Gli eventi culturali in Romagna dal 16 al 22 settembre 2019

FORLÌ: LA GRANDE ARTE AL CINEMA 

Lunedì 16, martedì 17, mercoledì 18 settembre 2019, alle ore 21.00, presso il Cinema Astoria, viale dellAppennino 313, Forlì, per la rassegna “La grande arte al cinema” verrà proiettato il film-documentario “Van Gogh e il Giappone”.
Ingresso a pagamento. Per informazioni www.cinemaastoria.it

FORLÌ: ALLA SCOPERTA DI FELICE ORSINI 

Mercoledì 18 settembre 2019, alle ore 18.30, presso il Circolo della Scranna, corso Garibaldi 80, Forlì, la storica Flavia Bugani terrà una conversazione dal titolo “Alla scoperta di Felice Orsini”.
Felice Orsini (1819-1858), conosciuto quasi esclusivamente per l’attentato a Napoleone III, ebbe in realtà un’esistenza spesso ”sopra le righe” assai interessante, sia per la particolarità di vari episodi, sia per le motivazioni che ne furono alla base. La sua fu veramente una ”vita spericolata”.
Al termine, per chi desidera restare, buffet a 13 euro.

FORLÌ: GIORNATE DI APERTURA DELLA LIBERA UNIVERSITÀ PER ADULTI 

Giovedì 19 settembre 2019, alle ore 16.00, presso il Teatro Pullini, Residenza Zangheri, via Andrelini 5, Forlì, si terrà la giornata di apertura della Libera Università per Adulti secondo il seguente programma: saluto della presidente Maria Paola Casadei, prolusione di Mariella Mastri su “L’arte fra Bello e Sublime”. Alle ore 17.00 Mons.  Livio Corazza, vescovo di Forlì-Bertinoro, celebrerà la Santa Messa. 
Per informazioni www.liberauniversitaforli.it.  

FORLÌ: INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA FOTOGRAFICA “PIAZZA SAFFI E FORLIVESI ANNI ’80”

Venerdì 20 settembre 2019, alle ore 17.30, presso la galleria Angolo Mazzini – Spazio d’Arte 
corso Mazzini 21, angolo via Pedriali, Forlì, si terrà l’inaugurazione della mostra fotografica “Piazza Saffi e Forlivesi anni ’80” di Maurizio Camporesi. 
All’appuntamento, voluto dall’Associazione Idee in Corso, dal Comitato Pro Forlì Storico-Artistica, e dalla galleria “Angolo Mazzini – Spazio d’Arte”, interverranno l’autore degli scatti effettui ormai 40 anni fa, Maurizio Camporesi, Nicolò Pace, curatore dello spazio espositivo, e Gabriele Zelli. 
Al termine aperitivo. 
La mostra resterà aperta fino al 10 ottobre 2019 e sarà visitabile tutti i giorni dalle 16.00 alle 18.00. Mercoledì 24 settembre apertura straordinaria serale, dalle ore 20.00 alle ore 23.00, in occasione della camminata raccontata dal titolo “Il racconto dei luoghi – La via del Sole (via Pedriali).
Ai partecipanti all’inaugurazione e ai visitatori della mostra sarà consegnata in omaggio copia della pubblicazione “Piazza Saffi e Forlivesi anni ’80”, a cura di Maurizio Camporesi e  
Gabriele Zelli.
Per informazioni 3493737026.

