Per Gozi doppia direzione

Guiderà anche la Confesercenti di Ravenna nell'ambito di una collaborazione con Cesena

Si sono riunite ieri pomeriggio insieme a Ravenna le presidenze provinciali di Ravenna e quella comprensoriale di Cesena alla presenza dei massimi vertici nazionali e regionali dell’Associazione per sottolineare e dare corso alla collaborazione avviata tra le due realtà.

Collaborazione che si attiva anche a seguito del prossimo pensionamento di Roberto Lucchi con la scelta di avere un unico direttore per le due Confesercenti nella figura di Graziano Gozi.

La scelta intrapresa e fortemente condivisa è stata effettuata alla luce dei cambiamenti intervenuti in questi anni nei rapporti con le istituzioni nei compiti associativi dei livelli provinciali, tenendo conto delle consolidate e confermate presenze territoriali e dei loro gruppi dirigenti che sono un punto forte di presidio dell’Associazione e soprattutto nella ricerca di nuove e potenziali sinergie e azioni comuni con le Confesercenti della Romagna. Sinergia e collaborazione che hanno registrato la piena convergenza tra le Confesercenti di Cesena e di Ravenna, fermo restando le reciproche autonomie giuridiche, patrimoniali e associative in essere.


Da sinistra: Cesare Soldati, Roberto Lucchi, Graziano Gozi e Monica Ciarapica

In tal senso la scelta di Gozi per le sue qualità, competenze e conoscenza dell’Associazione, è stata ritenuta naturale e conseguente al percorso di collaborazione avviato tra sedi associative dello stesso territorio, molto simili sul piano organizzativo e strutturate con gruppi dirigenti e sindacali che costituiscono un patrimonio utile, proficuo e di prospettiva per l’intera Associazione.

Percorso avviato e aperto anche a collaborazioni con le altre Confesercenti romagnole e che ha ricevuto il pieno e convinto accordo della dirigenza regionale e nazionale dell’Associazione.

Gozi, cinquantenne, ha alle spalle una importante e consolidata esperienza all’interno della Confesercenti, dove ha ricoperto diverse responsabilità ed esperienze nel territorio romagnolo (dalla sede di Cesenatico alla direzione comprensoriale di Cesena) e a livello nazionale (dove ha ricevuto l’incarico di seguire le trattative per il rinnovo del contratto di lavoro del turismo e del commercio).

Gozi, per assicurare l’avvicendamento con Lucchi, ha avviato da alcuni mesi l’affiancamento presso la Confesercenti di Ravenna, dove è già presente e ha incontrato e conosciuto i gruppi dirigenti, i responsabili dei servizi e tutti i dipendenti delle Confesercenti provinciale e territoriali e partecipato alle prime iniziative dell’Associazione.


Graziano Gozi

La Presidente Provinciale della Confesercenti di Ravenna Monica Ciarapica, introducendo l’incontro “nel ringraziare Lucchi per l’impegno profuso in tutti questi anni alla direzione della Confesercenti, per la serietà e le capacità che gli sono conosciute e per avere contribuito ad una Associazione in salute, autonoma e propositiva, ha espresso a Gozi la massima collaborazione e l’augurio di un proficuo lavoro nella nuova responsabilità e nel percorso di collaborazione che si avvia tra Confesercenti di Romagna.

Continueremo come Associazione il nostro lavoro e il nostro impegno con le modalità e il comportamento che ci contraddistinguono e che abbiamo tenuto in questi anni”.

Durante l’incontro di Ravenna sono state messe a punto ulteriori iniziative tra le due associazioni della Romagna.

Commenta con Facebook
Davide Buratti

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli. 

  1 comment for “Per Gozi doppia direzione

  1. Fiorenzo Barzanti
    18 Giugno 2019 at 18:06

    Complimenti a Graziano Gozi
    Barzanti Fiorenzo

Lascia un Commento...