La Trafila Garibaldina nel forlivese – 3a parte

Leggi le puntate precedenti:

La Trafila Garibaldina: tappa da Terra del Sole a Dovadola 
Prosegue la pubblicazione delle tappe della Trafila Garibaldina nel Forlivese secondo la mappatura effettuata nel 2011 da Giorgio Assirelli, allora presidente del Club Alpino Italiano, Sezione di Forlì, e da Orazio Moretti, socio del sodalizio nel frattempo purtroppo deceduto. Questa tappa rigurda il tratto fra Terra del Sole e Dovadola. Lasciato il palazzo Conti si torna sui propri passi e si ridiscende sulla via Angelo Masini. Invece di svoltare a sinistra verso la statale, si gira a destra su via Mercatina. Questa deviazione permette di arrivare a ridosso delle bellissime mura di Terra del Sole evitando il traffico della statale. Dalla via Mercatina si imbocca la via Cesare Battisti e la si percorre fino ad arrivare sulla statale in prossimità dell’ingresso in Terra del Sole. Si entra nel nucleo storico e si raggiunge la piazza con il Palazzo Pretorio. Si prosegue sempre sulla via principale, si oltrepassa Castrocaro Terme e ci si immette sulla statale 67 che porta a Dovadola. Per evitare l’intenso traffico si consiglia di percorrere il vecchio tracciato della statale fino a Dovadola.


Giunti a Dovadola e superato il ponte sul Montone si gira a destra nella via Carbonaie. Si prende la seconda strada a destra, via 25 Aprile, sbucando quasi di fronte alla casa dell’Orto Biscia, che ospitò Garibaldi e dove una lapide ricorda il momento. Qui è d’obbligo la deviazione verso la piazza del paese dove Garibaldi fu ospitato (non si conosce esattamente dove) e dove sorge il palazzo Biscia, in via Antonio Raineri Biscia. Si ritorna su via Carbonaie percorrendo uno stretto vicolo e si incontra sulla sinistra un piccolo cortiletto dove si sente il rombo perenne del torrente che attraversa Dovadola e si getta nel Montone. Siamo al cancello che porta alla bottega-laboratorio di Luigi Foscolo Lombardi, liutaio conosciuto per la sua arte e anche scultore, appassionato di archeologia e profondo conoscitore della storia locale.

Commenta con Facebook
Gabriele Zelli

Gabriele Zelli

Gabriele Zelli è nato a Forlì il 5 marzo 1953. Da circa trent'anni si occupa in modo continuativo di cultura, sport e di attività sociali. Per Romagnapost, insieme a Marco Viroli, cura una rubrica intitolata "pillole forlivesi" dedicate alla storia della città. 

Pages: 1 2 3 4

  1 comment for “La Trafila Garibaldina nel forlivese – 3a parte

Lascia un Commento...