FORLÌ: FESTAMBIENTE – BACINO FLUVIALE AREA RONCO LIDO 

I Quartieri della zona Est del Comune di Forlì, in collaborazione con la Protezione Civile e Legambiente, organizzano la prima edizione di FestAmbiente”. L’iniziativa è suddivisa in due momenti: una tavola rotonda venerdì 20 settembre,  alle ore 20,30 al President Park, viale Roma 267, Forlì, su “Percorsi fluviali fra opportunità, rischi e sviluppi futuri”
Saranno presenti il sindaco di Forlì e le autorità più coinvolte nelle operatività emergenziali di Protezione Civile, Legambiente Circolo di Forlì e Cesena aps ed il Coordinamento della Zona Est dei Quartieri del Comune di Forlì.
Il secondo appuntamento si svolgerà domenica 22 settembre al Ronco Lido, dalle ore 10.00 alle ore 18.00. Nell’occasione una decina di Associazioni di Protezione Civile esporranno mezzi e materiali illustrativi sugli interventi realizzati. Alle ore 15.45 si svolgerà una camminata ecologica per promuovere la conoscenza dell’area verde del Ronco Lido e per sostenere la campagna “Plastic Free”.
FestAmbiente è inserita nella settimana europea dei ricercatori e nei programmi nazionali di Legambiente “Puliamo il mondo e Plastic free”. Tali scadenze hanno come principio il cambiamento di “Stili di Vita” per la sostenibilità del pianeta.
Per informazioni Antonio Fantini 3472466056quartiere.spazzoli@comune.forli.fc.it

FORLÌ: LA CENA DEI CRETINI 

Venerdì 20 settembre 2019, alle ore 21.15, presso la Fabbrica delle Candele, piazzetta Corbizzi, Forlì, Malocchi&Profumi metterà in scena lo spettacolo “La cena dei cretini”.
Per informazioni e prenotazioni 3393459456.

FORLÌ: FESTIVAL DEL BUON VIVERE 

Da sabato 21 a domenica 29 settembre si svolgerà il Festival del Buon Vivere. 
Per informazioni sul programma consultare il sito www.festivaldelbuonvivere.it

FORLÌ: MOSTRA FOTOGRAFICA “CIBO”

Dal 21 settembre 2019 al 6 gennaio 2020, presso Musei San Domenico, piazza Guido da Montefeltro, Forlì, sarà visitabile la mostra fotografica “Cibo” di Steve McCurry, a cura di Monica Fantini e Fabio Lazzari. 
Per informazioni consultare il sito www.festivaldelbuonvivere.it.

FORLÌ: GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO – UN DUE TRE … ARTE! CULTURA E INTRATTENIMENTO ”

I Musei Civici del Comune di Forlì aderiscono all’edizione 2019 delle Giornate Europee del Patrimonio, rivolgendo particolare attenzione alle tre sedi museali di Palazzo Romagnoli, San Domenico e Villa Saffi.
A Forlì i Musei Civici propongono per sabato 21 e domenica 22 settembre 2019 l’apertura delle collezioni permanenti di Palazzo Romagnoli e San Domenico ad orario continuato (9,30-19,00) e ad ingresso ridotto. Comprese nel biglietto di euro 3,00 anche le mostre “Rocche e castelli di Romagna nelle tavole di Giordano Severi” e “Le eleganti carte di Antonello Moroni” mentre la mostra “Cibo. Steve McCurry”, inedita esposizione degli scatti del fotografo 4 volte vincitore del World Press Photo, sarà visitabile con le consuete tariffe di ingresso.
Domenica 22 settembre inoltre è in programma un’apertura straordinaria di Villa Saffi (Via Firenze, 164 – località San Varano). La Casa Museo, inserita nel circuito “Case Museo dei Poeti e degli Scrittori di Romagna”  apre ad ingresso libero dalle 16,00 alle 19,00 e propone alle 16,30 “L’Albero della Vita”, un racconto storico interpretato da Laura Aguzzoni e Giampiero Pizzol (Associazione Culturale La Compagnia Bella) in occasione delle celebrazioni del Bicentenario dalla nascita di Aurelio Saffi.
I visitatori sono invitati a condividere immagini e impressioni sui social network con gli hashtag #vivilverde2019 e #GEP2019 : #EHDs #UnduetreArte #MuseiForli
Per informazioni: Servizio Cultura e Turismo Tel. 0543 712627;  musei@comune.forli.fc.it;  www.cultura.comune.forli.fc.itwww.casemuseoromagna.it.

