“Tutti o Nessuno”, studiosa americana scrive libro sulle cooperative ravennati (e gli altri eventi della settimana)

Mercoledì 13 febbraio 2019, alle ore 17.00, presso la Sala Dantesca della Biblioteca Classense di Ravenna, via Baccarini 3, verrà presentato il libro "Tutti o nessuno. L'epopea delle cooperative braccianti di Ravenna" di Alison Sanchez Hall.

FORLÌ: CHI È DI SCENA? INCONTRI SULLA STAGIONE DI PROSA 

Lunedì 11 febbraio 2019, alle ore 17.30, presso il Ridotto del Teatro Diego Fabbri, via Delle Aste 10, Forlì, per la rassegna “Chi è di scena? Incontri sulla stagione di prosa”, promossa dal Centro Diego Fabbri, si svolgerà un incontro dedicato alla commedia “Regalo di Natale” di Pupi Avati. Condurrà l’incontro Martina Marullo. Introdurrà Anna Luisa Santinelli.
“Chi è di scena?” è la fatidica domanda che richiama tutti gli interpreti all’imminenza dello spettacolo. Con una serie di incontri, la rassegna intende mettere il pubblico in contatto diretto con l’evento della scena, ricostruendo testi, personaggi e letture che caratterizzano le opere della stagione di prosa presso il teatro Diego Fabbri di Forlì. Esperti e studiosi forniranno un’agile guida alla lettura dello spettacolo, “arricchendo” il gusto di assistere e di essere spettatori di un evento così universale e sempre nuovo qual è il teatro.
“Regalo di Natale”, originariamente ambientato negli anni ‘80, è stato trasposto nel 2008, anno in cui la crisi economica globale si è abbattuta sull’Europa segnando profondamente la società italiana. In risposta a recessione e precariato, il gioco d’azzardo vive una stagione di fulminante ascesa, e, dalle slot che affollano i bar e al boom del poker texano, si moltiplicano i luoghi e le modalità in cui viene praticato. I soldi facili sono la chimera inseguita anche dai protagonisti della commedia, in un crescendo di tensione che ci rivela mano dopo mano come, al tavolo verde, questi uomini si stiano giocando ben più di una manciata di fiches.
Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. Per informazioni consultare il sito www.centrodiegofabbri.it

CASTIGLIONE DI RAVENNA: CORSO DI FILOSOFIA 

Lunedì 11 febbraio 2019, alle ore 18.30, presso la sede dell’Associazione Culturale Castiglionese Umberto Foschi, via Zattoni 2/a, Castiglione di Ravenna, Francesco Postiglione terrà l’ultima lezione del corso di filosofia dal titolo “L’Universo relativistico: da Galileo ad Einstein”.
Ingresso libero. Al termine apericena offerto dall’Associazione. 

CESENA: SAVOR AD RUMAGNA 

Lunedì 11 febbraio 2019, alle ore 20.45, presso la Sala della Pace, Quartiere Rubicone, via Suzzi 195, Calisese di Cesena, per la rassegna “A sèm di Rumagnul… an se putém scurdè” la Compagnia “Fini dicitori” presenterà “Savor ad Rumagna”; storia in musica e versi della Romagna. 
Condurrà l’incontro Manuela Gori. 
Ingresso libero. Per informazioni 3289492190.

SANTO STEFANO DI RAVENNA: DIALETTI IN ROMAGNA 

Lunedì 11 febbraio 2019, alle ore 20.45, presso la sede dell’Associazione Istituto Friedrich Schürr, via Cella 488, Santo Stefano di Ravenna, si svolgerà la prima serata della rassegna “A tu per tu con gli Autori del nostro tempo nei dialetti di Romagna”. Sarà un’occasione per avere un contatto diretto con i maggiori autori dialettali contemporanei in un contesto informale. Nell’occasione saranno presenti Tonina Facciani (dialetto di Sarsina) e Nevio Spadoni (dialetto di San Pietro in Vincoli). Durante la serata i due autori parleranno di sé, della propria produzione e leggeranno brani dalle loro opere.
Ingresso libero.

