Passaporto per l’invecchiamento attivo

Partito il corso di Nordic Walking organizzato dalla Uil pensionati

Prevenire è meglio che curare. È questa la filosofia della Uil pensionati che manda un pizzino alle amministrazioni comunali. Il contenuto del messaggio è molto chiaro: l’aspettativa di vita aumenta quindi è necessario lavorare per un invecchiamento attivo e in buona salute. È utile per due motivi: benessere delle persone, diminuzione dei costi sociali per un minor ricorso ai servizi sanitari e sociali.

Il movimento è una delle ricette migliori (se non la migliore) per un invecchiamento attivo. In questo senso va interpretato il corso organizzato di Nordic Walking organizzato dalla Uil pensionati in collaborazione con la Nuova Virtus. Questa mattina è partita la seconda edizione. È una pratica che unisce sport, salute, divertimento, socializzazione, stile di vita sano.


Questa mattina la prima lezione

Muoversi è fondamentale per la salute. Ormai è certificato. In passato il movimento era abbinato alla corsa. Ma non è solo così. Ci sono le camminate, attività aerobica per eccellenza. Ma con dei limiti. Non sempre la postura è delle migliori, inoltre camminando non si stimolano tutti i muscoli. Il Nordic Walking quindi è l’inevitabile e necessaria emanazione. La disciplina consente di utilizzare il novanta per cento dei muscoli. Da questo punto di vista come sport è secondo solo al nuoto. Poi ha un altro vantaggio: la socializzazione, altro aspetto fondamentale per garantire un invecchiamento attivo.

I corsi sono tenuti da istruttori specializzati. Saranno sei quelli che ruoteranno, a partire da Mara Fullin. I primi incontri sono dedicati all’illustrazione dei movimenti e al corretto utilizzo dei bastoncini (messi a disposizione dall’organizzazione), poi si partirà con le uscite settimanali di un’ora. Le passeggiate spazieranno nei tanti luoghi del Cesenate, non trascurando l’aspetto culturale, in particolare la visita di luoghi storici.

Commenta con Facebook
Davide Buratti

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli. 

Lascia un Commento...