FORLÌ: INCONTRIAMOCI PER RITROVARCI 

Sabato 21 settembre 2019, nell’ambito della Settimana del Buon Vivere, la FIAB Forlì, organizzerà “Incontriamoci per ritrovarci”, itinerario in bicicletta alla scoperta della Forlì dei murales, gli artisti, le opere e la vita che scorre nelle vie della street art 
Appuntamento ore 9 presso la fontana del parco Urbano Franco Agosto. Per info contattare Silvia esclusivamente via sms o whatsapp al 3356851968

CAVA DI FORLÌ: FESTA DELL’AMICIZIA

Sabato 21 settembre 2019, presso il parco Bertozzi, via Sillaro 42, Quartiere Cava, Forli, 
organizzata dal comitato di quartiere Cava in collaborazione con l’associazione Cava forever Group aps, si svolgerà la Festa dell’Amicizia. 
Dalle 10 del mattino banchetti di creativi e riuso/esposizione di macchine d’epoca; 
alle ore 16 grande torneo di calcio con i bambini. A seguire canti  e premiazioni.
Nell’occasione sarà esposta una mostra di pannelli con testi e immagini relative alla Prima Guerra Mondiale che la storica Flavia Bugani illustrerà alle ore 18.00.
Presso  il Bar Centrale della Cava sarà visitabile la mostra fotografica “La nascita del Quartiere Cava”.
Durante il corso della giornata funzionerà uno stand gastronomico.

FORLÌ: ALLA SCOPERTA DELLA FORLÌ “BESTIALE” – CAMMINATA RACCONTATA 

Sabato 21 settembre 2019, con ritrovo e partenza alle ore 10.30, presso la Scuola dell’Infanzia Suore Francescane , via Achille Cantoni 52, Forlì, si svolgerà una camminata raccontata da Gabriele Zelli dal titolo <<Alla scoperta della Forlì “bestiale “>>.
L’itinerario previsto: Mercato Coperto di Piazza Cavour, che conserva altorilievi di animali, Palazzo delle Poste con le sue aquile, Palazzo di Residenza della Cassa dei Risparmi, caratterizzato dalla cancellata di ingresso decorata con immagini di api e dall’opera in ceramica di Pietro Melandri “San Giorgio uccide il drago”, e Abbazia di San Mercuriale, che conserva una pala d’altare nella quale è raffigurato “San Mercuriale che ammansisce il drago”, permetterà di scoprire le immagini di animali presenti in quei luoghi e di raccontarne simboli, miti, leggende. 
L’iniziativa è stata ideata dalle insegnanti della scuola Sonia Minganti e Simona Savini, nell’ambito della Settimana del Buon Vivere, ed è sostenuta dal Lions Club Forlì Host. L’appuntamento è stato pensato per le bambine e i bambini che frequentano l’istituto ma è aperto a tutti i genitori e ai cittadini forlivesi. Servirà a scoprire una parte della storia della città ammantata di mistero, di fascino e di spiritualità cristiana.  
Al termine visita al cortile della scuola, anche questo un luogo sconosciuto quasi a tutti i forlivesi. 
Partecipazione libera. 

FORLÌ: INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA FOTOGRAFICA “SPIAGGE: INCONTRI TRA CAOS E SOLITUDINE 

Sabato 21 settembre 2019, alle ore 11.00, presso la Sala Mostre del Chiostro di San Mercuriale, piazza Saffi, Forlì, si terrà l’inaugurazione della mostra fotografica dei soci del Foto Cine Club Forlì “Spiagge: incontri tra caos e solitudine”.
La mostra resterà aperta fino al 29 settembre. Ingresso libero. 