FORLÌ: PROIEZIONE DEL FILM-DOCUMENTARIO “MOVIEDAY”

Lunedì 11 febbraio 2019, alle ore 21.00, presso la Sala San Luigi, via Luigi Nanni 12, Forlì, verrà proiettato il film-documentario “Movieday. Wonderful Losers – A Different World” di Arunas Matelis (71 minuti). Nell’occasione sarà presentata la “Romagna Ultra Race”, la prima gara di ultracycling in Emilia Romagna con partenza ed arrivo dal velodromo G. Servadei di Forlì 1-2 Giugno 2019. Per informazioni consultare il sito www.salasanluigi.it

RAVENNA: IL RAGLIO RACCOLTA 2004-2016 

Martedì 12 febbraio 2019, alle ore 18.00, presso la Sala Muratori, via A. Baccarini 5, Ravenna, verrà presentata la raccolta dal 2004 al 2016 de “Il raglio”, periodico popolare della Compagnia del Buon Umore di cui verrà raccontata la storia. Interverranno Renzo Guardigli, Mauro Mazzotti e Franco Gabici. 
Ingresso libero. 

FORLÌ: GABRIELE D’ANNUNZIO A FIUME 

Mercoledì 13 febbraio 2019, alle ore 16.00, presso la Sala Assemblee del Foro Boario, piazzale Foro Boario 7, Forlì, per la rassegna “Personaggi extra ordinari”, promossa dall’AUSER, Alessandro Merci terrà una conferenza su “Il Vate soldato: Gabriele d’Annunzio a Fiume”. Verranno proiettate immagini d’epoca. 
Ingresso libero. 

RAVENNA: PRESENTAZIONE DEL LIBRO “TUTTI O NESSUNO”

Mercoledì 13 febbraio 2019, alle ore 17.00, presso la Sala Dantesca della Biblioteca Classense di Ravenna, via Baccarini 3, verrà presentato il libro “Tutti o nessuno. L’epopea delle cooperative braccianti di Ravenna” di Alison Sanchez Hall. 
L’antropologa americana Alison Sanchez Hall sarà in Italia dall’11 al 15 febbraio per presentare il libro  “All or none – Cooperation and sustainability in Italy’s Red Belt”, uno studio sociologico e antropologico sulla più antica esperienza vivente di cooperazione tra lavoratori agricoli, quella delle Cooperative Agricole Braccianti di Ravenna. Dagli Stati Uniti per raccontare, in inglese, la fenomenologia delle cooperative agricole braccianti di Ravenna. 
Il libro, edito dalla Berghan Books di New York, è il primo studio sociologico e antropologico in lingua inglese su quella che è considerata una delle più importanti esperienze di agricoltura collettiva al mondo. Sicuramente tra le più antiche, visto che l’origine delle cooperative braccianti viene fatta risalire alla fine del XIX secolo e all’epopea degli “scariolanti” di Nullo Baldini. Oggi sono un esempio di agricoltura sostenibile e nel complesso rappresentano uno dei più importanti sistemi agricoli d’Europa, con 12.000 mila ettari coltivati.  
“All or None” – letteralmente “Tutti o Nessuno” – rappresenta la summa di 40 anni di studi dell’autrice, che ha cominciato a studiare il modello cooperativo emiliano-romagnolo all’inizio degli anni Settanta e da allora ha compiuto numerosi viaggi in Italia per approfondire le sue ricerche. Alison Sànchez Hall si è laureata all’Università della California di Santa Barbara e ha ricevuto il Ph.D nel 1977. La sua lunga carriera accademica si è imperniata attorno alla University of Central Arkansas e altri prestigiosi atenei statunitensi.
A dialogare con la ricercatrice americana ci saranno il professor Flavio Delbono, coordinatore del MUEC dell’Università di Bologna, e il giornalista Paolo Pingani. Introdurrà il saluto del direttore generale di Legacoop Romagna, Mario Mazzotti.L’incontro è promosso da Legacoop Romagna e Promosagri in collaborazione con Fondazione Barberini, Circolo Cooperatori Ravennati, Federazione delle Cooperative della Provincia di Ravenna, MUEC-Unibo, Centro di Documentazione sulla Cooperazione e l’Economia Sociale, con il patrocinio del Comune di Ravenna.
Ingresso libero. 

