Settimana del Buon vivere

Dal 20 settembre la decima edizione. Oggi la presentazione in Regione

A Forlì il Festival del Buon Vivere festeggia 10 anni: artisti, scienziati, giornalisti, politici, intellettuali e realtà sociali e culturali s’incontrano anche quest’anno per riflettere e fare riflettere su economia etica, bene comune, uguaglianza, giustizia, innovazione responsabile, sostenibilità e cultura.

Sarà l’incontro con Steve McCurry, il grande fotografo americano, ad aprire il Festival con un Experience Colloquia venerdì 20 alle ore 20.30 al San Giacomo. Per il decennale si rafforza il progetto “mostre del buon vivere” l’arte al servizio della promozione culturale e sociale rispetto ai grandi temi cari al Festival. Inaugura così la mostra “Cibo”. Esposizione che sarà visitabile presso i Musei San Domenico dal giorno seguente fino al 6 gennaio, info e biglietti su www.mostramccurry.it. Una prima a livello internazionale, curata da Monica Fantini, Fabio Lazzari e Biba Giachetti, che propone una selezione di immagini, in gran parte inedite, dedicate al cibo, al suo valore simbolico, sociale, politico e ambientale per celebrare un bene che se condiviso e sostenibile, può generare Buon Vivere per tutti.

 
Gli ospiti

Se venerdì 20 settembre il protagonista indiscusso è il fotografo McCurry, sabato 21 vede l’attore Ivano Marescotti e il musicista Massimo di Cataldo impegnati in “Sharing breath – not(t)te di respiri”, una serata di musica e spettacolo dedicata alla solidarietà verso i pazienti affetti da patologie polmonari.

Domenica 22 è la volta del concerto gratuito della cantante Noemi, in Piazza Saffi alle 21.
Lunedì 23, l’evento principale vede sul palco della Chiesa di San Giacomo l’attore Gianmarco Tognazzi e l’artista Ugo Nespolo (che è anche il creatore dell’immagine che accompagna il festival), dialogare sul ruolo dell’artista nella società contemporanea.

Come sempre, grande importanza è data alla presenza dei ragazzi delle scuole superiori, con un programma dedicato di incontri la mattina come ad esempio la proiezione del film “C’è tempo” di Walter Veltroni che si collegherà via skype per dialogare con i ragazzi presenti in sala martedì 24 alle 9.30. La serata si conclude alle 21 con la giornalista Federica Angeli intervistata dall’ex direttore Rai Radio2 e Rai Radio3 Sergio Valzania.

Monica Fantini, ideatrice della settimana del Buon Vivere

Mercoledì 25 alle 18.30 il giornalista Gianni Riotta dialoga con Raj Patel, economista, accademico e giornalista inglese, studioso della crisi alimentare mondiale e attivista. Il giovedì 26 è forse la giornata più intensa e vede, alle 18, Mario Calabresi intervistato da Fabio Lazzari per presentare il suo libro “La mattina dopo”. Alle 19 la ex europarlamentare Elly Schlein dialoga di “Finanza Etica e Buon Vivere”. Alle 21 il format originale, ormai un punto fisso del palinsesto del Festival, “Il punto di vista della virgola”, con grandi protagoniste del calibro di Serena Dandini e Paola Minaccioni.

Venerdì 27 alle 10 la filosofa, accademica, politica e saggista Michela Marzano dialoga coi ragazzi in un appuntamento proprio sul tema degli Incontri. Alle 18.30 Matteo Caccia, storyteller per Radio2 e Radio24, dopo aver raccolto numerose interviste, dialoghi e frammenti, restituisce una narrazione originale a partire dal centro di Forlì. Alle 21 il volto noto del TgLa7 Alessandra Sardoni parlerà di come “Comunicare la politica e informare il pubblico nel tempo dei social”.

Sabato 28, in collaborazione con il Festival dell’Incontro, Fiammetta Borsellino racconterà suo padre, Paolo Borsellino, l’uomo e il magistrato e il suo impegno a favore della legalità. alle 18.30 la scrittrice Michela Murgia traccia delle riflessioni su quanto l’accoglienza possa arricchire un incontro. Alle 20.30 proiezione del film “Solo Cose Belle” con la partecipazione dei protagonisti fra cui l’attore Giorgio Borghetti.

Commenta con Facebook
Davide Buratti

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli. 

Lascia un Commento...