FORLÌ: XXVI GIORNATA MONDIALE DELL’ALZHEIMER 

Sabato 21 e domenica 22 settembre 2019, in occasione della Giornata Mondiale dell’Alzheimer, la Rete Magica Onlus, organizzerà due diversi momenti di sensibilizzazione sulla prevenzione e su come intervenire contro la malattia. 
Sabato 21, presso il Parco Urbano di Forlì, dalle 15.30 alle 18.00, e lunedì 23, dalle 19.00 alle 21.00, presso la Sala Ottagonale dell’Istituzione Davide Drudi di Meldola.
L’organizzazione di Volontariato La Rete Magica di Forlì, da oltre 11 anni persegue con impegno questi obiettivi e coglie l’occasione per ricordarlo e sottolinearne l’importanza, auspicando  la presenza di Amministratori di Forlì e Comuni Meldola e del Bidente,  con Operatori e Amici, con i quali da tempo La Rete Magica collabora con alcuni progetti  importanti (Memory Training, Psicomotricità,  A Casa con Voi, ecc.).
Per informazioni sul programma consultare il sito www.laretemagica.it

SANT’ALBERTO DI RAVENNA: L’INFINITO DI GIACOMO LEOPARDI 

Nuovo appuntamento Sabato 21 settembre 2019, alle ore 17.30, presso Casa Guerrini a Sant’Alberto (RA), con gli Aperitivi Letterari proposti dall’Associazione culturale Il Glicine di Savarna (RA) in collaborazione con Istituzione Biblioteca Classense di Ravenna e il Patrocinio dell’Assessorato al Decentramento del Comune di Ravenna. 
Il nuovo incontro, ha come tema L’Infinito di Giacomo Leopardi. Duecento anni fa il giovane Leopardi scriveva quella che sarebbe diventata una delle più belle e significative poesie di tutti i tempi. Ricordarlo e rileggerlo ci è sembrato un atto necessario e dovuto.
Interamente incentrato sulla più nota delle poesie del sommo poeta, questo terzo appuntamento della ventiduesima trilogia degli “Aperitivi letterari”, proporrà un incontro diverso da quelli precedenti in quanto dedicato interamente ad un’unica POESIA. 
La monumentalità classica di Leopardi è sottolineata dalla fusione idealistica tra poesia e filosofia: «l’esperienza poetica è sempre per Leopardi un’esperienza di teoresi: come d’altra parte, l’esperienza filosofica ha a che fare, sempre, con la poesia, è scossa dal vento della poesia, dal suo interrogare ultimo. Compendiare la grandezza del poeta e l’originalità del filosofo è dunque inevitabile così come è impossibile non cedere all’aspra modernità della sua voce. 
L’idillio leopardiano si distingue profondamente da quello della tradizione perché non è più solo un quadretto bucolico, ma un componimento di ispirazione pastorale, che attraverso l’espressione poetica esprime un’avventura interiore, un moto dello spirito nato dalla contemplazione nuova ed attonita di un aspetto della natura, o dalla rinnovata capacità di sentire e vedere. Si coglie così, nel senso più alto, che dallo stato d’animo idillico, da questa contemplazione “interiore” della natura, derivano alcune delle voci più nuove del poeta. Se nella tradizione letteraria l’idillio tratta di vicende relative alla vita campestre e contadina, Leopardi nei suoi idilli non vuole tanto trattare della serenità della natura e della campagna in sé, quanto riportare la serenità del paesaggio e la “sensazione di vago” sulla propria persona, per rappresentare i momenti essenziali del suo mondo interiore. Leopardi parla di «idilli come di esprimenti situazioni, affezioni, avventure storiche del mio animo» e ciò si manifesta soprattutto ne “L’Infinito”.
Questo straordinario componimento conserva, e forse vede rafforzata nel tempo, la sua intensità e la sua struggente seduzione consentendoci a distanza di 200 anni di cogliere ancora l’appassionata densità del suo pensiero e quella suadente malinconia che muoveva l’animo e gli scritti del giovane Leopardi.
I protagonisti dell’incontro saranno: Anna Maria Cortini (pianista), Manuel Masiero (lettore “ad alta voce”) e Matteo Nicolucci (poeta). Presentano la serata Angelamaria Golfarelli (poeta e ideatrice del progetto) e Lorenza Franchetti (presidente Ass.ne culturale Il Glicine). 
A conclusione aperitivo per tutti – Ingresso libero. Per informazioni cell. 3489508631.

