Continua l’attività educazionale e preventiva della Fondazione Cardiologica Myriam Zito Sacco

Presso la Saletta Convegni della Fondazione Cardiologica “Myriam Zito Sacco”, piazza Fratelli Ruffini 6, Forlì, è stato presentato il programma delle attività della Fondazione “Myriam Zito Sacco” per l’anno 2019-2020, incontri, serate, corsi e iniziative filantropiche.

Nella foto da sx: Barbara Camporesi, psicologa della Casa di Riposo “Pietro Zangheri”; Stefania Santandrea, pedagogista e arte terapeuta della Casa di Riposo “Pietro Zangheri”; Annalisa Valgimigli, direttore della Casa di Riposo “Pietro Zangheri”; Guido Balestra, presidente della Fondazione Cardiologica “Myriam Zito Sacco”; Davide Dell’Amore, chirurgo toracico Ospedali Privati Forlì; Gian Luca Zattini, sindaco del Comune di Forlì.

Sono intervenuti: Gian Luca Zattini, sindaco del Comune di Forlì; Guido Balestra, presidente della Fondazione Cardiologica “Myriam Zito Sacco”;
Barbara Camporesi, psicologa della Casa di Riposo “Pietro Zangheri”; Stefania Santandrea, pedagogista e arte terapeuta della Casa di Riposo “Pietro Zangheri”; Annalisa Valgimigli, direttore  della Casa di Riposo “Pietro Zangheri”; Davide Dell’Amore, chirurgo toracico in rappresentanza degli Ospedali Privati Forlì.

Guido Balestra, presidente Fondazione Sacco

La IV edizione del programma di incontri promossi con l’Associazione Cardiologica Forlivese è partita e quest’anno insieme a Ospedali Privati di Forlì (Villa Serena, Villa Igea, Villa Orchidea). Si tratta di serate su temi di alimentazione, alimenti fermentati, esercizio fisico, salute generale e cardiovascolare indirizzati alla popolazione generale e in particolare a chi ha subito un evento coronarico. Gli incontri si terranno sia nella sede della Fondazione in Piazza Fratelli Ruffini 6, dotata di circa 40 posti, sia presso la sede della CNA, che quest’anno ha garantito la sua disponibilità, in via Pelacano, 29, a Forlì che prevede circa 100 posti.

La Fondazione ha proseguito anche incontri presso alcune scuole di Forlì e porta avanti il programma “Ferma il declino cardiovascolare” costituito da un gruppo di 25 anziani che svolgono intenso programma di esercizio e di occupazioni varie. Tale programma ha raggiunto il suo IV anno di attività grazie alla collaborazione con l’Istituto Zangheri che fornisce la location e la maggior parte delle risorse umane e grazie al sostegno della ditta Trial di Bruno Montanari che fornisce sostegno tecnico ed economico oltre a specifiche attrezzature all’avanguardia in tema di riabilitazione motoria e sensoriale.

A seguire riportiamo l’elenco completo degli appuntamenti della Fondazione divisi in cicli.

Impariamo a conoscere il vero cibo
Gli incontri si terranno presso la sede della Fondazione Cardiologica Sacco, piazza Fratelli Ruffini n.6, Forlì.

Giovedì 10 ottobre 2019, ore 20.30
Saluto del Sindaco di Forlì Gianluca Zattini
Pane, farina, cereali e pasta
Partecipano: Nicola Corazza – Terre Bio Valmarecchia, Forno Bio Casamenti, Pasta Madre Forneria Contadina.

Giovedì 24 ottobre 2019, ore 20.30
Carne, uova, formaggi, grassi buoni e cattivi
Partecipano: Il Sasso azienda agricola, Società agricola Bertozzi.

Giovedì 7 novembre 2019, ore 20.30
Vino, miele e dolci
Partecipano: Azienda Agricola Biologica Marco Valmorri, Società agricola Energia dai fiori di Scozzoli & c.

Il successo degli alimenti fermentati
Gli incontri si terranno presso la sede della Fondazione Cardiologica Sacco, piazza Fratelli Ruffini n.6, Forlì

Giovedì 16 gennaio 2020, ore 20.30
Il kefir e le sue varianti
Partecipano: Micaela Mazzoli-Formatrice Slow Food, Mariella Dalpozzo

Giovedì 30 gennaio 2020, ore 20.30
Kombucha, aceto e olive
Partecipano: Guido Balestra, Micaela Mazzoli-
Formatrice Slow Food

Giovedì 13 febbraio 2020, ore 20.30
Verdure fermentate
Partecipano: Mariella Dalpozzo

Associazione cardiologica forlivese
Gli incontri si terranno presso la sede della Associazione Cardiologica Forlivese, piazza Fratelli Ruffini n.6, Forlì
Il ciclo di incontri, giunto al quarto anno consecutivo, si prefigge lo scopo di favorire la partecipazione attiva del paziente e dei suoi familiari al piano di cura redatto al momento della dimissione dall’Ospedale. La probabilità di ricadute della malattia è infatti oggi ridotta al minimo, ovvero a meno del 1% all’anno, se si seguono le terapie prescritte e si adotta un corretto stile di vita. Ciò può essere ottenuto solo se vi è un forte impegno da parte di tutti i protagonisti del processo di cura – paziente, familiari, operatori sanitari. Ampio spazio alle domande dei partecipanti che potranno approfondire i temi trattati con medici ed infermieri.

