Torna il Bancarella

La giuria è già al lavoro. Premiazioni il 31 maggio

Gli studenti delle superiori di Cesena hanno consegnato nei giorni scorsi le recensioni dei libri finalisti del Premio “Bancarella”  e la giuria è già al lavoro per decretare i vincitori. Hanno avuto un mese di tempo per leggere il libro scelto tra i sei titoli del premio letterario e costruire la loro riflessione critica. L’iniziativa ha preso il via nel mese di marzo con una novità: Maria Luisa Pieri per la Confesercenti e i giornalisti Elide Giordani e Marco Fiumana si sono recati presso tutte le scuole e hanno organizzato  una vera e propria lezione su come si scrive una recensione giornalistica che ha suscitato grande interesse e partecipazione da parte dei ragazzi. Il “Bancarella nelle scuole” si concluderà il 31 maggio presso l’aula magna di psicologia alla presenza di alcuni degli autori con la premiazione dei ragazzi che si sono distinti con le migliori recensioni.  

I vincitori dello scorso anno

Nonostante la difficoltà di reperire risorse economiche si è riusciti a portare avanti anche quest’anno una manifestazione di grande rilevanza per diffondere tra i giovani l’amore per i libri. Tutto questo lo si deve alla Confesercenti che insieme all’Amministrazione Comunale non ha mai smesso, di credere che i libri, la letteratura e in genere tutto ciò che la cultura e il pensiero possono produrre, siano straordinarie opportunità di crescita soprattutto economica.

Per ribadire con forza l’importanza dell’educazione alla lettura tra le nuove generazioni, la ditta “Il Digitale” ha confermato quale primo premio del concorso una borsa di studio di € 400,00 intitolata a “Marcello Montalti”, uno dei titolare dell’azienda scomparso prematuramente. La Confesercenti, come sempre, ha pensato ai premi per i ragazzi che si distingueranno con le migliori riflessioni critiche.


Graziano Gozi

Gli eventi legati al premio Bancarella non finiranno il 31 maggio, vedranno infatti  ancora una volta Cesena quale teatro del prestigioso premio Selezione Bancarella, occasione in cui i sei autori dei titoli finalisti riceveranno la statuetta del libraio che riproduce l’immagine del monumento eretto a Montereggio. “Durante questa serata speciale – dichiara Graziano Gozi, direttore della  Confesercenti Cesenate – verranno presentati i sei libri finalisti, e si conferirà il Premio “Cesena e le sue pagine” a uno scrittore cesenate che si è distinto in questo ultimo anno. Si tratta indubbiamente di un appuntamento importante per la città, non solo a livello locale ma anche nazionale, che si è consolidato in questi ultimi anni grazie a un ottimo riscontro di pubblico, in una città come Cesena in cui il tessuto delle imprese può e deve andare di pari passo con le iniziative di carattere culturale”.

Commenta con Facebook
Davide Buratti

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli. 

Lascia un Commento...