Il Pri pressa Rossi

Marcamento a uomo. Questa volta sui parcheggi

Marcamento a uomo. Anzi, di più. Il Pri francobolla Rossi come facevano i vecchi stopper con i centravanti avversari. Questa volta lo pressano su piazza della Libertà. La nota di Romano Fabbri.

Noi repubblicani che siamo abituati ad essere minoranza avevamo capito benissimo che non sarebbe stato sufficiente sostenere le buone ragioni politiche  per realizzare un parcheggio interrato a rampe in piazza della Libertà tant’è che lanciammo la proposta di un referendum per contrastare con forza la scelta che Lucchi poneva ben in evidenza nel suo programma elettorale all’inizio del suo mandato e che poi ha realizzato.

Rossi  oggi si candida a Sindaco, ma viveva a Cesena anche allora , una domanda sorge spontanea : che ha fatto per impedire quella scelta? E’ stato coperto e allineato come talune associazioni di categoria, salvo poi salire sul carro del malcontento a cose fatte e guarda caso in concomitanza al tracollo elettorale del partito che da cinquant’anni governa la città.

Piazza della Libertà

Rossi ha buon gioco nel dire che ha fatto il suo mestiere cioè l’imprenditore, e noi diciamo di più l’imprenditore influente nel suo ambiente. Bene e allora ci spieghi che ha fatto nel suo ambiente , nelle associazioni di categoria per impedire o contrastare il trasferimento delle loro sedi e dei loro servizi  dal centro alla periferia. Se certi sindacati di categoria sono i primi a non credere nel centro come cuore pulsante della nostra città e se n vanno fuori, è un pò difficile credere per davvero che si risolva il tutto con i soli parcheggi se non si capisce parcheggi per andare dove.

Può anche darsi che per Rossi sia sufficiente avere spazi per la sosta in funzione del Verdi e degli eventi, a noi no. Al PRI interessano interventi che facciano vivere quotidianamente il centro e questo lo si favorisce con i parcheggi a ridosso del centro ma anche con i parcheggi di scopo cioè quelli pensati e da realizzare a supporto delle attività come quelle di piazza della Libertà ed altre e che favoriscano il ritorno dei servizi in centro , associazioni di categoria in primis . In sintesi: un centro facile da raggiungere dove in poco spazio il cittadino trova tutto servizi, negozi, mercati e mercatini.

Commenta con Facebook
Davide Buratti

Davide Buratti

Davide Buratti, giornalista professionista, fondatore della Cooperativa Editoriale Giornali Associati che pubblica il Corriere Romagna, di cui dal 1994 e per 20 anni è stato responsabile della redazione di Cesena. Oggi in pensione scrive di politica, economia e attualità a 360 gradi nel suo blog per Romagna Post. Per contatti utilizzate il box commenti sotto gli articoli. 

Lascia un Commento...