Torna la 5,30 run

Sabato nove giugno appuntamento all'alba per un ghiotto test sulle strade della San Giovanni

Torna la 5,30 run. Si correrà sabato otto giugno. Lo scorso anno furono quattrocento i  partecipanti. È una vera festa del podismo. Non a caso sono coinvolti tutti i gruppi cesenati. L’organizzazione è dei Runners solidali, sodalizio neonato ma molto attivo, e G.P. Endas. Ma collaborano: Amici della Fatica, Gruppo podistico Cesenate, Women in run, Nuova Virtus, Stracesena e Uisp. Il percorso è quello della blasonata notturna di San Giovanni. Senza nulla togliere al Giro dei Gessi, la corsa abbinata al patrono è l’appuntamento clou cittadino. Se non altro perché si parte e si arriva in centro in mezzo a tanta gente.

L’edizione 2018

La partenza sarà data in piazza della Libertà. Poi: Porta Santi, ospedale e Case Finali. Quindi i circa tre chilometri in leggera salita di Rio Marano sperando di non avere il vento contro. Poi la mitica Ridolfi, poco meno di un chilometro spaccagambe. La salita è molto ripida e senza pause. Incrociando la Celincordia si svolterà a destra, quindi la picchiata dei Gessi piccoli cui farà seguito l’attraversamento di Ponte Abbadesse. Ultima difficoltà lo strappo che porta alla rocca, alta salita spaccagambe. È corta, ma ripida. Quindi la discesa sul pavè di via Malatesta, infine un altro chilometro, circa, per arrivare a palazzo del Ridotto.


Lo scorso anno ci furono 400 partecipanti

È il modo migliore per testare le gambe in vista della San Giovanni dove nessun podista cesenate vorrebbe far brutta figura. Sarà un test molto significativo anche perché correre all’alba non presenta particolari controindicazioni. Certo, bisogna fare un’alzataccia, ma i podisti sono abituati anche a sacrifici ben maggiori.

Prima della partenza sarà possibile acquistare, in anteprima, la maglietta, in materiale tecnico, della Scarpinata solidale 2019. È un’iniziativa benefica ideata dal Comune poco meno di dieci anni fa da abbinare alla San Giovanni. Lo scopo è sempre stato quello di raccogliere fondi da devolvere. Quest’anno andranno all’Anffas. È organizzata dal Comune, dai Runners solidali e dall’Endas.

Commenta con Facebook
Davide Buratti

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli. 

Lascia un Commento...