Sabato 7 marzo e 12 settembre 2020, ore 9.30
Cos’è l’infarto miocardico e come viene curato

Sabato 14 marzo e 19 settembre 2020, ore 9.30
I farmaci necessari una volta a casa

Sabato 21 marzo e 26 settembre 2020, ore 9.30
I corretti stili di vita
Docenti:
Marcello Galvani, Direttore UO Cardiologia e Presidente Associazione Cardiologica Forlivese, Donatella Ferrini, Associazione Cardiologica Forlivese, Ottorino Catapano, Responsabile Ambulatorio Coronarico, UO Cardiologia, Meris La Corte, Barbara Forti, Infermiere UO Cardiologia.
Lo scompenso cardiaco, malattia cronica che rappresenta il momento finale delle principali malattie cardiache, è un grave problema che coinvolge non solo il paziente, ma anche la famiglia. Uno degli scopi principali della cura di questi malati è quello di garantire una buona qualità di vita, soprattutto mantenendo il malato per più tempo possibile al proprio domicilio. Scopo degli incontri, quest’anno alla prima edizione, è quello di confrontare le esperienze di operatori sanitari, pazienti e familiari al fine di discutere i principali problemi che si incontrano nella gestione di questa complessa problematica in costante aumento.

Giovedì 26 marzo e giovedì 22 ottobre 2020, ore 20.30
I corretti stili di vita
Dirigenti Medici: Elisa Gardini, Daniela Nanni, Enrico Monti Infermieri: Emanuela Lombardi, Ilaria Guidi, Roberta Greppi, Caterina Brighi, Nicoletta Verni Unità di Cura dello Scompenso Cardiaco.

Serate in salute della Fondazione
Gli incontri si terranno presso Sala Elmo Domeniconi, Sede Cna, Via Pelacano n.29, Forlì.
In Collaborazione con Ospedali Privati Forlì, Villa Igea – Villa Serena – Villa delle Orchidee.
Moderatore: Saverio Ruggeri

Venerdì 25 ottobre 2019 ore 20.30
Il cuore delle donne: oltre i sentimenti
Partecipano: Donatella Ferrini, Isa Canducci, Davide Bertini

Giovedì 21 novembre 2019 ore 20.30
La rinascita di venere: attualità e prospettive dopo il tumore
Partecipano: Dino Amadori, Andrea Borini, Isa Canducci, Cristina Pavel, Arnaldo Paganelli

Venerdì 6 dicembre 2019, ore 20.30
Sonno, cuore e cervello
Partecipano: Guido Balestra, Valter Neri, Maurizio Ugolini, Filippo Montevecchi

Giovedì 27 febbraio 2020, ore 20.30
Un subdolo nemico del cuore e non solo: il dolce
Partecipano: Francesco dal Pane, Guido Balestra, Silvia Carlini – Officina Naturae

Giovedì 12 marzo 2020, ore 20.30
Oli essenziali, dal campo all’anima
Partecipano: Marco Brancaleone, Massimo Corbara

Giovedì 16 aprile 2020, ore 20.30
Superfood ed integratori, mettiamo un pò di ordine
Partecipano: Maurizio Nostini, Umberto Trecroci, Emilio Podeschi – Azienda agricola il Giuggiolo

Giovedì 14 maggio 2020, ore 20.30
Cuore ed esercizio fisico per tutti, il minimo che fa bene, il troppo da evitare. La pedalata assistita
Partecipano: Guido Balestra, Paolo Tumedei, Luigi Barilari

