Per una cultura della vita

Intervento de "I cattolici nel centrodestra"

Stefano Spinelli, portavoce de “I cattolici nel centrodestra” interviene in materia di tutela della vita umana, nel dibattito aperto dai “popolari”. La nota.

Stefano Spinelli


È un giusto dibattito quello che si è aperto a Cesena sul valore della vita umana e raccogliamo con favore la proposta dei Popolari che ci vede, su questo tema, in sintonia di intenti. Certo è doveroso ricordare come a Cesena esiste già chi dal 2013, con grande spirito di pietà, in accordo con la direzione dell’Ospedale, si occupa della sepoltura dei bimbi non nati, come l’associazione Papa Giovanni XXIII e il Movimento per la Vita per garantire alle madri e ai padri la possibilità di elaborare il lutto, per avere un luogo su cui piangere o portare un fiore. 

La vera sfida semmai, che rilanciamo a tutte le forze politiche, è costruire nella società civile una vera cultura della vita che abbia come asse portante la tutela della persona umana, dal suo concepimento fino al suo naturale spegnimento. 

Per questo, come “Cattolici nel centrodestra”, nell’ambito del programma della coalizione di centrodestra, intendiamo dare sostegno a quelle associazioni e movimenti che si prefiggono di accompagnare, con vicinanza e concretezza, le madri in difficoltà nel periodo della gravidanza, proponendo una reale alternativa di speranza e di vita, contrastando quella “cultura dello scarto” da cui papa Francesco spesso mette in guardia nei suoi appelli alla società civile.

Commenta con Facebook
Davide Buratti

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli. 

Lascia un Commento...