Problemi in cavalcavia della E45

Hanno ceduto alcune lastre del fondo stradale. Chiusa la via Zavalloni. Dal sindaco pressing su Anas

Questa mattina alcune lastre del fondo stradale del cavalcavia dell’E45 che attraversa la Via Zavalloni hanno ceduto provocando non poco timore. Come riportato da Anas, l’episodio non ha causato danni a veicoli o a persone considerato che in quel momento il tratto stradale era fortunatamente deserto. In seguito a quanto accaduto Anas ha provveduto alla chiusura immediata della Via Zavalloni deviando il traffico lungo le vie San Mauro e Settecrociari.

Il cavalcavia interessato

Come comunicano i tecnici Anas, sul tratto stradale interessato dal crollo si sarebbe dovuti intervenire, come previsto, questo mercoledì 13 novembre. La Via Zavalloni resterà chiusa al transito dei veicoli per una settimana al fine di consentire i lavori di ripristino.

“Dopo i fatti avvenuti questa mattina – commenta il sindaco e presidente dell’Unione comuni Valle del Savio Enzo Lattuca – rinnovo ad Anas la richiesta di un incontro avanzata il 24 ottobre scorso insieme ai sindaci dei comuni dell’Unione Valle del Savio al fine di avviare un confronto, non più rinviabile, sullo stato di salute dell’E45 nel suo tratto tra Verghereto e Cesena. Diventa ormai urgente, infatti, l’istituzione di un tavolo permanente attorno al quale dovranno sedere Anas, Province e Comuni interessati per monitorare costantemente le condizioni di un’arteria di comunicazione necessaria ed essenziale per la viabilità locale”.

Commenta con Facebook
Davide Buratti

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli. 

Lascia un Commento...