FORLÌ: PROIEZIONE DEL FILM-DOCUMENTARIO “ERMITAGE. IL POTERE DELL’ARTE”

Sabato 21, domenica 22 e lunedì 23 settembre 2019, presso il Cinema Astoria, viale dellAppennino 313, Forlì, verrà proiettato il film-documentario “Ermitage. Il potere dell’arte”, diretto da Michele Mally su soggetto di Didi Gnocchi. Il docufilm, realizzato in stretta collaborazione con il Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo, racconta le grandi storie che sono passate per i corridoi del museo e per le strade della città: dalla fondazione di Pietro I allo splendore di Caterina la Grande, dal trionfo di Alessandro I contro Napoleone, alla Rivoluzione del ’17, fino ai giorni nostri. Immagini spettacolari porteranno gli spettatori nei grandiosi interni del Museo e del Palazzo d’Inverno, nel Teatro, nelle Logge di Raffaello, nella Galleria degli Eroi del 1812. Un luogo magico svelato attraverso i racconti dei protagonisti, le storie e i luoghi segreti aperti alle telecamere per l’occasione. Un’incomparabile metropoli dell’arte ricca di oltre 3 milioni di opere. Dentro l’Ermitage, del resto, si può ripercorrere tutta la grande arte europea, da Leonardo a Raffaello, da Van Eyck a Rubens sino a Tiziano e Rembrandt, mentre fuori dalle sue mura la storia si snoda per luoghi ricchi di memorie. Ma la leggenda di San Pietroburgo si trasmette anche attraverso poesie e romanzi che ne hanno mostrato il fascino nel corso dei secoli, come quelli di Nabokov, Dostoevskij e di Achmatova. Per raccontare visivamente lo sviluppo urbano e architettonico, San Pietroburgo verrà presentata nella sua veste diurna e negli splendori delle sue notti, con la Prospettiva Nevskij, il lungoneva, i ponti, il profilo del complesso dell’Ermitage, il Cavaliere di Bronzo, le statue di Pushkin, di Caterina la Grande, di Gogol, le dimore nobiliari che si affacciano sui canali, senza dimenticare la musica e l’opera dei grandi architetti italiani, come Trezzini, Rastrelli, Quarenghi, che ne disegnarono il profilo.
Ingresso a pagamento. Per informazioni www.cinemaastoria.it

I LUOGHI CHE SALVANO LA BELLEZZA – Viaggio fra Musei, Natura e Persone – COMACCHIO – LA PICCOLA VENEZIA

L’Associazione Il Parco dei Ragazzi organizzerà per domenica 22 settembre un’escursione a Comacchio, una città lagunare che lascia senza fiato, ricca di tradizione e storia che offre paesaggi mozzafiato e preziosi siti storici. Comacchio è il centro storico più originale ed affascinante del Parco del Delta del Po ed è caratterizzato da ponti che permettono di attraversare in modo rapido e comodo i canaletti che si diramano per tutta la città. Il più importante dei ponti è il Trepponti con le sue imponenti scalinate che costituisce il punto di unione tra il canale proveniente dal mare e quelli dal centro città.

PROGRAMMA CENTRO STORICO
Visita con guida locale lungo le vie più suggestive del centro storico: Trepponti, Ponte degli Sbirri, Antico Ospedale, Loggia del Grano, Torre dell’Orologio, Cattedrale, Loggiato dei Cappuccini. Ingresso e visita alla Manifattura dei Marinati, antico stabilimento utilizzato per la produzione dell’anguilla marinata.

IN BARCA NELLE VALLI DI COMACCHIO
Navigazione attraverso una delle maggiori aree salmastre d’Italia, accompagnati da una guida ambientale lungo l’antico alveo del fiume Po, costeggiando le ex-saline di Comacchio sito di nidificazione del fenicottero; sosta ai vecchi “casoni da pesca” e illustrazione dei metodi di pesca e le antiche tradizioni.

