilineo finale. Le castagne dal fuoco le toglie ancora Balestri che si inventa la tripla del +4 (72 a 68) con Bologna che risponde con il solito Bush ma poi non ha più risorse per reagire; Rossi inchioda la bomba del nuovo +7 poi ricamo d’autore di Ravaioli e due liberi di Montalti per il meritatissimo +11 finale.

Commenta con Facebook
Davide Buratti

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli. 

Lascia un Commento...