Quando verrà Natale…

Cédric Herrou, il contadino che aiuta i migranti

Quelli che… all’adozione a distanza preferiscono l’adozione di prossimità: quella “vera”, tanto per capirci;
Quelli che… fanno l’affido familiare e i tutor dei minori stranieri non accompagnati (gratis);
Quelli che… fanno gli amministratori di sostegno, quasi sempre “aggratis”;
Quelli che… che hanno smesso gli SMS solidali per sporcarsi le mani con il prossimo anche se puzza;
Quelli che… aprono mense popolari; case d’accoglienza, alloggi popolari, centri estivi ecc., ecc., ecc…
Quelli che… continuano a dirsi di sinistra perché hanno votato PD, LeU e PaP;
Quelli che… che hanno smesso di dirsi di sinistra perché non ne possono più del PD, LeU, PaP e altri ma, soprattutto perché non sopportano più Quelli 
che… continuano a votarli per sentirsi di sinistra e non sopportano più tutti
Quelli che… continuano a rappresentare questa sinistra in Parlamento, nei Comuni, nelle Regioni e nelle Circoscrizioni;
Quelli che… amici miei, son rimasti nel PD ma di cui mi mancano le intuizioni, le competenze e la vicinanza;
Quelli che… son disposti ad andare in galera ma prima di rispondere alla legge della minoranza di governo rispondono a “quella del mare” e della propria coscienza;
Quelli che… dal Quirinale ricordano al Paese che in Italia vige lo Stato di Diritto fondato sulla divisione dei poteri;
Quelli che… continuano a difendere la Costituzione Italiana perché è seconda solo a quella della Repubblica Romana;
Quelli che… se ne “impippano“ che ci sia quello che prende 5mila euro di pensione;
Quelli che… «A ciascuno secondo i bisogni, da ciascuno secondo le capacità»;
Quelli che… se ne “impippano” dell’outfit e mettono la maglietta rossa per riconoscersi e perché don Ciotti ha ragione;
Quelli che… continuano a difendere il Parlamento (nonostante chi ci sta dentro oggi) perché chi lo attacca, lo denigra o lo sminuisce è un fascista (Bobbio dixit);
Quelli che… non hanno paura di perdere e ai mondiali hanno tifato per tutti quelli che sono stati eliminati;
Quelli che… per essere popolari non hanno bisogno di un Popolo concepito come qualità o entità monolitica che esprime la Volontà Comune di un “Capo”;
Quelli che… se ne “impippano” della distinzione tra “economici” e “perseguitati” ma credono nell’Italia che accoglie tutte le persone a cui «sia impedito nel suo paese l’effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana» (articolo 10);
Quelli che… mettono nel conto anche la sconfitta e sanno confrontarcisi e crescere;
Quelli che… i contratti di lavoro li firma il Sindacato e non il governo;
Quelli che… la dignità non la concede né il lavoro né il governo ma nasce con noi e deve essere garantita, riconosciuta e tutelata;
Quelli che… il «padrone non c’è più» e «siamo tutti dalla stessa parte»… quella del padrone, appunto;
Quelli che… «oggi è una giornata storica» per ogni cazzata che fanno o pensano;
Quelli che… «la sinistra deve difendere i diritti civili e quelli degli animali» perché quelli sociali e del lavoro li ha già distrutti o contribuito a distruggerli;
Quelli che…«nonostante tutto il nostro è un bel paese… e le pizzerie sono sempre piene»;
Quelli che… tengono al Milan perché è una squadra popolare;
Quelli che… continuano a tenere all’Inter anche dopo i 6 anni e… Josè Mourinho;
Quelli che… «Scusa Jannacci se ti sto rubando l’idea ma… rende l’idea»;
Quelli che… non hanno paura di prenderle e continuano a immischiarsi e a prendere parte;
Quelli che… alla “Gulli” di Ravenna, l’altra sera, si son scontrati con i fascisti per difendere i ragazzi di colore aggrediti e picchiati da questi “pericolosi” figli della lupa da fumetto;
Quelli che… al BBK di Marina di Ravenna hanno assistito alla “selezione etnica” all’ingresso e non si sono ribellati;
Quelli che… “coraggiosi”, dopo aver picchiato dei ragazzi di colore, «Noi alla “Gulli”, eravamo di pomeriggio e poi siamo andati via»;
Quelli che… continuano a credere che ogni uomo è suo fratello;
Quelli che… considerano che l’essere nato: bianco e in occidente sia una “botta di culo” e non un privilegio;
Quelli che… oggi è il 14 luglio, domani sarà il 15 e speriamo che la Croazia rovini la festa a Macron;
Quelli che… oggi è il 14 luglio, e in Francia c’è Macron ma, per fortuna, c’è anche la corte costituzionale che ha sancito che prima di tutto c’è la “Fraternitè” poi, poi, poi… la “Liberté” e la “Egalité” e assolve Cédric Herrou, un contadino che ha dato asilo e accoglienza a un gruppo di migranti;
Quelli che… oggi è il 14 luglio… ed è un po’ anche la festa di chi crede che “si, può, fare” e continua a lavorare perché il sogno si avveri;
Quelli che… gli piace De Andrè, Venditti, Guccini, De Gregori, PFM, Banco, Area, Demetrio Stratos, I Nomadi, L’Equipe 84, MusicaNova, Napoli Centrale, NCCP, Pino Daniele, Lucio Dalla, Ron (come attore no, però!), Gaber, Jannacci, Conte, Fossati, Edoardo e Eugenio Bennato, Fiorella Mannoia, Gianna Nannini, Nada, eccetera, eccetera, eccetera;
Quelli che… mi fermo qui se no non la smetto più;

Quelli che… «Quando verrà Natale, tutto il mondo cambierà. Tutto sorriderà… Tutto il mondo cambierà». Ad libitum!!!

(Cédric Herrou, il contadino che aiuta i migranti, assolto dalla Corte Costituzionale Francese – foto ANSA 2017)

Commenta con Facebook

Dialoga con l'autore di questo post