CASA MUSEO
La moderna struttura immersa nel verde della pineta e soggiorno estivo del maestro Remo Brindisi fu realizzata negli anni tra il 1971 ed il 1973 su progetto dell’architetto-designer Nanda Vigo; rappresenta uno straordinario manifesto dell’integrazione di varie arti, dall’architettura alla scultura, dalla pittura al design. Opere di Medardo Rosso, Mario Sironi, Giacomo Balla, Filippo De Pisis, Lucio Fontana, Giò Pomodoro…

Partenza ore 8.00 (parcheggio prospicente il campo sportivo Morgagni di Forlì, v.le Roma) con mezzi propri e condivisi. Pranzo al sacco e/o possibilità di approvvigionamento sul luogo
Costo €25 comprensivi di ingresso ai musei, imbarcazione e guide locali durante l’itinerario.
Informazioni e conferme entro giovedì 19 settembre: Gianni Giancarlo Giunchi 3200435480.

VALLE DEL SAVIO: ESCURSIONE DEL GRUPPO TREKKING 

Domenica 22 settembre 2019 il Gruppo Trekking Forlì organizzerà un’escursione di 15 chilometri nella Valle del Savio (escursione a piedi, medio-facile, dislivello in salita 650 metri, durata 6 ore).
Ritrovo e partenza alle ore 8.30 da piazzale Zambianchi, Forlì. 
Per informazioni 3331367857 Andrea. 
L’escursione si snoderà intorno al Monte Fumaiolo (1407 m), una montagna ricca di fascino, conosciuta soprattutto per la ricchezza delle sue sorgenti (Tevere, Savio, Marecchia), ma ricca di altri luoghi incantevoli da scoprire. In mezzo alla quiete, dove si alternano boschi di faggio, abeti bianchi, prati di montagna ed ampi punti panoramici, si sarà sempre a quote relativamente alte. 
L’escursione partirà dalla località La Straniera e, seguendo il sentiero di crinale 133, raggiungeremo l’ex Monastero della Cella, fondato da S. Romualdo nel 986. In questo periodo i monaci camaldolesi misero a dimora gli abeti bianchi, tuttora presenti su una estesa superficie, per utilizzarli nella segheria ad acqua che proprio qui avevano installato. Recentemente gli edifici dell’ex monastero sono stati ristrutturati. Attraverso il sentiero delle “scalette” si arriverà poi all’Eremo di S. Alberico, immerso in una meravigliosa antica faggeta, l’unico santuario rimasto in efficienza fra i tanti di cui era ricca la zona. Percorrendo l’anello intorno al Fumaiolo si potrà osservare la suggestiva Cascata del Tevere e poi, costeggiando la falesia dei Montalti, si giungerà alla località Cava e successivamente ai cosiddetti Sassoni, una terrazza naturale di eccezionale bellezza, caratterizzata da blocchi rocciosi calcarenitici, dalla cui sommità si ammira un meraviglioso panorama. 
Il territorio del Fumaiolo ha una valenza ambientale notevole, tanto da essere stato inserito dall’Unione Europea, per le sue peculiarità vegetazionali e faunistiche, tra i Siti di Importanza Comunitaria (SIC).

MONTEPAOLO DI DOVADOLA: MESE DI SANT’ANTONIO 

Domenica 22 settembre 2019, alle ore 15.00, presso il Santuario di Montepaolo, strada per 
Montepaolo, Dovadola, meditazione di Fr. Giuseppe Cantù su “Antonio asceta e atleta in Cristo, ,con Cristo, per Cristo”.
Partecipazione libera. 

ROCCA DELLE CAMINATE: VISITA GUIDATA 

Domenica 22 settembre 2019, con ritrovo e partenza alle ore 15.30, Chiara Macherozzi condurrà una visita guidata alla Rocca delle Caminate.
Visita guidata ad aggregazione libera e a pagamento SU PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA TASSATIVAMENTE ENTRO E NON OLTRE VENERDÌ  20 SETTEMBRE, al numero 3498087330.
La visita guidata si effettuerà solo al raggiungimento di un numero minimo di prenotazioni pervenute entro il termine prefissato.
FB https://www.facebook.com/events/2435471156671176/

POLENTA DI BERTINORO: XI GIORNATA DANTESCA 

Domenica 22 settembre 2019, alle ore 17.00, presso la Pieve di Polenta, si terrà la XI edizione della Giornata Dantesca. Alberto Casadei, Università di Pisa, terrà una conversazione su “Lo real manto. Immaginare il Paradiso”.
Partecipazione libera. Al termine brindisi augurale. 