FORLÌ: MULTIVERSO 

Mercoledì 13 febbraio 2019, alle ore 18.00, presso il Ridotto del Teatro Diego Fabbri, via Delle Aste 10, Forlì, concerto del duo jazz Sara Piolanti, chitarra e voce, e Daniele Tizzano, batteria.
Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.  

FORLÌ: INCONTRO CON MAURO JULINI 

Mercoledì 13 febbraio 2019, alle 18.30, presso il Circolo della Scranna, corso Garibaldi 80, Forlì, la FIDAPA, sezione di Forlì, organizzerà un incontro con Mauro Julini, mediatore, facilitatore, giurista di impresa. 
Per chi desidera fermarsi seguirà apericena. Per prenotazioni inviare conferma avaleriavalpiani@alice.it entro lunedì 11 febbraio. 

  FORLÌ: LA LETTERATURA ARTEFICE DELL’UTOPIA 

Mercoledì 13 febbraio 2019, alle ore 20.30, presso la Fabbrica delle Candele, piazzetta Corbizzi 9/30, Forlì, per la rassegna “La letteratura artefice dell’utopia”, promossa dal gruppo di lettura “Biblioteca di Babele” in collaborazione con la casa editrice “L’arcolaio”, si svolgerà un incontro dal titolo “Diverso è bello” durante il quale verranno presentati i libri “Enrosadira” di Filippo Amadei e “Deviati” di Matteo Zattoni.
Ingresso libero. 

FORLÌ: LA SETA DALL’A ALLA ZETA 

Mercoledì 13 febbraio 2019, alle ore 20.45, presso la sede dell’Associazione La Còcla, via Andrelini 59, Forlì, inizierà un ciclo di quattro incontri su “La seta dall’a alla zeta”. La prima serata sarà dedicata al percorso storico della seta dalle origini ad oggi. Relazionerà Dianora della Torre. 
Gli altri appuntamenti si terranno mercoledì 20 e 27 febbraio e mercoledì 6 marzo, stesso orario, e tratteranno, nell’ordine, i seguenti temi: “Il baco da seta: la vita è l’allevamento dai metodi storici ai più moderni (relatore Luciano Ravaglioli); “La seta e i colori: fatti e misfatti (relatrice Dianora della Torre); “La seta selvatica nel tempo e prospettive future” (relatori Luciano Ravaglioli e Dianora della Torre).
La partecipazione agli appuntamenti in programma è gratuita. È necessario però iscriversi inviando una mail a ceafo@hotmail.it, oppure un SMS al 3201720310 con nome e cognome e indirizzo email. Per informazioni rivolgersi agli stessi riferimenti. Verranno accettate adesioni fino ad esaurimento dei posti disponibili. 

FORLÌ: SPAGNA E NAPOLI. UNA QUESTIONE DI CORDE 

Giovedì 14 febbraio 2019, alle ore 18.30, presso il Caffè del Teatro, corso Diaz 44, Forlì, per la rassegna “Musica in scena. La parola ai suoni”, promossa dal Centro Diego Fabbri, si svolgerà una conversazione-concerto con il chitarrista Paolo Benedetti dal titolo “Spagna e Napoli. Una questione di corde”. Introdurrà Elisabetta Righini. 
Dall’itinerario sui linguaggi artistici che si affiancano alla musica delle passate edizioni, fino al cinema e la canzone d’autore, ora Musica in Scena sposta l’attenzione sugli strumenti musicali, voci “narranti” essi stessi, che originano racconti sonori e nascondono passaggi secolari tra uomini e luoghi. Ogni musicista ci parlerà del proprio strumento e dei generi diversi della musica: cinque conversazioni-concerto per scoprire come toccare o percuotere un tasto, una corda, una membrana, trasformando un medesimo oggetto sonoro per spaziare tra generi e repertori della musica. Note di classica, etnica e jazz, tracceranno rotte del tutto impensabili.
Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. Per informazioni consultare il sito www.centrodiegofabbri.it

RAVENNA: PRESENTAZIONE DEL LIBRO “TEOLOGIA PER TEMPI INCERTI”

Venerdì 15 febbraio 2019, alle ore 18.00, presso la Sala Muratori, via A. Baccarini 5, Ravenna, verrà presentato il libro “Teologia per tempi incerti” di Brunetto Salvarani, Laterza Editore. Insieme all’autore interverrà Mons. Lorenzo Ghizzoni, arcivescovo metropolita di Ravenna-Cervia. 
Ingresso libero. 