Commenta con Facebook
Marco Viroli

Marco Viroli

Scrittore, giornalista pubblicista e copywriter, è nato a Forlì nel 1961. Laureato in Economia e Commercio, nel suo curriculum vanta una pluriennale esperienza di direzione artistica e organizzazione eventi (mostre d’arte, reading, concerti, spettacoli, incontri con l’autore, ecc.) per conto di imprese ed enti pubblici. Dal 2006 al 2008 ha curato le rassegne “Autori sotto la torre” e “Autori sotto le stelle” e, a cavallo tra il 2009 e il 2010, si è occupato di relazioni esterne per una fondazione di arte contemporanea. Tra il 2010 e il 2014 ha collaborato con “Cervia la spiaggia ama il libro” (la più antica manifestazione di presentazioni d’autori in Italia) e con “Forlì nel Cuore”, promotrice degli eventi che si svolgono nel centro della città romagnola. Dal 2004 è scrittore e editor per la casa editrice «Il Ponte Vecchio» di Cesena. Autore di numerose prefazioni, dal 2010 cura la rubrica settimanale “mentelocale” sul free press settimanale «Diogene», di cui, dal 2013, è diventato direttore responsabile. Nel 2013 e nel 2014, ha seguito come ufficio stampa le campagne elettorali dei candidati del Partito Democratico Gabriele Zelli e Davide Drei, divenuti poi rispettivamente sindaci di Dovadola (FC) e Forlì. Nel 2019 ha supportato come ufficio stampa la campagna elettorale di Paola Casara, candidata della lista civica “Forlì cambia” al consiglio comunale di Forlì, centrando anche in questo caso l’obiettivo. Dal 2014 è addetto stampa di alcune squadre di volley femminile romagnole (Forlì e Ravenna) che hanno militato nei campionati di A1, A2 e B. Come copywriter freelance ha collaborato con alcune importanti aziende locali e nazionali. Dal 2013 al 2016 è stato consulente di PubliOne, agenzia di comunicazione integrata, e ha collaborato con altre agenzie di comunicazione del territorio. Dal 2016 al 2017 è stato consulente di MCA Events di Milano e dal 2017 collabora con Librerie.Coop. Dal 2017 è consulente Ufficio Stampa ed Eventi della catena Librerie.Coop, con sede a Bologna. È vicepresidente dell’associazione culturale Direzione 21 che da cinque anni organizza la manifestazione “Dante. Tòta la Cumégia”, volta a valorizzare il ruolo di Forlì come città dantesca e che culmina ogni anno con la lettura integrale della Divina Commedia. Nel 2003 ha pubblicato la prima raccolta di versi, Se incontrassi oggi l’amore. Per «Il Ponte Vecchio» ha dato alle stampe Il mio amore è un’isola (2004) e Nessun motivo per essere felice (foto di N. Conti, 2007). Suoi versi sono apparsi su numerose antologie, tra cui quelle dedicate ai Poeti romagnoli di oggi e… («Il Ponte Vecchio», 2005, 2007, 2009, 2011, 2013), Sguardi dall’India (Almanacco, 2005) e Senza Fiato e Senza Fiato 2 (Fara, 2008 e 2010). I suoi libri di maggior successo sono i saggi storici pubblicati con «Il Ponte Vecchio»: Caterina Sforza. Leonessa di Romagna (2008), Signore di Romagna. Le altre leonesse (2010), I Bentivoglio. Signori di Bologna (2011), La Rocca di Ravaldino in Forlì (2012). Nel 2012 è iniziato il sodalizio con Gabriele Zelli con il quale ha pubblicato: Forlì. Guida alla città (foto di F. Casadei, Diogene Books, 2012), Personaggi di Forlì. Uomini e donne tra Otto e Novecento («Il Ponte Vecchio», 2013), Terra del Sole. Guida alla città fortezza medicea (foto di F. Casadei, Diogene Books, 2014), I giorni che sconvolsero Forlì («Il Ponte Vecchio», 2014), Personaggi di Forlì II. Uomini e donne tra Otto e Novecento («Il Ponte Vecchio», 2015), Fatti e Misfatti a Forlì e in Romagna («Il Ponte Vecchio», 2016), Fatti e misfatti a Forlì e in Romagna volume 2 («Il Ponte Vecchio», 2017); L’Oratorio di San Sebastiano. Gioiello del Rinascimento forlivese (Tip. Valbonesi, 2017), Fatti e misfatti a Forlì e in Romagna, vol. 3 («Il Ponte Vecchio», 2018). Nel 2014, insieme agli storici Sergio Spada e Mario Proli, ha pubblicato per «Il Ponte Vecchio» il volume Storia di Forlì. Dalla Preistoria all’anno Duemila. Nel 2017, con Castellari C., Novara P., Orioli M., Turchini A., ha dato alle stampe La Romagna dei castelli e delle rocche («Il Ponte Vecchio»). Nel 2018 ha pubblicato, con Marco Vallicelli e Gabriele Zelli., Antiche pievi. A spasso per la Romagna, vol.1 (Ass. Cult. Antica Pieve, 2018), cui ha fatto seguito nel 2019, con gli stessi coautori, Antiche pievi. A spasso per la Romagna, vol.2 (Ass. Cult. Antica Pieve, 2018). Nel 2019, ha pubblicato con Flavia Bugani e Gabriele Zelli Forlì e il Risorgimento. Itinerari attraverso la città, foto di Giorgio Liverani, (Edit Sapim, 2019). È inoltre autore delle monografie industriali: Caffo. 1915-2015. Un secolo di passione (Mondadori Electa, 2016) e Bronchi. La famiglia e un secolo di passione imprenditoriale (Ponte Vecchio, 2016). 

Lascia un Commento...