SEGNALAZIONI

FORLÌ: CORSO DI FORMAZIONE GRATUITO PER VOLONTARI OSPEDALIERI 

L’Associazione Volontari Ospedalieri di Forlì-Forlimpopoli organizzerà, a partire da lunedì 7 ottobre 2019, un corso gratuito per volontari ospedalieri. Il corso si terrà presso la Casa delle Associazioni, viale Roma 124, Forlì
Per informazioni e iscrizioni 0543402858avoforli@gmail.com

CASTROCARO TERME – TERRA DEL SOLE TREKKING TRA STORIA E NATURA SULLE ORME DI GARIBALDI – SABATO 28 SETTEMBRE 2019

… Il generale abbandonò la salma della moglie, seguì i suoi salvatori  e prese a girovagare tra pinete, campagne e paludi, di cascinale in cascinale fino alle colline. Non gli mancò, però, mai l’aiuto di patrioti ed ammiratori che lo fecero passare indenne, sempre accompagnato dal Culiolo, il 9 agosto a Ravenna. Di lì a Cervia e poi Forlì … 

Sabato 28 Settembre 2019: 
Ritrovo partecipanti h. 9,00 a Castrocaro Terme per un trekking “sulle orme di Garibaldi”, circa 6 Km. per 4 ore di percorso, con qualche salita non difficoltosa. Si raggiungerà in auto propria Corte San Ruffillo dove avrà inizio il trekking tra colline e boschi, con una lieve salita verso Palazzo Monte Aguto, dove una lapide ricorda il passaggio di Leggero e Garibaldi. Ritorno a Corte San Ruffillo e proseguimento per il suggestivo borgo di Dovadola, dove avrà luogo il pranzo al sacco del “garibaldino”. Nel pomeriggio visita della bottega-laboratorio del Liutaio Foscolo Lombardi, conosciuto in tutto il mondo per la sua arte quasi magica, scultore, appassionato di archeologia e storico locale. Adiacente alla bottega, la casa dell’Orto Biscia dove anche qui una lapide ricorda il passaggio del Generale. Tempo libero con possibilità di visitare i luoghi d’interesse di Dovadola, in particolare due siti legati alla figura di Benedetta Bianchi Porro che il prossimo 14 settembre verrà dichiarata “beata”. 
Fine dei servizi entro le h. 17,00
Quota trekking day  30 €
La quota comprende: 1 pranzo al sacco “garibaldino”, visite guidate e ingressi, kit garibaldino, assistenza e accompagnatore durante il trekking, assicurazione assistenza medica.
 Prenotazioni entro il 15 settembre p.v.
Informazioni e prenotazioni: info@terredidante.it – 320 4603033 / 340 2610838.
Organizzazione Tecnica: Terre di Dante Tours by Odissea Viaggi sas – Milano.     

LA COMUNICAZIONE FUNZIONALE 

Programma del corso di aggiornamento per docenti di ogni ordine e grado: LA COMUNICAZIONE FUNZIONALE: Programmazione Neuro Linguistica – Come raggiungere un obiettivo, percorso e strategia