CASTIGLIONE DI CERVIA: PROIEZIONE DEL FILM “PAPER MOON”

Venerdì 15 febbraio 2019, alle ore 20.30, presso l’Oratorio San Lorenzo, piazza Tre Martiri, Castiglione di Cervia, verrà proiettato il film “Paper Moon” di Peter Bogdanovich, USA 1973. 
Ingresso libero. 

SAN MARTINO IN VILLAFRANCA: E PARSOT DE SIGNOR 

Venerdì 15 febbraio 2019, alle ore 20.45, presso la Sala Parrocchiale di San Martino in Villafranca, via Lughese 135, Forlì, per la rassegna “4 sbacarêdi cun e nòstar dialet” la Compagnia Piccolo Teatro della Città di Ravenna metterà in scena la commedia dialettale romagnola “E parsot de Signor”.
Ingresso offerta libera. 

PREDAPPIO: YOUNG FRANKENSTEIN

Venerdì 15 e sabato 16, alle ore 21.00, e domenica 17 febbraio, alle ore 16.00, presso il Teatro Comunale di Predappio, via Marconi 13, la Compagnia dell’Anello metterà in scena lo spettacolo “Young Frankenstein. Il musical”.
New York, anni trenta. Il giovane medico e celebre professore universitario Frederick Frankenstein è il nipote del famoso dottor Victor von Frankenstein. Frederick ha modificato la pronuncia del proprio cognome in Frankenstin per distinguersi dal nonno, del quale rigetta le teorie mediche considerandole assurde. Al termine d’una lezione di neurologia all’università dove insegna, nella quale ribadisce l’impossibilità di ricostruire parti del sistema nervoso umano (cit. «C’è più probabilità di rianimare questo bisturi che riparare un sistema nervoso spezzato»), Frederick riceve una visita da parte di un notaio, Herr Rosenthal, che gli comunica che il barone ha lasciato a Frederick un castello in Transilvania. Nonostante un forte scetticismo e il disprezzo per gli esperimenti del nonno, Frederick va in Romania, dove incontra l’imprevedibile aiutante gobbo Igor, nipote del vecchio assistente del nonno, che insiste nell’essere chiamato con la pronuncia “Aigor” (facendo il verso a Frankenstin), la procace assistente Inga e la sinistra e misteriosa Frau Blücher, nominando la quale si fa sempre nitrire di spavento i cavalli del castello. Quest’ultima, un tempo amante e assistente del Barone, tramite un sotterfugio, fa ritrovare a Frederick gli appunti del nonno. Frederick, ricredendosi sulle proprie idee, cerca a propria volta di dare vita a una creatura.
Per informazioni e prenotazioni 3397097952. 

FORLÌ: PAR SPUSÈS U JÈ TEMP 

Venerdì 15 febbraio 2019, alle ore 21.00, presso la Sala San Luigi, via Luigi Nanni 12, Forlì, la Cumpagnì dla Zercia metterà in scena la commedia dialettale romagnola “Par spusès u jè temp”, due atti della compagnia. 
Ingresso a pagamento. Per informazioni e prenotazioni 3713204890 (dalle 18.00 alle 21.00)

CASA DELLE AIE DI CERVIA: COLONNE SONORE IN CONCERTO 

Venerdì 15 febbraio 2019, alle ore 21.00, presso il Teatrino della Casa delle Aie di Cervia, via Aldo Ascione 4, Cervia, si svolgerà una serata dedicata alle colonne sonore. Il concerto sarà guidato da Priscilla Casadei, voce, che, accompagnata da Simone Basti, pianoforte, condurrà il pubblico in un viaggio fra le più belle canzoni tratte dalle colonne sonore più famose dei film. La serata sarà integrata e coordinata con proiezioni di immagini tratte dai film citati durante il concerto. 
Ingresso libero. 

ROCCA SAN CASCIANO: SERENATE CONIGLIE 

Venerdì 15 febbraio 2019, alle ore 21.15, presso il Teatro Italia, via Aurelio Saffi 8, Rocca San Casciano, Max Paiella metterà in scena lo spettacolo “Serenate coniglie”.
Lo spettacolo comico-musicale è il racconto di un cantautore un po’ ingenuo alle prese con i discografici. 
Ingresso a pagamento. Per informazioni e prenotazioni 3383169741. 

FORLÌ: PRESENTAZIONE DEL LIBRO “CYBERSECURITY”

Sabato 16 febbraio 2019, alle ore 10.30, presso la Libreria Mondadori, corso della Repubblica 144, Forlì, verrà presentato il libro “Cybersecurity kit di sopravvivenza. Il web è pericoloso. Dobbiamo difenderci!” di Giorgio Sbaraglia, Editore goWare. 
Il libro racconta come il cybercrime si è evoluto, con esempi e storie vere. Illustra le tecniche d’attacco, dal phishing ai ransomware, dai malware sugli smartphone all’uso sbagliato delle password.
E soprattutto spiega come fare per difenderci, con consigli utili per gli utenti e con approfondimenti tecnici per i più esperti. 
Ingresso libero. 

CERVIA: PRESENTAZIONE DEL LIBRO “LA CITTÀ DI PIETRA”

Sabato 16 febbraio 2019, alle ore 15.00, presso la Biblioteca Comunale di Cervia, via Circonvallazione Edoardo Sacchetti 111, verrà presentato il libro “La città di pietra” di Ismail Kadaré. Nel volume l’autore racconta il realismo socialista e la letteratura albanese del secondo Novecento. Interverrà Diana Kastrati, direttrice del Dipartimento di lingua italiana dell’Università di Tirana. 
Ingresso libero 

SANTA SOFIA: INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA “MORENI OSPITA AFRO”

Sabato 16 febbraio 2019, alle ore 16.00, presso la Galleria d’arte moderna “Vero Stoppioni” di Santa Sofia, si terrà l’inaugurazione della mostra “Moreni ospita Afro”.
La mostra resterà aperta fino al 22 aprile 2019. Per informazioni consultare il sito www.visitsantasofia.it

MENSA MATELLICA: MOSTRA “FINE OTTOCENTO – PRIMO NOVECENTO”

Domenica 17 febbraio 2019, alle ore 15.00, presso la sede dell’Associazione Culturale Castiglionese Umberto Foschi, via Zattoni 2/a, Castiglione di Ravenna, si terrà l’inaugurazione della mostra di disegni e fotografie “Il paese di Mensa Matellica: fine Ottocento – primo Novecento”, curata da Claudia Dradi. 
La mostra resterà aperta fino al 23 febbraio secondo i seguenti orari: tutti i giorni dalle 16.00 alle 18.00 e martedì 19 dalle 10.00 alle 12.00. Ingresso libero. 

BERTINORO: “I GIORNI DEL SACRO E DEL PROFANO”

Domenica 17 febbraio 2019, alle ore 15.30, presso il Teatro dell’ex seminario, piazza Novelli, Bertinoro, nell’ambito dei Pomeriggi del Bicchiere verrà presentato il libro “I giorni del sacro e del profano” di Eraldo Baldini, Società Editrice Il Ponte Vecchio. 
A seguire per la musica e l’assaggio saranno protagonisti il gruppo Music Academy composto da: Arianna Argentieri, violino, Lavinia Straniero, flauto, Mirko Maltoni, pianoforte, l’azienda Tenuta Diavoletto e l’Osteria Enoteca Ca’ de Bè”.
Ingresso libero.

FORLÌ: IL PIANOFORTE DI MOZART 

Domenica 17 febbraio 2019, alle ore 17.30, presso la Sala Sangiorgi, corso Garibaldi 98, Forlì, i pianisti Denis Zardi e Pierluigi Di Tella, nell’ambito del Festival “Magicamente Mozart”, eseguiranno le suonate integrali a quattro mani composte da Wolfgang Amadeus Mozart. 
Ingresso libero. Per informazioni consultare il sito www.magicamentemozart.it

Commenta con Facebook
Gabriele Zelli

Gabriele Zelli

Gabriele Zelli è nato a Forlì il 5 marzo 1953. Da circa trent'anni si occupa in modo continuativo di cultura, sport e di attività sociali. Per Romagnapost, insieme a Marco Viroli, cura una rubrica intitolata "pillole forlivesi" dedicate alla storia della città. 

Lascia un Commento...