DESCRIZIONE
Lo sviluppo di competenze strategiche è essenziale per raggiungere un obiettivo prefisso e far fronte ai momenti critici di transizione della vita per superarli in modo efficace.
Il corso illustra le diverse valenze della comunicazione funzionale in una visione unitaria ed armonica. Vengono proposti con modalità esperienziale, tipica del Metodo Hansen®, i fondamenti della comunicazione con particolare attenzione ai temi del contatto, dell’ascolto e del dialogo come prevenzione e in contrapposizione all’aggressività. Il percorso accompagna alla comprensione dei diversi strumenti e modi della comunicazione: la voce, il gesto, la parola, lo sguardo. Ma anche il valore della percezione istintiva e dei canali preferenziali.
Comunicare significa scambiarsi informazioni e questo è un “processo in divenire”, di fatto non si può non comunicare. Comunichiamo al 90% attraverso messaggi non verbali e solo al 10% verbalmente. Ogni atto di comunicazione costituisce un rapporto sociale, nel linguaggio e nella scrittura perfino nella scelta e nella disposizione delle parole all’interno della frase. È possibile percorrere un itinerario di consapevolezza fino a sentirsi capace di pianificare una strategia e metterla in pratica.  
È essenziale accrescere l’autostima personale e considerare le situazioni da differenti punti di vista. Sviluppare competenze strategiche significa creare le condizioni affinché sia rinforzata la convinzione di autoefficacia nei confronti di una data situazione che rientra in ambiti e contesti circoscritti, cercando di superare i propri schemi mentali, riconoscere le emozioni che vi si accompagnano e saper distinguere le modalità di comunicazione.
Il semplice fatto di sapere che esistono strategie efficaci può orientare verso una diversa inquadratura delle situazioni e della conseguente intenzione di affrontarle. È possibile percorrere un itinerario di consapevolezza fino a sentirsi capace di pianificare una strategia e metterla in pratica.

OBIETTIVI 
Imparare ad organizzarsi e auto-motivarsi rispetto ad un obiettivo prefisso sia singolarmente sia in gruppo.
Imparare a comunicare in maniera assertiva e funzionale con adulti, adolescenti e bambini.
Gestire e coordinare gruppi di lavoro.
Apprendere le tecniche da utilizzare per comunicare efficacemente con i propri interlocutori.
Attraverso questo processo, si potrà favorire una crescita funzionale e una comunicazione efficace con gli allievi e/o i colleghi, con particolare attenzione ai temi dell’ascolto, del dialogo e del rispetto reciproco. 

SVOLGIMENTO
Il corso di formazione e aggiornamento ha una durata complessiva di 20 ore, ripartite in 16 ore in aula e 4 ore di lavoro on-line di studio di una dispensa e verifica. Ai fini del rilascio dell’attestato, il corso dovrà essere frequentato per un minimo di 15 ore.
PROGRAMMA
1° giorno dalle 9,30 alle 18,30 
Presentazione del corso e dei partecipanti
La comunicazione efficace 
Programmazione Neuro Linguistica: i canali preferenziali applicati al verbale ed alla scrittura
Percorsi e strategie: la forza del “credo”
Insegnare ai bambini a comunicare tra loro
Costruzione pratica del percorso verso l’obiettivo attraverso il canale visivo
Feedback
2° giorno dalle 9,30 alle 18,30
L’osservazione oggettiva e l’ascolto interattivo
Il dialogo come prevenzione all’azione aggressiva
Come gestire e coordinare gruppi di lavoro: l’azione del leader e del manager
Discussione dei project work elaborati dai partecipanti
Feedback

MODALITÀ DI VERIFICA FINALE
Questionario a risposte aperte – Feedback

DIRETTORE RESPONSABILE e Formatore
Maria Giovanna Rosati – Art Theatre Counselor, Esperta in comunicazione, Attrice, Regista, Drammaturga, Formatrice

CONTATTI
Istituto Teatrale Europeo – Via dei Sabelli 116 – 00185 – Roma – tel 0644340560 – 
3485483107www.istitutoteatraleuropeo.it – info@istitutoteatraleuropeo.it

Commenta con Facebook
Gabriele Zelli

Gabriele Zelli

Gabriele Zelli è nato a Forlì il 5 marzo 1953. Da circa trent'anni si occupa in modo continuativo di cultura, sport e di attività sociali. Per Romagnapost, insieme a Marco Viroli, cura una rubrica intitolata "pillole forlivesi" dedicate alla storia della città. 

Lascia un Commento...